Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Mercato Immobiliare di Luglio

Come sta andando il Mercato Immobiliare di Luglio? Secondo uno studio effettuato da alcune società attive nel settore, pare che la situazione non sia delle migliori per le imprese italiane. Pare che il 55% delle società italiane ha una sede in affitto e non un capannone di proprietà, questo dato è già noto e consolidato da tempo.

In Italia purtroppo meno del diciassette per cento ha un immobile in cui svolge la sua attività e ben il 28,6% sceglie la formula leasing per la sede di lavoro. Il risultato attuale messo a confronto con quello del passato, fa evidenziare che il 41% delle aziende è riuscita ad acquistare l’immobile in cui ha la sede di lavoro, solo tramite un mutuo rilasciato dalla banca.

Il 14% della popolazione italiana ha utilizzato mezzi propri e il 4% ha usato il leasing con riscatto. Insomma gli italiani all’estero appaiono grandi imprenditori ma in realtà non hanno nemmeno la possibilità di acquistare un immobile per avviare una attività in proprio.

Nell’intervista è stata inclusa anche una percentuale pari al 17% delle aziende intervistate che ha dichiarato senza vergogna di aver traslocato negli ultimi dieci anni e di averlo fatto grazie all’aiuto della banca. Le percentuali delle società che hanno cambiato sede negli ultimi anni sono state dimezzate e tra queste il 28% era in affitto ed ha traslocato solo una percentuale molto bassa.

Insomma le aziende o preferiscono l’affitto o ancora il leasing per eliminare ogni tipo di problema iniziale, voi che ne pensate di questo andamento? Purtroppo il mercato immobiliare continua la sua discesa senza limiti e senza remore, quindi che cosa desiderare? Una ripresa che forse non arriverà mai? Non ci resta che attendere e vedere.

Secondo gli ultimi dati si segnala una leggere ripresa, speriamo bene.


Mercato immobiliare delle aziende