Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

New York: vendite immobiliari poco trasparenti

Un recente studio del portale Idealista.it, basato sullo spunto di analisi offerto dalla rivista La Vanguardia, ha messo in evidenza una tendenza, in realtà poco lodevole, che sta prendendo sempre più piede nel mercato immobiliare americano, a partire dalla stessa metropoli di New York. Sono infatti a quanto pare sempre più i proprietari che cercano di vendere casa attraverso annunci immobiliari poco trasparenti. Diversi sono gli escamotage portati alla luce, consigliando quindi sempre come interpretare gli annunci caso per caso, imparando a leggere fra le righe. Se ad esempio un’offerta insiste in maniera quasi esclusiva sui collegamenti ai mezzi pubblici, l’ubicazione dell’immobile e i servizi disponibili nelle vicinanze è molto probabile che la struttura non sia in condizioni strutturali ottimali. La zona inoltre, presentata come vivace, potrebbe essere molto caotica e causare problemi di vivibilità. Se invece si tende ad esaltare la grandezza di un solo locale allora probabilmente le altre stanze avranno dimensioni ridotte o saranno poco luminose. Anche aggettivi come ‘accogliente’ o ‘graziosa’ potrebbero celare pochi mq calpestabili: spesso si tratta infatti di monolocali. Lo studio è interessante ma sicuramente non esclusivo dell’area territoriale considerata: anche in Italia o in altri Paesi europei ad esempio un’analisi dettagliata in tal senso potrebbe portare a risultati simili. Quando si cerca una casa da comprare è bene valutare attentamente i vari annunci, altrimenti si rischia di perdere troppo tempo nella ricerca dell'abitazione ideale.


Attenzione annunci immobiliari con certificazione energetica