Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
,

Semplici pratiche per avere una casa ordinata

Avere una casa ordinata non è sempre semplice. Spesso si è così occupati dagli impegni quotidiani che non si ha mai abbastanza tempo da dedicare ad organizzare gli ambienti in modo funzionale. Mantenere gli spazi ordinati e puliti è molto importante, perché una casa ordinata ha un potere calmante, ci fa sentire più in pace con i sensi e soprattutto è più facile e veloce pulirla.

Non di meno, è sempre pronta per amici e ospiti. Vediamo insieme alcune pratiche e trucchi per mettere in ordine la casa e tenerla organizzata.

Come tenere una casa ordinata con il decluttering

Una delle soluzioni principali è organizzare la casa eliminando tutto quello che c’è di superfluo, in questo modo mettere in ordine la casa avrà il vantaggio di occupare solo una parte del nostro tempo libero.

La pratica più in voga è il Decluttering, ossia eliminare ciò che non è più necessario. Le case nascondono bene oggetti che non sono utili, o non più necessari e che il più delle volte si dimentica di aver conservato. Quella di accumulare oggetti è una pratica occidentale, che gli orientali ci hanno insegnato bene a contrastare.

Ordine e funzionalità sono le parole chiave per avere una casa più tranquilla, creando un ambiente lontano dalla frenesia della vita quotidiana: il concetto è liberarsi del superfluo.

Che cosa serve per la pratica del decluttering? Quella che si richiede è la pazienza, una buona motivazione e del tempo… ma anche degli scatoloni! Stabilite quanto tempo dedicare alla pratica e settate un orario con un timer, questo vi aiuterà a non stancarvi e a non assorbire tutto il tempo libero nel riordinare la casa, dedicandolo anche agli altri impegni.

Il consiglio per svolgere un lavoro ottimale è quello di iniziare da una parte della casa, scegliendo una porzione di spazio sulla quale intervenire. A questo punto iniziare a riordinare, usando gli scatoloni per gli oggetti da mettere in ordine, donare o vendere e buttare:

ad esempio, se si vuole riordinare gli armadi e i cassetti, svuotateli di tutto e in seguito iniziate la divisione degli oggetti negli appositi contenitori. Una volta che avete completato l’operazione vanno messi al loro posto le cose che si sono volute tenere, e in questo caso è necessario munirsi si contenitori e divisori appositi: aiutano a mantenere l’ordine grazie ad una scelta più organizzata.

Un altro consiglio è quello di lasciare le superfici il più libere possibile, i ripiani sgombri permetteranno di concentrarsi solo sul necessario e non meno importante, di sbrigare le faccende di casa come le pulizie, in maniera molto più veloce!

Dopo aver sistemato la scatola degli oggetti da riporre, è il turno delle due rimanenti: tutto quello che non serve più va gettato via e donato o venduto quello che è ancora in buono stato e di valore.

Casa ordinata, 5 pratiche per averla sempre organizzata

La scena è questa: tornate a casa da lavoro o da una giornata stancante e trovate il caos in casa. Non bisogna perdersi d’animo. L’errore più comune è quello di pretendere di sistemare tutto da soli in una volta solamente, cadendo così nello sconforto per non esserci riusciti.

La soluzione per avere sempre una casa ordinata è avere delle buone abitudini, semplici da applicare ogni volta, e soprattutto quello ci mettere la casa in ordine in step.

1) Tenere conto del tempo utilizzato

impostare un timer vi aiuterà ad essere produttivi utilizzando a pieno il tempo stabilito, senza perdersi in distrazioni. Ti permetterà anche di ottenere dei risultati visibili senza rimanere demoralizzato per l’aver impiegato giornate intere senza aver concluso nulla o ritrovarsi con più caos di prima.

Avere un tempo definito aiuterà anche ad essere veloci senza togliere delle ore alle altre attività o impegni della giornata.

2) Se devi farlo, non rimandare

La procrastinazione è il nemico numero uno. Tutte le giornate sono un accavallarsi di impegni, quindi appena avete la possibilità di mettere casa in ordine non lo rimandate. La cosa più semplice da fare è quella di riporre gli oggetti al proprio posto una volta che vengono usati.

Adottare questa semplice abitudine eviterà montagne di panni da piegare e il lavello colmo di piatti da lavare!

3) I punti “pericolosi”

Ogni casa ha il suo fulco dal quale parte tutto il resto del disordine. Questa calamita è il punto nel quale tendono ad accumularsi più cose. Non è un caso che sia spesso posizionato nell’ingesso, magari un mobile o un tavolo dove si lascia la borsa, la sciarpa, le bollette e la posta, le chiavi e quant’altro. Il risultato è una montagna di cose accumulate per il quale serve poi del tempo da dedicargli per essere riordinato.

4) Organizza lo spazio

Contenitori, scatole e divisori saranno gli alleati più affidabili. Organizzare lo spazio nell’armadio o nel cassetto o in qualsiasi altro mobile darà un enorme aiuto a mantenere la casa in ordine. Non solo, il sostegno si rivela anche nella gestione della casa stessa, nel risparmiare il tempo sprecato a cercare il necessario, e infine contribuisce a dare ordine anche agli interni.

L’unica accortezza è quella di non comprare tutto subito, ma di verificare le misure che i contenitori dovranno avere per non incorrere in acquisti inutili.

5) Tutto al posto giusto

Se ogni oggetto è al posto giusto, avere una casa in ordine sarà più facile. Se andate di corsa, troverete subito quello di cui avete bisogno senza rovistare in ogni angolo della stanza.

Gli oggetti che non hanno un vero e proprio posto, metteteli tutti in un cassetto fino a che non vi torneranno utili.


Come pulire la cucina in poco tempo