Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 08 Ottobre 2020),

Arredamento pop art: un fantastico mondo pieno di colori ed arte

L'arredamento pop art rappresenta uno stile eccezionale in grado di cambiare completamente ciò che si conosce dell'arredamento. La pop art ha fatto questo per la società, ha aiutato a far crollare quelli che erano i vecchi paradigmi rendendo creando un'arte più vicina alla gente comune quindi liberando le arti figurative dai soliti circuiti. Ad un certo punto un dipinto diventava un fumetto o meglio ancora un oggetto d'uso comune diventava il protagonista di un'opera d'arte. Uno degli aspetti che ha contribuito a renderla forte è stato l'uso di personaggi iconici che hanno segnato un'epoca e dopo tanti anni sono ancora visti come esempi da ammirare ed imitare. Il tutto accompagnato da un avvolgente turbinio di colori estremamente accesi. Quest'arte è riuscita a passare i decenni prendendo sempre più forza fino ad arrivare a diventare un vero e proprio stile per la propria abitazione. E' necessario tenere presente che bisogna fare molta attenzione quando si fa l'allestimento della casa perché essendo formato da una serie di elementi oltremodo particolari si potrebbe facilmente sfociare nel cattivo gusto. E' necessario tenere presente che quando si decide di mettere nella propria abitazione complementi d'arredo di questo tipo si potrebbe scadere facilmente nel cattivo gusto e proprio per questo motivo abbiamo deciso di fare un pò di chiarezza su questo argomento.

L'arredamento pop art: sicuramente la migliore scelta se si è già collezionista

Bisogna, per apprezzare davvero questo stile, esserne davvero innamorati di questo stile artistico perché è così particolare che bisogna comprenderne davvero la sua essenza. La presenza infatti di colori molto sgargianti come il rosso, giallo, blu, verde e viola che unito ad elementi d'arredo molto stravaganti potrebbero non essere molto apprezzati o non usati in modo appropriato da tutti quindi comprendere bene la filosofia che sta alla base. Quindi è necessario scegliere se continuare la propria attività di collezionista inserendo solo elementi originali dell'epoca magari di un Lichtenstein oppure creare un ambiente con elementi nuovi oppure copie delle originali. Abbiamo deciso di citare Roy Lichtenstein perché sebbene sia un autore tra i più famosi ed interessanti porta ad una serie di litografie molto interessanti a prezzi abbastanza accessibili. Decidere di accedere a questo stile d'arredamento potrebbe portare anche i neofiti verso questo stile artistico magari acquistare dei prodotti per cominciare una collezione che potrà comunque aumentare di valore. Naturalmente ce ne sono moltissimi artisti di questo stile senza naturalmente parlare dei più famosi come Andy Wharol, Jasper Johns, Keith Haring, Eduardo Paolozzi e Jean Michel Basquiat. Ciò porta ad avere una serie di importanti soluzioni che portano ad un arredamento unico.

Nuovi materiali anche rispetto ad ora per questo particolare arredamento

Vengono introdotti una serie di materiali che all'epoca erano quasi impensabili per creare il mobilio. Il problema nasce dalla sua natura che impone ad una serie di cambiamenti stilistici poiché ad un certo punto le linee che avevano caratterizzato il mondo prima di allora si scompongono e le forme diventano arrotondate. Quindi sorse il problema in chi doveva riportare quest'arte nell'arredamento perché il vetro ed il legno non erano prodotti sufficientemente flessibili da riprodurre le forme quindi qualcuno ad un certo punto decise di adoperare un materiale che prima di quel momento non era stato molto adoperato in questo settore ovvero la plastica. Da questo momento in poi la plastica diventa un componente indispensabile per avere un design di questo tipo. Tutto diventa più sensuale e sinuoso ma anche in un certo modo più veemente andando a mettere quasi in soffitta la vecchia concezione dell'arredamente ad un certo punto diventa uno stile superato, una vera e propria rivoluzione capace di modificare tutti i vecchi canoni del settore. Ma non solo, questo è il periodo le stelle della musica e dello spettacolo entrano prepotentemente nelle case rendendo ogni abitazione differente da quella del vicino. Quindi se prima appendere la foto della propria il poster di una celebrità poteva sembrare un atteggiamento quasi adolescenziale ora il ragazzo che è dentro di noi ha la rivincita perché all'arte non si comanda. Anche la pubblicità e le locandine d'autore diventano un ottimo modo per creare arte. Non è tutto perché fantasie e texture cambiano facendo entrare nelle case la fantasia a pois, le linee ed i motivi geometrici con un occhio alla fantasia.

L'interior design ai tempi della pop art

Grandi sconvolgimenti quindi con elementi d'arredo assolutamente innovativi e non di rado esagerati ma se si decide di creare l'arredamento pop art allora è bene che venga mostrato in tutta la sua bellezza creando un ambiente molto bello sotto molti punti di vista. In primo luogo è necessario garantire il maggiore contrasto possibile in modo da poter offrire un vero e proprio colpo d'occhio. Per i mobili è importante ricordare che le materie plastiche, quindi non solo la plastica ma anche tutti i suoi derivati, sono molto importanti per la creazione di questo particolare stile.


Arredamento stile vintage: vediamo come realizzarlo