Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Maggio 2021),

Mutuo casa: le varie tipologie

Il mutuo casa è sempre più richiesto, soprattutto dalle giovani coppie che hanno bisogno di trovare un’abitazione indipendente oppure da chi desidera acquistare una casa più grande e momentaneamente non dispone della liquidità per poterlo fare.

Prima di affrontare una scelta del genere però è opportuno capire i meccanismi per poterne richiedere un prestito del genere, e soprattutto è bene capirne anche le conseguenze. Oltre a questo, è di fondamentale importanza, per scegliere il mutuo più adatto alle proprie esigenze, conoscere le varie tipologie.

Mutuo casa: ecco quali sono le varie tipologie

Il mutuo casa è una scelta di diverse famiglie, anche perché sempre più persone sentono il bisogno di acquistare una casa di proprietà o comprarne una nuova, magari di dimensioni maggiori.

In un clima di pandemia come questo però non tutti hanno la disponibilità di denaro immediata o sufficiente per poter fronteggiare un acquisto del genere, ed è per questo che tanti si rivolgono al mutuo 2021.

Prima di recarsi in banca oppure di richiedere quali siano le varie fasi per poter accedere al prestito finanziario in questione, sarebbe opportuno conoscere anche le diverse tipologie di mutui casa.

Questi ultimi possono essere suddivisi in diverse categorie, in base alle loro diverse finalità oppure in base ai tassi di interessi, nonché alla durata del mutuo.

In base ai loro scopi, si può affermare che un mutuo casa può essere richiesto, come già accennato, per comprare una prima casa oppure anche una seconda, terza casa e così via. Va anche sottolineato però che con un mutuo è possibile anche acquistare immobili che non per forza devono essere destinati a uso domestico. Per esempio è possibile anche acquistare un ufficio o immobile di altro tipo.

Si ricorda inoltre che nel caso si richieda un mutuo prima casa, si possono ottenere anche diverse detrazioni fiscali. Si ricorda tra l’altro che è possibile anche acquistare, tramite un contratto di mutuo, un immobile all’asta. A seconda di queste tipologie il contratto in questione avrà diverse caratteristiche, diversi importi, diversa rateizzazione.

Tra gli altri obiettivi di un mutuo però ci sono anche la costruzione di un immobile oppure la sua ristrutturazione, la richiesta di surroga e non solo. È possibile anche richiedere la sostituzione di una banca, cioè se si è contratto un mutuo prima casa o mutuo seconda casa con un certo istituto di credito, è possibile farlo spostare ad un’altra banca.

In tal caso le spese e il tariffario corrisponderebbe a quello di un mutuo normale. Si ricorda però che è possibile anche individuare un’altra tipologia di mutuo, sempre in base alle sue finalità. Si tratta del caso in cui si richiede direttamente la liquidità per poter poi acquistare una casa, anche se in realtà è raro che tale tipo venga concesso.

Si ricorda inoltre che è anche possibile richiedere un mutuo per fare il consolidamento debiti. Se ad esempio per acquistare la casa si sono contratti debiti, si può richiedere un mutuo che li estingua tutti quanti. In tal caso però, rimanendo nell’ambito del discorso dell’acquisto di una casa, le finalità più richieste sono quelle per comprare una prima casa o una seconda casa.

Le tipologie in base ai tassi di interesse e in base alla durata

Prima di richiedere un mutuo prima casa o mutuo casa, si deve prendere in considerazione la divisione in base ai tassi di interesse.

Questi possono essere fisso, variabile, variabile a rata fissa, cap o capped rate, misto, bilanciato.

Per quanto riguarda la prima tipologia, si tratta di un tasso che rimarrà sempre lo stesso per ogni singola rata in cui viene diviso il mutuo. Completamente il contrario invece quello variabile, mentre il terzo tipo rimane fisso solo nelle prime rate, per diventare variabile con il passare del tempo.

La quarta tipologia, chiamata anche “cap” fa parte sempre dei tassi variabili, anche se viene stabilito un limite massimo di variazione fin dall’inizio, in modo che il prezzo non possa superare mai quella soglia. Il bilanciato invece è misto, perché presenta una parte con tasso fisso e una con tasso variabile.

Come già accennato, anche la durata del mutuo casa può determinare delle tipologie. Prima di tutto è bene specificare che un prestito finanziario del genere può andare dai 5 fino ai 30 anni, anche se in alcuni casi si può arrivare anche a 40 anni. In questo modo, a seconda del tempo che si stima per restituire il prestito, cambia anche il piano di ammortamento, e quindi il tipo di mutuo.

I piani di ammortamento possono essere francese, italiano, tedesco. Per quanto riguarda la prima tipologia, questa indica che la restituzione del denaro verrà effettuata tramite rate da pagare costantemente e gli interessi all’inizio sono alti, mentre la quota da restituire è bassa nelle prime rate. Successivamente, avviene esattamente il contrario.

La seconda tipologia invece presenta rate con importi diversi e la terza ha solo la prima diversa dalle altre. Questa infatti presenterà degli interessi maggiori rispetto a quelle successive.

In genere però, qualsiasi tipo di muto per la casa si sceglie, va detto che riesce a coprire almeno l’80% dell’intero importo da spendere nell’immobile da acquistare. Oltre a tutte queste categorie però è bene sottolineare alcune accortezze da tenere in considerazione per poter valutare bene la scelta del mutuo di casa, senza rischiare di incorrere in errori.

I consigli per i mutui casa

Se si desidera contrarre un mutuo per la casa, indipendentemente dal tipo che si vuole richiedere, occorre prima di tutto essere consapevoli del fatto che poi si dovranno affrontar i vari interessi, nonché la restituzione dell’importo stesso.

Insomma, occorre valutare non solo tutto ciò nei minimi dettagli, ma è anche necessario fare attenzione a diversi altri elementi. Tra questi, il fatto che oltre alla spesa della casa potrebbero esserci anche quelle di ristrutturazione o di mantenimento. Di conseguenza occorre informarsi bene, prima di fare una scelta simile. In più, date le numerose tipologie elencate, sarà opportuno fare riferimento ad un esperto, in modo che quest’ultimo sappia consigliare al meglio quale sia l’alternativa più consona per soddisfare le proprie esigenze.


Mutuo casa: cos'รจ, piano ammortamento e le rate