Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 19 Novembre 2020),

Il bed&breackfast in condominio: quali sono le regole da rispettare?

Il Bed&Breakfast in condominio è un importante opportunità per guadagnare del denaro anche se in periodo di pandemia questa sembra essere un vero e proprio miraggio poiché le strette agli spostamenti ma già prima il pericolo di contagio hanno messo il settore in grave crisi. A parte tutto ciò sicuramente la pandemia non durerà per sempre quindi riusciremo di nuovo ad uscire ed a visitare il nostro stupendo paese. Prima che la scure del Sars Cov-2 si scagliasse sul mondo, il settore degli affitta camere era una grande opportunità e con poco lavoro si poteva guadagnare cifre anche abbastanza interessanti. Le molte piattaforme online presenti in rete hanno creato il perfetto strumento per migliorare le prestazioni di questo tipo di attività portando in poco tempo ad un pubblico praticamente mondiale poi naturalmente sta al proprietario decidere se creare un’attività redditizia o meno. Nel corso degli ultimi anni questa modalità di fare accoglienza si è diffusa in modo capillare in tutto il paese andando a creare da una parte la possibilità di avere un’entrata anche abbastanza sostanziosa dall’altra di saturare il mercato con un grande numero di strutture rende più facile emergere andando a creare un’offerta non di rado superiore alla richiesta. Bisogna comunque tenere presente che vi sono delle aree in cui gli ingressi sono maggiori sia turistici sia d’affari mentre altre che non registrano numeri particolarmente importanti e che quindi vi sono problematiche in termini di ritorno sull’investimento. Molto spesso si acquistano degli appartamenti proprio per trasformarli in strutture ricettive ma se per gli appartamenti indipendenti non ci sono problemi di sorta vi potrebbero essere delle noie se si decide di trasformare una casa in condominio in un bed & breackfast il tutto potrebbe essere più complicato. È sempre importante ricordare che quando si parla di condominio vi sono delle regole ben precise che non possono in alcun modo essere eluse o disattese poiché vengono regolate dal codice civile.

Quali sono le problematiche inerenti all’apertura del bed & breackfast in condominio?

Come accennato in precedenza, possono sorgere vari problemi quando si decide di aprire una soluzione del genere che possono arrivare dagli altri condomini ma anche dallo stato italiano e questo non solo per il succitato codice civile ma anche per problemi di tipo fiscali ma soprattutto per ciò che concernono i possibili malumori che potrebbero nascere in seno ai condomini. Gli altri abitanti del condominio potrebbero infatti risentire del fatto che un’attività del genere potrebbero creare insofferenze e perplessità per ciò che si vuole creare. Si deve infatti tenere presente che non tutti i condomini potrebbero essere entusiasti di vedere nel proprio condominio un’attività turistica per ragioni più o meno motivate. Vi sono delle regole che devono essere seguite in modo da non rischiare di avere dei problemi per una attività aperta senza avere la preventiva autorizzazione da parte degli altri condomini. Proprio per questo motivo è necessario ricordare di chiedere sempre all’amministratore di condominio di indire un’assemblea in modo tale da poter spiegare al meglio il proprio progetto e nel caso fugare tutti i problemi che possono emergere in fase di realizzazione. Bisogna tenere presente che c’è il regolamento interno del proprio condominio che quindi, se non dovesse essere previsto si dovrebbe agire in deroga a queste e quindi diventa necessario il voto della maggioranza dei condomini.

Vuoi creare un bed&breackfast in condominio? Devi fare attenzione anche al codice del turismo

Non si sente spesso questa parte della giurisprudenza ma invece è estremamente importante perché va a definire quelle che sono delle regole che devono essere prese in considerazione e soprattutto dove si va a definire il concetto stesso di bed & breackfast. Nello specifico questa particolare tipologia di struttura ricettiva deve essere a conduzione familiare che deve essere gestita da privati nella quale viene offerto l’alloggio e la colazione. Per la creazione di questa attività è necessario che la parte adoperata per questa attività sia funzionalmente collegata all’abitazione principale. Esistono in sostanza due tipologie di bed & Breackfast:

Proprio per questo motivo la possibilità di creare un bed&breackfast in condominio ha aperto non pochi dibattiti poiché non di rado vi sono dei regolamenti condominiali che non permettono di adibire il proprio appartamento ad una struttura alberghiera. Ebbene alla fine l Tribunale di Roma con sentenza numero 18303 del diciassette settembre del 2015 ha deciso di accogliere la possibilità di far aprire l'attività perché dichiarata come extralberghiera.


Condominio senza amministratore: quando è legale e quando no