Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 20 Gennaio 2021),

Comprare casa 2021: consigli, vantaggi e svantaggi

Comprare casa 2021: è realmente conveniente? È questa la domanda che si pongono tantissime persone, anche se non è semplice rispondere, dato che prima si devono valutare una serie di elementi utili.

Tra questi, il fatto di dover fare attenzione agli andamenti del mercato immobiliare, ma non solo. A tutto ciò si devono aggiungere anche i fattori positivi dell’acquisto, le spese per l’eventuale ristrutturazione e per quelle di mantenimento e di conseguenza anche i possibili fattori negativi. Di seguito una guida per analizzare quali possano essere i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto di una casa durante l’anno corrente.

Comprare casa 2021: l’andamento del mercato immobiliare

Comprare casa 2021: sì o no? Prima di lanciarsi in un acquisto consistente come questo, è opportuno fare attenzione ad una serie di elementi. Tra questi, prima di tutto gli andamenti del mercato immobiliare 2021 e le differenze rispetto all’anno precedente.

Sicuramente nel 2020 anche il settore immobiliare ha visto delle problematiche ed una certa crisi, soprattutto nel periodo del lockdown. Nonostante questo, si deve anche considerare che l’acquisto di una casa è uno dei principali bisogni delle persone, che sono alla continua ricerca di una sistemazione.

Per questo, non si può affermare che la discesa del 2020 abbia determinato il fallimento del settore. Piuttosto, potrebbe essere persino conveniente acquistare una casa nel 2021, in quanto i prezzi stanno leggermente scendendo, dato che c’è stato un calo l’anno precedente.

Occorre però fare attenzione e valutare non soltanto il prezzo di un immobile, ma anche le possibili spese che sarà necessario effettuare dopo l’acquisto.

Gli elementi da considerare per l’acquisto


Prima di acquistare una casa e capire se può realmente essere conveniente provvedere all’acquisto nel 2021, è opportuno valutarne la tipologia. Questo significa che la prima cosa da analizzare è se conviene sceglierne una da ristrutturare e quindi usata, oppure una nuova. Anche questo dipende dall’andamento del mercato, ma non solo.

Ulteriore fattore a cui fare attenzione riguarda anche le spese che si devono affrontare per poter ristrutturare il tutto. Qualora infatti il prezzo dell’immobile fosse basso, occorrerebbe anche valutare se gli impianti elettrici o idraulici fossero totalmente da rifare. Di conseguenza, tenendo in considerazione anche queste eventuali spese, si riuscirà a capire se è realmente vantaggioso provvedere all’acquisto oppure no.

A queste somme da spendere tra l’altro si dovranno sommare anche quelle che riguardano i professionisti coinvolti nei lavori, nelle valutazioni, nell’aspetto burocratico da seguire per poter procedere all’acquisto.

In generale però, si dovrebbe considerare che solitamente un edificio usato tende ad avere delle spese di manutenzione più elevate rispetto ad uno nuovo. Di conseguenza, la maggior parte delle volte conviene la seconda tipologia di acquisto.

Ovviamente ogni caso può variare ed è per questo che prima di prendere una decisione si consiglia di valutare con attenzione il proprio caso.

Da considerare però ci sono anche le possibili agevolazioni fiscali offerte dallo Stato e alle quali si può aderire. Oltre a questo, un altro elemento da valutare consiste nell’area in cui si decide di acquistare casa: al centro di una metropoli o vicino al suo centro storico, i prezzi saranno sicuramente maggiori rispetto ad un acquisto che si intende realizzare in periferia.

I vantaggi e gli altri elementi da considerare

Tra i vantaggi relativi al fatto di comprare casa 2021 e gli altri elementi da considerare per poter realizzare l’acquisto, ci sono anche ulteriori aspetti.

Tra questi, il fatto che il settore residenziale durante quest’anno sembra resistere e non sembra minimamente risentire dello stesso tipo di crisi che hanno subìto gli altri settori del mercato immobiliare.

Questo comporta la presenza di buoni prezzi per chi desidera acquistare quest’anno un immobile che fa parte di questa categoria.

Tra l’altro è proprio per questo che molti esperti sostengono che sia vantaggioso acquistare casa nel 2021.

Oltre a questo, ulteriore vantaggio è il fatto che i mutui e i loro tassi resteranno bassi, ma non solo.

Tra gli altri elementi da tenere in considerazione vi è anche il desiderio delle persone di acquistare casa e di avere una maggiore privacy. Questo fattore è aumentato, secondo alcuni studi che sono stati effettuati, proprio nel corso dell’anno precedente, quando il lockdown ha acuito la sensazione di reclusione per tante persone e dopo le aperture, è cresciuto il desiderio, per alcuni, di trovare casa.

Oltre a questo, cambiano anche le esigenze e anche questo è un altro vantaggio che spinge ad acquistare casa nel 2021, perché fa cambiare i prezzi. Le esigenze che cambiano riguardano soprattutto il fatto di voler trovare casa più in periferia, lontano dallo smog cittadino, lontano dal chiasso del traffico e più vicino a spazi aperti.

Da aggiungere a tutto ciò anche il fatto di cercare un immobile con giardino, con terrazzo, con spazi esterni, ma anche con una stanza in più per poter lavorare tranquillamente in smart working.

Tanti studi effettuati da professionisti però hanno anche sottolineato che proprio durante il corso di quest’anno ci potranno essere diverse riqualificazioni.

Queste ultime sono dovute ai diversi bonus stabiliti dallo Stato, cioè alle agevolazioni fiscali a cui si è accennato prima.

I possibili svantaggi

Gli svantaggi riguardanti il fatto di comprare casa 2021 sono sicuramente minori rispetto all’elenco degli aspetti positivi. Nonostante questo, occorre sottolineare che possono riguardare le spese già citate, come quelle inerenti la ristrutturazione dell’immobile oppure le spese di mantenimento.

Importantissimo però anche il fatto del mutuo: qualora fosse necessario richiederlo per poter acquistare una casa, si deve valutare se, in un periodo di pandemia come questo, sia possibile poi sostenerne i pagamenti e gli interessi. Si può quindi affermare che gli aspetti negativi possono riguardare soprattutto le spese e anche delle analisi sbagliate, come il discorso sul mutuo e sull’eventuale impossibilità di poterlo mantenere, una volta contratto.

Data la presenza dei vantaggi però e anche dell’andamento attuale del mercato immobiliare, si può anche indicare che, almeno per quest’anno, sembrerebbe conveniente acquistare casa, soprattutto per quanto riguarda la categoria degli immobili residenziali. Si consiglia però di rivolgersi sempre ed esclusivamente a dei professionisti per poter valutare con attenzione un possibile acquisto, prima di realizzarlo. In questo modo si eviterà di incorrere in errori e soprattutto in spese difficili da gestire.


Investimenti immobiliari: consigli per investire nel mercato immobiliare