Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 01 Febbraio 2021),

Impianto di riscaldamento: una buona opportunità per migliorare la propria abitazione

Sicuramente l'impianto di riscaldamento è molto importante per la propria abitazione perché riesce ad offrire la giusta temperatura migliorando di molto il livello di vita delle persone. Attualmente le scelte più amate sono il pavimento radiante, la pompa di calore e la caldaia a condensazione. Tutte queste particolari opzioni portano con loro delle caratteristiche positive ma anche altre negative tenendo però in mente che tutti questi sono stati progettati in ottica di risparmio energetico riuscendo quindi a consumare meno energia elettrica con risparmi di tipo economico da una parte e ambientalista dall'altra. Com'è facile intuire sono presenti sul mercato una serie di prodotti che vanno a portare nella propria abitazione caratteristiche abbastanza differenti perché è necessario sempre ricordare che non solo c'è l'aspetto della funzionalità ma anche quello estetico. In effetti è necessario tenere presente che vi sono delle questioni che non possono in alcun modo prese in bassa considerazione quindi se ancora si ha un sistema di riscaldamento moderno si può sempre, magari usufruendo del superbonus 110, procedere, qualosa si dovesse avere la necessità di ristrutturare casa, con la sostituzione dell'impianto. Sicuramente optare per questo tipo di soluzione significa riuscire ad ottenere dei risparmi sulla bolletta energetica molto importanti, fino al 60%. Vediamo quindi nello specifico quali sono i punti forti e quelli deboli di questi tre sistemi di riscaldamento.

Il Pavimento Radiante: ottime prestazioni con il minimo ingombro

Se stai cercando un nuovo tipo di impianto di riscaldamento sicuramente la scelta più appropriata potrebbe essere proprio il pavimento radiante. In primo luogo si deve tenere presente che si va a parlare di un impianto sotterraneo che permette di far salire dal pavimento il calore. Prima ancora di parlare delle sue specifiche tecniche è bene ricordare che questo particolare prodotto riesce ad offrire una sensazione decisamente piacevole soprattutto per coloro che amano non adoperare le scarpe. Il risparmio energetico e la sensazione piacevole di questa tipologia di impianto fanno sì che normalmente questo sia quello più amato. La sua struttura è estremamente semplice ma nel contempo sofisticata perché la sua struttura va a riprendere la forma di un vero e proprio reticolato formato da tubi e resistenze. Ciò è molto importante perché permette di avere un riscaldamento omogeneo sfruttando il principio dell'irragiamento senza fastidiosi ma soprattutto costosi sbalzi termici. Questa tipologia di impianto può essere adoperato non solo per l'inverno ma anche per l'estate ma bisogna fare attenzione ad un pericolo molto serio: la condensa. Purtroppo la condensa quando si parla di clima è sempre molto pericoloso ed è sempre in agguato. Proprio per questo motivo si va ad installare anche l'impianto di deumidificazione. Nello specifico questo tipo di impianto fa in modo da rendere la propria abitazione calda in modo omogenea mantenendo molto bassi gli sprechi energetici riuscendo comunque ad offrire un comfort eccezionale senza ingombrare. Inoltre questo sistema è particolarmente richiesto anche perché permettono di mantenere un migliore pulizia del ambiente poiché riesce a garantire un minore accumulo di polvere ed acari, è quindi perfetto per coloro che soffrono di asma. Naturalmente esiste un rovescio della medaglia anche se non è particolarmente importante. In primo luogo, come riportato in precedenza, si ha la necessità di installare un impianto di deumidificazione per abbassare il livello di condensa. Un problema abbastanza serio è rappresentato dall'altezza della casa perché questo elemento potrebbe vanificare tutta l'operazione.

Pompa di Calore: l'impianto di riscaldamento due in uno che tutti desiderano

Quando si parla di impianto di riscaldamento la pompa di calore è probabilmente la scelta più interessante ed amata perché con un solo dispositivo è possibile riscaldare d'inverno e raffreddare d'estate. E' necessario comunque ricordare che se si uniscono i due impianti si potrebbe arrivare ad un importante risparmio di energia elettrica. Una cosa molto interessante è rappresentata dal fatto che questo impianto, se provvisto di un serbatoio, è possibile ottenere anche l'acqua calda sanitaria. L'installazione di questa tipologia di dispositivo è molto semplice, per utenti esperti o professionisti quindi si va a creare un sistema decisamente efficiente visto che va a sfruttare la temperatura del sottosuolo che, come si sa, è costante. Tra gli aspetti positivi di questa soluzione ci sono una bassa necessità di manutenzione, l'aumento del valore dell'immobile e naturalmente il condizionamento della temperatura per tutto l'anno.

La caldaia a condensazione: un impianto molto interessante ma con un problema

Molto simile alla pompa di calore, questo impianto rappresenta un ottimo modo per rendere la propria casa molto più vivibile. E' necessario tenere presente, altro elemento simile alla precedente opzione, che si deve possedere dello spazio da dedicare esclusivamente a questo progetto. Anche in questo caso si va a parlare di un prodotto interessante per migliorare il clima della propria abitazione. E' necessario tenere presente che è possibile optare per questa soluzione anche per le piccole case riuscendo a migliorare molto le sue prestazioni. Naturalmente c'è sempre il problema dello spazio. Il suo costo è decisamente più basso sia rispetto alla pompa di calore sia al pavimento radiante ma è anche meno efficiente anche se riesce ad ottenere comunque delle buone prestazioni visto che usa anche i fumi di scarico per produrre calore facendo risparmiare fino al 30%. Per migliorare il risparmio energetico è possibile abbinarlo, come già visto in precedenza, con il pavimento radiante che porta ad essere un ottimo modo per rendere la propria abitazione ancora più confortevole. Sebbene abbia bisogno di una manutenzione abbastanza costante è interessante notare come questo dispositivo sia compatibile con i vecchi termosifoni. Sicuramente il vantaggio principale è quello di essere di dimensioni abbastanza contenute quindi non necessita di grandi spazi e di una ristrutturazione ad hoc.

Pompa di calore, caldaia a condensazione e pavimento radiante: tre dispositivi per un'unica scelta

La scelta è sempre dettata dai soldi e dallo spazio domestico che si possiedono perché da una parte gli ultimi due dispositivi non costano molto necessitano di una manutenzione e di spazio maggiori. La scelta del pavimento radiante è invece da considerare se si ha un ambiente ricercato e comunque non si vuole occupare dello spazio. Questo impianto non è consigliabile per gli appartamenti troppo alti.


Ristrutturare impianto riscaldamento: come procedere per evitare guai