Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Abolire Imu: scelta impensabile

Il settore dell’economia italiana è in costante evoluzione e nelle ultime settimane non si fa altro che parlare delle novità che riguardano l’IMU. Infatti, gli italiani vanno in vacanza e provano a non pensare alle novità del settore ma purtroppo anche su i giornali in spiaggia la protagonista principale è l’IMU.

Le polemiche non si risparmiano e l’ultima è stata provocata dalle dichiarazioni del Ministero dell’Economia Fabrizio Saccomanni. Infatti, secondo quest’ultimo è davvero impensabile che il sistema del Tesoro Italiano riesca a rimanere in piedi se sarà abolita questa tassa sulla prima casa.

Anzi andrebbe valutata con attenzione un’idea per IMU, una tassa che secondo Saccomanni riesce ad unire le attuali imposte legate agli immobili, pur lavorando per risolvere i problemi legati alla fusione dei tributi.

Ovviamente dopo le dichiarazioni rilasciate dal Ministro, non potevano di certo mancare le parole di Renato Brunetta, il quale ha ribadito con attenzione che l’abolizione dell’IMU deve essere un elemento cruciale e imprescindibile. Attualmente il Governo sta lavorando su diverse ipotesi per modificare l’attuale struttura dell’IMU ma è difficile dire quale sarà la soluzione finale.

Per il momento l’abolimento dell’imposta non risulterebbe giustificabile ne da un punto di vista dell’equità ne dell’efficienza della tassa.

La tassa sulla casa viene modificata di  volta in volta in base a chi governa, c'è chi la toglie e chi la rimette, siamo in Italia.

Imu

Trise: quanto costerà agli italiani?


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito