Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Maggio 2021),

Mutuo prima casa 2021: tutto ciò che serve

Mutuo prima casa 2021 è molto richiesto, ma in un periodo come questo occorre fare attenzione a numerosi dettagli. Primo punto principale da tenere in considerazione è il fatto di avere un lavoro stabile che potrebbe poi permettere di restituire la somma richiesta. Prima di chiedere il finanziamento in questione però occorre anche riuscire a far accettare la richiesta alla banca. Tutti gli istituti di credito infatti devono prima constatare che siano rispettati tutti i requisiti adeguati, prima di accettare di erogare la somma per la prima casa. Di seguito una serie di consigli utili per capire come poter richiedere il mutuo in questione, proprio in un periodo come questo, in cui la pandemia è ancora presente.

Mutuo prima casa 2021: i consigli principali per richiederne uno in questo periodo

Il mutuo prima casa 2021 può essere richiesto anche in un periodo di pandemia come questo. Quello che occorre prendere in considerazione però è prima di tutto il fatto di avere un lavoro stabile, perché la banca non accetterebbe di erogare la somma, se così non fosse.

La prima cosa da fare per richiedere un finanziamento del genere è capire bene come funziona la procedura e informarsi in modo adeguato a riguardo. Occorre poi anche scegliere con cura l’istituto di credito, perché di certo, dato che si tratta di un mutuo casa e non di un prestito di poche centinaia di euro, si deve prestare attenzione e fare la scelta giusta. L’ideale sarebbe confrontare diversi istituti di credito e cercare quale potrebbe essere quello più adatto al proprio caso, quindi quello che potrebbe rispondere al meglio alle proprie esigenze.

È bene anche verificare che l’istituto di credito a cui si vuole richiedere il mutuo, sia effettivamente esistente e affidabile. Non sono poche infatti le truffe che compaiono online in cui dei malviventi inviano finti link, fingendo di essere una banca o un istituto di credito. Un vero istituto del genere possiede un sito in cui sono presenti tutte le indicazioni e caratteristiche e in più anche un numero telefonico verificabile, a cui si possono chiedere dettagli. Un consiglio poi è quello di recarsi presso la sede fisica della banca e chiedere di persona quale sia la documentazione che occorre per richiedere il mutuo. Se questa poi è già indicata sul sito, allora si potrà direttamente andare presso l’istituto di credito per iniziare a fare la richiesta del mutuo. Si precisa però che è possibile anche richiedere un preventivo online, per rendersi conto della cifra delle rate future che si dovranno poi restituire. Questo però non è tutto, anche perché ci sono altre considerazioni da fare per richiedere il mutuo in questo periodo, ma anche in qualsiasi altro momento dell’anno.

Mutuo prima casa 2021: gli altri consigli da poter seguire


Tra gli altri consigli da poter seguire per riuscire a ottenere dalla banca la possibilità di prendere il finanziamento in questione, vi è il fatto di prestare attenzione alla documentazione. Questa prevede una lunga lista di documenti, tra cui quello di identità ma anche le buste paghe, per dimostrare di avere un reddito regolare. Senza questo infatti è difficile riuscire a farsi accettare la richiesta dalla banca, proprio perché si deve ricordare che quest’ultima ha bisogno di una garanzia per permettere al cliente di ottenere il mutuo.

Attenzione però, perché tra le garanzie che un istituto di credito richiede potrebbero esserci anche altre alternative, anche se ormai tutte le banche pretendono di avere la dimostrazione dell’attività lavorativa in corso e soprattutto dei documenti che testimoniano di avere un reddito regolare.

Quello che infatti interessa alla banca è che poi sarà restituita la somma richiesta.

Dopo aver preparato tutti i documenti è opportuno confermare le proprie scelte: se la banca è favorevole ad accettare il mutuo, si può andare avanti nella procedura, ma non senza aver considerato altri due elementi importantissimi.

Il primo è che se non si è instaurato un certo rapporto di fiducia con la banca o se non si è convinti di voler andare avanti, meglio fermarsi subito. Un mutuo prima casa 2021 sulle spalle proprio in questo periodo di pandemia infatti non è semplice e potrebbe comportare difficoltà, come quella di non riuscire a restituire i soldi richiesti.

Oltre a questo, l’altro fattore a cui fare attenzione è il fatto di considerare bene le rate e la loro suddivisione. Di solito la banca stabilisce un piano che permetta al richiedente di dare solo una certa somma mensile dello stipendio, mentre i soldi restanti potranno essere usati per la famiglia o per spese personali. In tal modo, le rate non vanno a pesare anche sul nuclo familiare o comunque la loro restituzione non pesa in modo esagerato sul lavoratore.

Vanno però considerati anche i tassi di interesse, perché si deve scegliere solo la soluzione che è più conveniente per sé, anche perché altrimenti sarebbe inutile chiedere il mutuo casa 2021, ottenere la casa e poi però avere difficoltà perché si hanno interessi troppo alti. Proprio per questo, si ribadisce che sarebbe opportuno informarsi al meglio, prima di richiedere effettivamente il mutuo. Oltre a questi appena indicati però ci sono anche altri fattori da considerare.

Gli altri fattori

Tra gli altri elementi a cui fare attenzione per richiedere un mutuo in questo periodo vi è anche il fatto del lavoro: se si rischia che la propria azienda licenzi da un momento all’altro tutti i dipendenti perché si trova in una grave crisi economica, inutile richiedere il mutuo. Per ora c’è ancora il blocco dei licenziamenti, ma se poi venisse tolto, il lavoratore che ha chiesto il prestito potrebbe stare in gravi difficoltà.

A tal fine a volte le banche stipulano anche una sorta di assicurazione, che può essere utile perché se il richiedente si trova in difficoltà con il pagamento delle rate, allora può usufruire dell’assicurazione in questione. L’ideale però è fare attenzione a richiedere un finanziamento in questo periodo, proprio perché si tratta di un momento in cui tutta Italia si trova in crisi anche dal punto di vista economico. Per questo, meglio pensare attentamente a ogni singolo dettaglio, prima di ufficializzare la richiesta di mutuo.


Mutuo casa 2021: i consigli per chiederne uno in questo periodo