Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Maggio 2021),

Mutuo prima casa online: cosa significa e come fare per ottenerlo

Con l’espressione “mutuo prima casa online” si indica la possibilità di calcolare direttamente tramite il web l’importo delle rate del mutuo e in più, in alcuni casi, è anche possibile provvedere all’invio telematico di determinati documenti. In ogni caso, di solito non è possibile svolgere tutte le fasi di richiesta del prestito in questione direttamente online.

È vero però anche il contrario: ci sono rari casi in cui è persino possibile richiedere alla banca di caricare tutti i documenti in rete e di procedere con la firma digitale.

Di solito però viene richiesto di recarsi in banca al momento della firma del contratto ed è raro che un istituto di credito permetta di svolgere interamente le operazioni tramite rete. Piuttosto, quelle principali solitamente andranno svolte tramite in presenza. Nulla vieta però di poter calcolare i preventivi in forma telematica o di svolgere altre operazioni sempre con questa modalità.

Mutuo prima casa online: di che cosa si tratta esattamente

Sotto la denominazione di “mutuo prima casa online” si indica la possibilità di calcolare il preventivo direttamente tramite il sito web di una determinata banca oppure anche l’importo delle rate.

Solo alcuni istituti di credito permettono di svolgere tutte le operazioni necessarie a richiedere il mutuo prima casa, solo ed esclusivamente in modalità telematica. Si tratta di una soluzione rara, che non è ancora stata adottata da tutte le banche, ma è possibile.

Precisamente, per poter avviare una procedura del genere, come prima cosa sarà necessario trovare un elenco di tutti quegli istituti di credito che possano garantire una modalità del genere.

In alternativa, è anche possibile controllare sui siti web delle banche, per vedere se è attiva la forma in questione. Se non lo è, si consiglia di recarsi sulla pagina “contatti” e inviare una mail o compilare il form, per poter chiedere se è possibile optare per una modalità del genere.

Se invece sono presenti delle pagine che indicano la dicitura “mutuo online” o simili, allora si devono seguire le istruzioni riportate dall’istituto di credito. Come prima fase di solito occorre richiedere un preventivo, sempre in modo telematico. La relativa risposta servirà al richiedente di valutare se può essere conveniente quella determinata soluzione oppure se è troppo costosa o se non è il caso di aprire il mutuo.

Se si vuole procedere, allora si inizierà con la vera e propria approvazione delle varie fasi.

Le fasi per richiedere un mutuo online

Prima di elencare le varie fasi utili per richiedere un mutuo prima casa online, prima di tutto è bene sottolineare che la procedura potrebbe variare da banca a banca ed è per questo che l’ideale sarebbe seguire le istruzioni passo dopo passo oppure richiedere una consulenza telefonica.

Tra l’altro, prima di richiedere un mutuo sarà sempre bene informarsi in modo generale sia sui tassi di interesse e le varie tipologie, sia sul come restituire la somma, nonché sulla valutazione del da farsi. La prima cosa da chiedersi infatti è cercare di capire se può realmente trattarsi di una soluzione conveniente oppure no.

Importantissimo poi valutare se si potrà realmente restituire il tutto oppure no. Se si è decisi a procedere, allora si dovrà fare attenzione alla richiesta di documenti. Essendo stata scelta la modalità telematica, tutta la documentazione potrà essere caricata direttamente online.

Sarà la banca poi ad approvare o meno la richiesta e a concedere o meno il mutuo. Dopo che sarà arrivata la risposta, allora si potrà anche provvedere alla firma digitale del contratto. Tale tipologia di firma vale effettivamente come se fosse fatta in presenza.

Le fasi successive a quella della firma del contratto riguardano l’arrivo delle rate e il pagamento di queste ultime, con i vari tassi di interesse. Oltre allo svolgimento però è anche bene indicare alcune considerazioni sul vantaggio o meno di optare per una scelta in modalità telematica.

Vantaggi e svantaggi di un mutuo prima casa 2021 online

Il mutuo prima casa online può essere vantaggioso per alcune persone, ma considerato totalmente il contrario da altri soggetti. Tutto infatti dipende anche dalla dimestichezza che si ha con lo svolgimento di operazioni tramite la modalità telematica. Oltre a questo, il vantaggio c’è anche nel momento in cui si possiede una connessione efficiente e che non rallenti la procedura.

Stessa cosa vale anche per la banca: se è poco conosciuta oppure presenta spesso problemi di caricamento già nelle pagine del sito, meglio recarsi di persona a chiedere informazioni.

Oltre a questo, soprattutto nel caso la banca fosse di recente creazione, meglio diffidare delle procedure online: occorre infatti stipulare anche una certa fiducia della riuscita del contratto e quindi è opportuno scegliere un istituto di credito che sia ricco di esperienza.

La procedura telematica può essere vantaggiosa perché più veloce: in effetti non ci sono file da dover sopportare e soprattutto si svolgerà in modo pratico, anche direttamente dalla propria abitazione.

Oltre a questo però si può anche indicare un altro vantaggio: in un momento di pandemia come questo, può essere vantaggiosa la richiesta di un mutuo online anche perché in tal modo non si rischia di essere contagiati o viceversa.

Al contrario però possono anche esserci persone che preferiscono risolvere procedure del genere solo ed esclusivamente in presenza, anche perché questo può determinare una conoscenza maggiore con il tipo di istituto di credito a cui si è deciso di affidarsi.

La banca infatti dovrà valutare il richiedente e decidere se concedere o no il mutuo prima casa, ma va anche precisato che la fiducia dovrà essere reciproca, altrimenti sarà inutile andare avanti nelle varie fasi per ottenere il prestito.

Quello che occorre sottolineare è che, indipendentemente dal fatto che si tratti di un mutuo online oppure di uno richiesto in presenza, è necessario pensare bene a quello che si vuole fare e ad analizzare bene se si tratti di una soluzione conveniente oppure no.

Più che altro si dovrà anche essere consapevoli che il mutuo richiede il pagamento di rate per anni e anni, dato che la durata può andare da 5 fino a 20 anni. Per questo, si deve fare attenzione e valutare con molta consapevolezza, prima di inoltrare la richiesta.


Mutuo prima casa: come funziona, le caratteristiche