Aste giudiziarie Padova 2021: come individuare gli immobili?

Siete alla ricerca di una casa da acquistare? Se nessuna delle proposte sul mercato vi soddisfa o ritenete che i prezzi siano un po’ troppo alti, potreste tentare di acquistare l’immobile attraverso le aste giudiziarie. Le aste giudiziarie infatti rappresentano un’ottima opportunità per poter acquistare casa a un prezzo conveniente. Le aste infatti consentono la vendita forzata di un bene immobile di proprietà di un privato o di una società, quando sia però gravato da un debito che non è stato pagato. È possibile acquistare casa con le aste giudiziarie Padova anche nel 2021: ma come individuare esattamente gli immobili? Nei prossimi paragrafi vedremo che cosa sono esattamente le aste giudiziarie, come individuare gli immobili attraverso una serie di portali specifici e su come partecipare a un'asta giudiziaria su Padova.

Aste giudiziarie, che cosa sono

Gli immobili che partecipano a un’asta giudiziaria sono immobili, di privati o di società, che risultino gravati da debiti che non sono stati pagati e che subiscono una vendita forzata. In genere sono immobili, di privati o di società, che provengono da fallimenti, mutui casa o da prestiti non saldati. Con la vendita dei beni messi all’asta, i creditori riescono a recuperare del tutto o anche solo parzialmente le somme che spettano loro.

Attraverso le aste giudiziarie, che si tengono generalmente presso i tribunali, è possibile acquistare un immobile a un prezzo inferiore di circa il 20% rispetto al valore di mercato della casa. Ricordate che l’acquisto di un bene immobile può essere molto vantaggioso, ma è pur vero che è necessaria una certa accortezza per evitare insidie di ogni genere. In ogni caso, tutte le informazioni necessarie per valutare la reale convenienza dell'acquisto in asta giudiziaria sono sempre disponibili in modo trasparente nella perizia di stima e nell'avviso di vendita che vengono pubblicati nei tribunali di riferimento.

Aste giudiziarie, come individuare gli immobili

Avete deciso di acquistare un immobile tramite asta giudiziaria a Padova: ma come individuare esattamente l’immobile?In un’asta giudiziaria si trova tutto ciò che è ipotecabile e che è pertanto pignorabile: gli immobili all'asta possono essere abitazioni, appartamenti e ville, laboratori, magazzini, ma anche negozi.

Ricordate che ciascun immobile viene individuato da un numero di procedura del tribunale, luogo di esecuzione dell’asta.

In particolare, il decreto legge 83/2015 entrato in vigore il 27 giugno scorso e convertito nella legge 6/8/2015 n.132 ha introdotto il portale delle vendite pubbliche all’interno del quale dovrà essere necessariamente inserito l'avviso di vendita. Questa forma pubblicitaria dovrà sostituire l'affissione all'albo dell'ufficio giudiziario del tribunale interessato e il mancato inserimento dell'avviso sul portale determinerà necessariamente l'estinzione dell’intera procedura esecutiva.

Ma come individuare esattamente gli immobili che partecipano alle aste giudiziarie di Padova nel 2021? Se siete alla ricerca di un affare in campo immobiliare, sappiate che dovrete munirvi di un po’ di pazienza. Non sempre riuscirete a trovare alla prima occasione l’immobile che vi interessa e non è detto che anche se partecipate all’asta riuscite ad essere gli assegnatari. La soluzione a portata di mano è data da Internet che consente di avere un’idea sui beni disponibili consultando i diversi portali dedicati alle aste giudiziarie.

In ogni caso per individuare l’immobile che partecipa all’asta potreste cominciare innanzitutto dal sito del tribunale della circoscrizione più vicina alla zona in cui si cerca l’immobile, in questo caso il Tribunale di Padova (il tribunale si trova in via N. Tommaseo, n. 55, in prossimità della Fiera Campionaria). Le aste immobiliari che vengono disposte dai Giudici del Tribunale di Padova vengono poi pubblicate su due quotidiani in particolare, IL MATTINO DI PADOVA (edizione del giovedì) e IL GAZZETTINO (edizione del mercoledì).

Direttamente sul sito del tribunale di Padova è anche possibile consultare il calendario delle pubblicazioni del 2021 e in diversi siti internet governativi che siano corredati di perizia descrittiva dell'immobile, di documentazione fotografica e di documentazione catastale. I siti dei tribunali presentano una sezione interamente dedicata alle vendite giudiziarie che consentono di filtrare la ricerca secondo i criteri che si preferiscono, il numero di procedura, il tipo di immobile, il comune di riferimento, Padova, la fascia di prezzo richiesto.

