Altri compiti del responsabile del procedimento

Vi sono ulteriori compiti che il responsabile del procedimento deve effettuare. Infatti, in caso di lavori eseguiti per lotti accerta ed attesta: l’avvenuta redazione ai fini dell’inserimento nell’elenco annuale della progettazione preliminare dell’intero lavoro e la sua articolazione per lotti; la quantificazione nell’ambito del programma e dei relativi aggiornamenti, dei mezzi finanziari necessari per appaltare l’intero lavoro; l’idoneità dei singoli lotti a costituire parte funzionale, fattibile e fruibile dell’intero intervento Il responsabile del procedimento, poi, può irrogare le sanzioni penali in caso di adempimento avvenuto in ritardo degli obblighi contrattuali; può proporre la risoluzione del contratto se ci sono i presupposti. Questa particolare figura è abituata a lavorare per obiettivi e non attraverso le procedure. Utilizzo di tecniche di budgeting per definire le risorse finanziarie, organizzative e tecniche disponibili per realizzare l’opera. Introduce il controllo di gestione, ovvero il monitoraggio livelli. Valuta le risorse umane e applica le metodologie che vanno sotto il nome di project management. La gestione di ogni progetto si concentra sui seguenti parametri:
  • qualità del prodotto
  • costo
  • tempo entro cui realizzare il prodotto
Se i tempi non vengono rispettati, bisognerà:recuperare il ritardo nelle fasi successive; offrire un incentivo per completare in tempo il progetto; impiegare più risorse. Se, invece, si superano i limiti di costo, sarà necessario: ridurre il progetto; richiedere più fondi all’ente. Durante la realizzazione dell’opera pubblica il R.P. impartisce al direttore dei lavori con ordine di servizio, tutte le istruzioni necessarie per garantire la regolarità dei lavori fissando anche la periodicità che il D.L. deve rispettare nella consegna di rapporti sullo svolgimento dei lavori. Come potete ben capire ci sono delle regole ben precise da seguire.