Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Quotazioni immobiliari Milano: un mercato in grande aumento

Le quotazioni immobiliari Milano testimoniano come questo mercato stia facendo riscontrare un aumento del valore tanto da rendere questa una tra le città d'Europa più appetibili. La città è una tra le più grandi ed importanti d'Italia che continua a crescere riuscendo ad ottenere delle interessanti opportunità. Si deve tenere presente, come abbiamo visto con le quotazioni immobiliari Napoli, che vi sono una serie di elementi da valutare per poter definire una panoramica il più possibile utile. Normalmente le quotazioni immobiliari possono variare in base ad eventi nazionali o intenazionali ma anche a problematiche interne alla città. Milano è suddivisa in varie aree tra le quali le più importanti sono la zona Centro e quelle che la circondano, come la Quadronno Palestro Guastalla e Arco della Pace Arena Pagano senza dimenticare la Genova Ticinese.

Le quotazioni immobiliari Milano stanno vedendo un importante aumento del valore

Se si va a studiare l'andamento delle quotazioni immobiliari del capoluogo lombardo ci accorgiamo che il suo andamento Se si va a studiare l'andamento delle quotazioni immobiliari del capoluogo lombardo ci accorgiamo che il suo andamento è stato stabile tra il dicembre 2014 ed il luglio del 2017. Durante questo lasso di tempo abbiamo constatato che nonostante piccole variazioni il valore si è mantenuto intorno ai 3200 euro per metro quadro per poi risalire all'inizio dello scorso anno con un incremento consistente andando a superare quota 3300 per poi, dopo il leggero calo di febbraio, aumentare mese su mese facendo terminare l'anno con il valore del 3599 euro per mq a dicembre 2019, cinque anni dopo. Il nuovo anno sempra stia portando ad un ulteriore miglioramento del valore degli immobili. Il nuovo anno sembra essere cominciato col piede giusto tanto che a gennaio 2020 si è avuto un incremento del valore arrivando a 3664 euro a mq. Naturalmente si parla di una media tra il valore delle varie zone della città. Nello specifico si è potuto appurare che rispetto a Gennaio 2019 si è avuto un aumento delle quotazioni di quasi il 10%, per la precisione il 9,16%.

Le quotazioni immobiliari Milano: quali sono le zone più interessanti del capoluogo lombardo?

Come accennato in precedenza, vi sono due importanti aree che devono essere prese in considerazione se si vuole investire nel mercato immobiliare milanese. Il centro è sicuramente la zona migliore non solo perché ha ottenuto il maggiore aumento in termini di incremento anche se è necessario tenere presente che anche tra un quartiere ed un altro vi sono delle differenze anche abbastanza evidenti. Se infatti andiamo a confrontare zone come Corso Vittorio Emanuele Secondo, Galleria Santa Radegonda, Galleria Vittorio Emanuele II, Galleria del Corso e Galleria de' Cristoforis, con un prezzo a mq di 10367, , con Corso Italia e Corso Giuseppe Garibaldi, con un prezzo a mq di 7000 ed i 6000, appare chiaro che c'è un divario tra i 3000 ed i 4000 euro a mq. Anche l'affitto è direttamente proporzionale al prezzo del del valore per metro quadro.

I cerchi concentrici delle quotazioni immobiliari

Il valore quelle quotazioni immobiliari molto spesso hanno lo stesso movimento dei cerchi concentrici nel quale ai cerchi più esterni corrispondono i valori più bassi mentre più si arriva al centro i cerchi si fanno più stretti ed il valore cresce. A Milano sta andando proprio in questo modo si ha quindi la zona centrale come cerchio più stretto con valori molto alti per poi scendere man mano che si vanno ad esplorare quelli più esterni. Le quotazioni immobiliari Milano vedono infatti il secondo cerchio in un valore tra i 5600 ed i 6100 euro quindi si scende a 3600 e 4100 quindi 3100 - 3600 ed ancora 2100 - 3600 ed infine minore di 2600. Naturalmente vi sono le dovute eccezioni perché la struttura delle città, soprattutto quelle europee non è molto regolare quindi è possibile che tra la fascia media vi sia una zona, vedi Napoli Soderini, medio-alta e viceversa. Tra le zone più basse in assoluto c'è la Bisceglie Baggio Olmi e la Ponte Lambro Santa Giulia che hanno visto un'inversione di tendenza delle quotazioni rispetto al resto della città.

Conviene investire nel mattone milanese?

Quando si parla di investimenti non si può mai dire nulla di sicuro anche se, tenendo presente l'andamento dei prezzi degli immobili secondo i dati OMI, si può affermare che almeno per i prossimi sei mesi ci dovrebbe essere un andamento abbastanza positivo. E' inoltre interessante notare che si potrebbe scommettere sul futuro andando ad investire su quelle zone che non sono state ancora travolte in pieno da questo incremento come potrebbe essere la Camiano Crescenzago Adriano e quelle di questa fascia che potrebbero ancora avere ottimi margini di miglioramento.


Quotazioni immobiliari Napoli: il nuovo anno non ha l'oro in bocca