Il nuovo liceo a risparmio energetico di Los Angeles

Il nuovo liceo a risparmio energetico sorge in un quartiere malfamato della città di Los Angeles, tra l'aeroporto e l'autostrada 105 Century. Il progetto, è stato realizzato con la società di ingegneria Thorton Thomassetti-Structural. Si tratta di un liceo pensato per ridurre al minimo i consumi e massimizzare le risorse della natura, sfruttando il clima temperato della California. Quindi una struttura molto efficiente. L’idea principale era quella di rendere il quartiere sicuro e vivibile, dunque, una vera e propria opera di riqualificazione. Esso si ispira al lavoro sulle scuole della Louisiana, basato sul clima locale, degli architetti Curtis e Davis, negli anni ‘50. Oltre ai pannelli della facciata, vi sono anche quelli supplementari sul tetto. La configurazione particolare dell’edificio ha permesso l’installazione di un sistema di ventilazione e illuminazione naturale. E’, inoltre, presente un gruppo di sensori automatici volti a garantire corrente e acqua per 24 h continue. Gli sprechi, vengono, infine, ridotti all’osso, attraverso un impianto di Building Management System, il quale monitora costantemente il complesso dei consumi. Il progetto mira alla certificazione LEED Gold ed è stato pensato come un campus universitario, con grandi luoghi aperti, dove gli studenti possono interagire tra loro, vetrate e hall all’aperto. Insomma, una vera e propria idea che punta all’innovazione edilizia. Speriamo che qualcuno prenda da esempio questa tipologia di immobile in modo da poterne  costruire molti altri in futuro.