Direttamente dai siti dei tribunali è possibile scaricare anche la documentazione tecnica che in modo trasparente riporta tutti i dati essenziali dell'immobile in vendita inclusi i vincoli pendenti. Attenzione però perché la lettura delle schede immobiliari presentate sui siti dei tribunali richiede una certa competenza per individuare eventuali problemi o pendenze dell’immobile. All’interno del sito è possibile effettuare la selezione tramite la Ricerca Immobile inserendo anche una serie di filtri, come il prezzo, il luogo o la valutazione.
Ci sono i siti internet autorizzati dal Ministero di Giustizia, che hanno contatti diretti con i singoli tribunali e forniscono loro i servizi di pubblicità obbligatoria come previsto dall’art. 490 c.p.c. a spese del creditore procedente. Astalegale è il portale autorizzato dal Ministero della Giustizia dedicato alle aste giudiziarie anche per Padova: è sufficiente selezionare la regione Veneto, la provincia di Padova e procedere con la seleziona avanzata. In alternativa è possibile consultare anche il sito Aste inserendo i filtri appositi, dal prezzo alla categoria al tribunale di Padova.

Per cercare immobili di aste giudiziarie su Padova in alternativa è anche possibile poter visitare i siti degli istituti vendite giudiziarie: si tratta di soggetti privati, ma che con provvedimento ministeriale sono autorizzati all'amministrazione giudiziaria dei beni immobili a norma dell'articolo 592 del codice di procedura civile. La ricerca degli immobili va effettuata anche in questo caso grazie al numero di procedura, comune o tribunale.

Aste giudiziarie, come funzionano

Le aste immobiliari si svolgono nei tribunali, ma possono avvenire per via telematica grazie a una piattaforma informatica realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato. Le aste giudiziarie prevedono due diverse modalità di vendita: senza incanto e con incanto. L’asta con incanto si presenta quando l’immobile non viene assegnato nella prima fase. Nell’asta senza incanto è invece necessario presentare presso la Cancelleria del Tribunale di competenza, entro la scadenza fissata, l’offerta d’acquisto in busta chiusa, indicando esattamente il prezzo, tempistica, la modalità di pagamento e altri diversi elementi utili per la valutazione dell’offerta.

Le buste vengono poi aperte alla presenza di coloro che hanno presentato l’offerta e, se la proposta è giudicata adeguata, l’immobile viene definitivamente assegnato. Se ci sono diverse offerte si apre una gara tra gli interessati, partendo da un prezzo base che è pari alla migliore offerta. Dopo che il bene è stato assegnato, il giudice emette poi un decreto contenente tutti i dettagli previsti come le modalità di versamento e scadenze, ma se non si trova un accordo, il giudice dovrà stabilire ulteriori dettagli (luogo, giorno e ora dell’asta, prezzo base, rialzo minimo, ammontare della cauzione e scadenze) relativi a una nuova vendita, ma stavolta con incanto nel corso del quale i partecipanti potranno dichiarare la loro offerta.

Come partecipare all’asta giudiziaria

A un’asta giudiziaria hanno facoltà di partecipare sia le persone fisiche sia le persone giuridiche, ma per partecipare alla vendita è necessario presentare la documentazione richiesta e versare un deposito cauzionale, in genere sotto forma di assegno circolare, di importo pari al 10% del prezzo base d’asta. La cauzione dovrà essere restituita nel caso non ci si aggiudichi l’immobile, ma se si rinuncia all'immobile che si è riusciti ad ottenere la cauzione versata non viene restituita.

Asta giudiziaria, i vantaggi

Ma conviene davvero acquistare un immobile a un’asta giudiziaria? Effettivamente sì perché i vantaggi non sono pochi. Una casa acquistate all’asta ha un prezzo mediamente inferiore di almeno il 20% rispetto al valore di mercato dell’immobile e se il bene non viene assegnato durante la prima vendita, viene indetta una seconda asta a distanza di qualche mese a un prezzo che viene ridotto del 25%. Estremamente conveniente.

Se l’immobile acquistato poi è abitazione principale, ma non identificato come casa di lusso è anche possibile accedere alle relative agevolazioni fiscali tramiti apposita richiesta al tribunale di competenza.

Ci sono pertanto dei vantaggi di carattere economico, ma è pur vero che un’acquisto del genere garantisce che l’immobile oggetto della compravendita è libero da pesi perché al momento del trasferimento il giudice ordina l’immediata cancellazione di eventuali ipoteche o pignoramenti.