Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Acquistare un immobile in costruzione

Acquistare un immobile in costruzione può rivelarsi un vero affare per chi non ne necessita in tempi immediati dell’abitazione e un investimento vantaggioso ma incorpora anche diversi fattori di rischio che spesso sono un ostacolo a procedere. A tal proposito, notai e consumatori insieme, hanno redatto una guida che aiuti ad evitare possibili truffe o inconvenienti dovuti a questo tipo di acquisto. Nessuna magia: semplicemente la divulgazione del decreto legislativo 122/05, forse non sufficientemente noto a molti, che garantisce importanti forme di tutela per chi acquista un immobile in costruzione e una serie di consigli facili da seguire con un po’ di cautela e saggezza. Il decreto di cui sopra in particolare ha introdotto l’obbligo per il costruttore di consegnare all’acquirente una fideiussione a garanzia per poter riavere, tramite il ricorso a banche o altri intermediari finanziari, le somme versate come anticipo. Questa è la quinta guida, che il Consiglio nazionale del notariato realizza, del genere, in collaborazione con 12 Associazioni a tutela dei consumatori (le prime due dedicate ai mutui, la terza al prezzo valore e l’ultima in ordine di tempo al contratto preliminare). Un vademecum utile per molte giovani coppie interessate ad un immobile in costruzione. L’obiettivo è quello di permettere di districarsi in una rete fitta di ostacoli e di trabocchetti ed evitare di aumentare il numero, già molto alto, di soggetti rimasti delusi. L'acquisto di una casa è un passo molto importante, non sottovalutate mai il rischio di finire anche voi nella lista degli insoddisfatti.

immobile in costruzione

Da notai e AACC l’invito ad acquistare immobili certificati


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito