Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Mercato immobiliare francese: vediamo un quadro completo

Il mercato immobiliare francese è riuscito ad ottenere un interessante aumento del suo valore nel 2017 e 2018 superando i quattro punti percentuali. Questo ottimo risultato è stato reso possibile per la Il mercato immobiliare francese è riuscito ad ottenere un interessante aumento del suo valore nel 2017 e 2018 superando i quattro punti percentuali. Questo ottimo risultato è stato reso possibile grazie alla Loi Pinel in accoppiata con i prestiti PNZ per la prima casa che hanno portato ad un aumento abbastanza elevato andando a portare moltissime persone ad acquistare un appartamento. La cosa molto interessante è rappresentata dal fatto che il maggiore aumento dei prezzi non è stato registrato, come molti possono immaginare, a Parigi ma a Bordeaux seguono Lile e la Provenza. Questo risultato non è poi così strano se si vanno ad analizzare i motivi principali dell'incremento nell'immobiliare francese. Si è assistito nel corso degli ultimi anni ad un continuo ed inarrestabile abbandono delle campagne a favore delle grandi città. Ciò significa che se da una parte aumenta il valore delle grandi città i piccoli centri tendono a perdere il loro valore innescando quindi un continuo declino cosa non particolarmente positivo per il tessuto sociale di questo paese senza dimenticare che ciò potrebbe portare ad una serie di problemi socio economici.

Mercato immobiliare francese: case nuove o usate?

Quando si decide di acquistare un appartamento bisogna scegliere prima di tutto se prenderlo nuovo ovvero appena costruito oppure una casa usata. Si deve tenere presente che nel mercato francese, ciò è uguale in tutte le nazioni, c'è una grande differenza di prezzo. Una casa usata può costare anche il 50% in meno di un appartamento equivalente appena costruito. Ma questa regola non è uguale in tutte le città francesi perché se da una parte Bordeaux ha visto un imponente sviluppo edilizio dall'altra Parigi ha mantenuto, per ragioni storiche, una sostanziale stabilità. Si deve quindi tenere presente che nel capoluogo della Gironda c'è stato un grande sviluppo urbano quindi è decisamente elevata la differenza del valore tra gli immobili nuovi e quelli usati. Naturalmente i primi possono garantire delle caratteristiche molto importanti visto che sicuramente gli impianti sono a norma e con una classe energetica alta. Queste sono cose da non sottovalutare visto che queste sono due voci di spesa molto importanti.

Come acquistare un appartamento in questo paese?

Comprare casa in Francia è un'operazione abbastanza complicata perché prima di tutto si deve studiare questo paese e trovare le zone che possono essere considerate le più interessanti in base ai propri gusti. Se si ama il mare è necessario tenere presente che le zone costiere sono normalmente le più care ma naturalmente bisogna fare le normali differensazioni tra quella del nord ed il sud. La Provenza è molto rinomata quindi gli appartamenti sono molto costosi ma se invece si sceglie la costa normanna e la Bretagna tanto che le quotazioni risultano essere molto interessanti. Anche se c'è una grande scelta di luoghi è opportuno optare per una zona non completamente isolata andando a scegliere un luogo con almeno un paese. Un consiglio è quello di prendere i bagagli e fare un bel viaggio in questa nazione in modo da poter vedere in prima persona il luogo andando a vedere in prima persona tutti i vari punti a favore e contro perché naturalmente mille parole non sono sufficienti per descrivere le emozioni che un luogo può offrire. Un altro importante elemento della compravendita immobiliare sono le agenzie. Questa professione in Francia è strettamente regolamentata dalla Loi Huguet che stabilisce le caratteristiche professionali minime. Un agente immobiliare deve mostrare non solo la licenza ma anche tutte le garanzie che servono per accettare i depositi dei clienti.

Il mercato immobiliare francese e la sfida derivante dalla pandemia covid-19

La pandemia del nuovo coronavirus rappresenta una grande sfida per tutti i comparti dell'economia e l'immobiliare non è stato certamente più fortunato visto che il blocco delle frontiere e la quarantena ha portato all'impossibilità di visionare gli appartamenti né tantomento riuscire a concludere la gli affari. Questo particolare momento potrebbe essere molto complicato anche per gli investimenti stranieri provenienti da altri continenti, cosa che naturalmente potrebbe essere un ulteriore motivo per la caduta delle quotazioni che possono essere molto complicate. Inoltre, per chi decide di acquistare un immobile come investimento, il turismo dovrebbe essere quasi inesistente o molto minore rispetto agli anni precedenti perché anche se fossero tolte immediatamente tutte le limitazioni non sarebbero in molti che decideranno di partire con la spada di Damocle pendente su tutti noi.


Mercato immobiliare parigino: grande rivalutazione in vista