Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Arredamento anni 70: fare un bel tuffo nel passato

L'arredamento anni 70 è un ottimo modo, se si decide di ristrutturare la propria casa, di offrire un mano di fascino nella propria abitazione tenendo presente che quello stile era composto da linee sinuose decisamente adatte a creare un ambiente molto interessante. E' interessante notare che vi sono una serie di elementi che in parte sono riusciti a tornare in auge e ciò è positivo perché in questi casi non ci dovrebbero essere problemi di creazione o abbattere strutture già esistenti. Questa guida nasce sostanzialmente dal fatto che gli anni 70 hanno offerto un'ampia gamma di soluzioni che successivamente si sono evoluti in altri stili che adoperiamo tuttora o che sono arrivati direttamente nelle nostre case direttamente da quell'epoca. E' interessante notare che questo periodo è molto importante non solo per i colori e le tonalità ma anche la grande ricerca stilistica andando non solo a cercare nuove sfumature o caratteristiche architettoniche ma soprattutto una voglia di innovare prendendo oggetti di ogni giorno e trasformarli in qualcosa di mai visto. In tutto questo vi sono delle "scuole" molto importanti nel mondo ed un periodo nel quale i design italiano riesce a conquistare definitivamente il mondo intero. Come si è detto in precedenza, quel decennio è stato probabilmente uno tra i più importanti periodi ma è possibile ora creare uno stile simile a quello originale?

Uno stile incentrato sulla Natura ed il suo rispetto andando a scegliere la lotta al consumismo

Quando si va a parlare degli anni settanta ci si ferma molto spesso alla musica, agli hippie e tutti gli stereotipi che accompagnano quel periodo ma la vera essenza dei settanta era l'amore per la natura e la sua difesa in completo contrasto con la filosofia consumistica imperante e che stava creando le basi ai problemi che abbiamo attualmente. E' infatti questo il periodo in cui si pongono le basi per l'architettura ecosostenibile, anche se la strada sarebbe stata ancora molto lunga, cercando di creare una sorta di sintonia tra la natura e l'uomo. Non solo fuori ma anche dentro l'appartamento si ha una nuova visione degli spazi e della vita quindi cominciano a tornare gli ornamenti ed i mobili completamente in fibre naturali, torna a riaffiorare la pietra e con essa i bellissimi camini. Da non dimenticare le travi a vista ed i mobili in legno o in vimini. La luce interna dell'appartamento è un altro espediente per abbattere il consumismo quindi lo spreco di energia. Le finestre aumentano di grandezza andando ad accogliere quanta più luce è possibile in modo che la luce naturale riesca ad essere il protagonista principale in modo da non accendere durante il giorno la luce domestica. Questa soluzione è anche importante perché com'è noto gli spazi luminosi appaiono più grandi. Purtroppo ora come allora non sempre si ha a disposizione di ampie finestre quindi si deve optare per le lampade del periodo. E' possibile decidere di acquistare le lampade nuove create con questo stile oppure scegliere di prendere quelle originali magari della cosiddetta età dello spazio.

Nell'arredamento anni 70 la casa è completamente inclusiva andando a rompere le barriere tra i vari componenti della famiglia

Si ha il sentore di un mondo più equalitario dove la casa non è divisa in base al "ruolo" che ogni individuo ricopriva al suo interno. La caduta dei muri fece un fragore silenzioso che in pochi poterono non udire. Ad un certo punto buona parte della casa non era più divisa in scompartimenti ma ottenenva la libertà quindi per la prima volta ci fu il vero intrattenimento per la famiglia con la televisione che sempre più spesso metteva in onda trasmissione adatte a tutta la famiglia. La donna ha la sua "liberazione" dalla cucina visto che ora è una parte integrante della casa e del salone cosa che la porta ad essere al centro della famiglia. Le persone cominciano a mangiare su un bancone attaccato alla cucina oppure in una soluzione creata ad hoc per consumare i pasti, chiamata isola. Quella situazione prende il nome di open space che ora sta tornando prepotentemente di moda non solo nelle grandi città ma anche in campagna. Anche in questo caso vediamo come il passato sia riuscito a tornare creando soluzioni molto interessanti. Altro elemento importante sono i colori che in questo periodo sono il più possibile vivaci con la regola di esagerare.

I mobili modulari sono un elemento importante per l'arredamento anni 70

I mobili degli anni 70 sono molto interessanti perché le loro linee minimaliste e pulite sono molto importanti perché ancora molto amati. Sul finire del decennio diventano più elaborati e con linee meno pulite che poi si tramuteranno nel mobilio anni 80.


Stile giapponese: rendi la tua casa un tempio del benessere