Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

barbecue: la guida completa per lo spazio aperto

In questa guida andremo a trattare del barbecue, un argomento molto importante per tutti coloro che posseggono un giardino o una terrazza e desiderano vivere gli spazi esterni al massimo delle loro potenzialità. Questi dispositivi possono essere caratterizzati da vari elementi che vanno a cambiare in base alle proprie esigenze ed alle dimensioni dell’area. È necessario tenere presente che quando si decide di arredare il proprio giardino bisogna sempre ricordare di mantenere uno spazio sufficiente da poter adoperare gli spazi in maniera agevole. Non si può pensare di inserire degli arredi che vadano a rendere lo spazio difficile da abitare. L’arredamento è importante nella propria abitazione e dev’essere bello ma soprattutto funzionale. Il giardino o il terrazzo dev’essere fondamentalmente diviso in varie aree in modo che vi sia la zona per i eventuali bambini, quella per gli adulti e lo spazio per i servizi siano essi per cucinare o per i dispositivi multimediali. Ogni tipo di griglia è state creata per differenti applicazioni. Se quindi si ha a disposizione di un terrazzo o un giardino di grandi dimensioni è consigliabile un barbecue in metallo oppure in muratura che sono sicuramente più grandi con vari scompartimenti per riporre gli strumenti ed un piano dove mettere il piatto con le pietanze da cucinare. Se invece si ha un appartamento ma non si può rinunciare proprio ad una grigliata con gli amici allora è bene sceglierne uno meno ingombrante in modo da poter adoperarlo in modo agevole.

La frequenza di utilizzo è uno di quegli elementi capaci di modificare la propria scelta

Il barbecue rappresenta una buona opportunità per creare dei pasti molto gustosi ma quanto tempo realmente andremo a cucinare perché in base all’uso è possibile andare a determinare il perfetto modello per le proprie opportunità in modo da poter ottenere il prodotto migliore in modo da non doverci trovare nella condizione di acquistare un dispositivo superiore o inferiore alle proprie esigenze. Se, infatti, la griglia sarà utilizzata molto e per molte persone sarà opportuno scegliere il barbecue in muratura perché riesce da una parte ad offrire una maggiore resistenza dall’altro va ad offrire lo spazio sufficiente per poter mettere a cucinare tutte le leccornie per i vari invitati. Ma muratura oppure metallo? Sono due prodotti molto interessanti ma che vanno a differenziarsi soprattutto per il tipo di combustibile che andremo ad analizzare tra non molto. Se invece l’uso della griglia non è molto frequente e comunque viene usato per poche persone è possibile optare per un prodotto più comodo facile da pulire e trasportare come quello a plancha o il modello elettrico.

Quale tipo di combustibile viene adoperato per il barbecue?

Essendoci molti modelli sono presenti altrettanti tipi di combustibile che possono offrire delle caratteristiche particolari. Questi sono i principali combustibili attualmente usati per la griglia:

carbonella: è necessario acquistare la carbonella specifica per questo scopo. L’aspetto positivo di questo prodotto è la possibilità di conferire un sapore particolare alle pietanze;
legna: da sempre usato per questo scopo, la legna riesce a conservare le caratteristiche specifiche dei cibi. Possono essere adoperati vari tipi di legno l’importante che non siano verniciati o con altri solventi chimici perché ciò andrebbe a compromettere la salute;
pellet: da poco è diventato un prodotto molto usato come combustibile. Una modesta quantità di pellet è in grado di riscaldare velocemente la griglia e cuocere il cibo molto bene;
gas: sono adoperati indistintamente butano, propano e metano ed anche in questo caso vi è un veloce raggiungimento delle alte temperature ed un’ottima cottura degli alimenti;
alimentazione elettrica: in questo caso si adopera una griglia che va a surriscaldarsi riuscendo a creare un modo veloce per poter ottenere dei pasti molto saporiti. Molto spesso questi prodotti vengono adoperati su barbecue portatili o comunque di piccole dimensioni.

Vi sono delle restrizioni legislative che possono creare problemi a chi ha una griglia?

Quando ci sono delle fiamme in libertà è necessario sempre informarsi nel proprio comune anche presso i vigili del fuoco se vi sono problematiche rispetto a questi prodotti. Se poi si abita in un condominio sarà premura di chi ha deciso di installare questo dispositivo di chiedere informazioni all’amministratore di condominio rispetto alle varie regole e gli obblighi da tenere. Oltre al problema dei permessi è anche necessario riuscire a manutenere il barbecue per non rischiare di generare fiamme o fumi imprevisti. In molti casi si deve tenere presente che si deve agire in sicurezza in modo da non rischiare di riportare danni durante le varie operazioni di pulizia.


Tende da sole: la guida completa per cercare il migliore prodotto