Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Smart working: l'ufficio a casa propria

Lo smart working, quello che un tempo si chiamava telelavoro, è uno strumento molto importante per cercare di limitare il contaggio da covid-19 associato con la formazione online ed una serie di regole che vengono sintetizzate con l'hashtag #iorestoacasa che riassume tutte le regole che ogni cittadino deve seguire per cercare di limitare i contaggi cercando di bloccare il contaggio. E' importante che tutto il popolo italiano si unisca nella lotta a questa malattia che sta provocando tanti lutti e danni economici. Per questo motivo non uscire per recarsi al lavoro può essere un ottimo modo per diminuire al massimo i motivi di contaggio. Ma la cosa potrebbe non funzionare se non si ha la premura di creare un ambiente accogliente ma nello stesso tempo produttivo. Il discorso non è molto semplice perché vi sono delle caratteristiche abbastanza interessanti che devono essere inserite in modo da poter portare l'utente al massimo delle proprie opportunità. Sicuramente i nuovi ritrovati tecnologici, sia per la velocità di connessione sia per i dispositivi, favoriscono molto questa opzione di lavoro ma è necessario riuscire a creare un ambiente performante e sano perché è molto probabile che si dovrà passare molte ore in quel posto. E' comunque consigliabile predersi ogni mezz'ora una pausa per fare quattro passi. E' inoltre interessante notare che nel corso degli anni sono stati approntati varie tipologie di lavoro da casa e soprattutto varie soluzioni per lavorare dal proprio domicilio.

Smart working: gli elementi essenziali che non possono mancare nel vostro ufficio domestico

E' stato accennato in precedenza che vi sono una serie di elementi che devono essere presenti in una postazione di telelavoro in modo tale da poter rendere la propria esperienza lavorativa molto confortevole. In primo luogo si deve scegliere la scrivania e più precisamente il luogo di lavoro. E' bene scegliere un luogo tranquillo ma nello stesso tempo non completamente isolato in modo di mantenere il contatto con il mondo esterno. Quindi una bella fonte di luce naturale è apprezzabile ma soprattutto si deve fare in modo che la postazione scelta sia sentita davvero propria poiché là si dovrà passare molto tempo. Un elemento che non deve mancare mai è certamente la giusta postura in modo da non rischiare di avere dei problemi anche seri rispetto alla propria salute. Per esser precisi bisogna mettersi ad una distanza sufficiente da non dover appoggiare i gomiti. Nella scrivania tutti gli oggetti che servono per il lavoro devono essere posizionati vicini in modo da poter prendere tutto ciò di cui si ha bisogno in pochissimo tempo.

L'ufficio domestico in camera da letto: vediamo gli accorgimenti che devono essere presi per avere una stanza da letto con ufficio annesso

Hai sempre sognato di arrivare immediatamente senza code per i mezzi pubblici e senza traffico con annesso e connesso smog che bene sicuramente non fa. Lo smart working dalla propria stanza da letto è possibile ed in molti casi è anche consigliabile perché ci si aspetta che si possa ottenere uno spazio più silenzioso con una buona luce naturale. Di norma è possibile inserire la scrivania vicino ad un armadio in modo tale da poter riporre la strumentazione di cui non si ha bisogno in quel momento. Ciò è importante per mantenere la propria stanza in ordine. Se questo ambiente è di piccole dimensioni è possibile optare per lo sviluppo in alto. In questo caso non ha importanza la reale grandezza del locale perché si possono inserire una serie di mensole che vanno a creare dello spazio in più.

Lo studio è da sempre la migliore opzione se si decide di ottenere un buon risultato in termini di prestazioni

Lo studio è la soluzione tradizionale quando si parla di smart working perché è una pratica comune praticamente in moltissime professioni. Si deve tenere presente che la stanza designata per lo studio è già predisposto per ottenere un ambiente di lavoro isolato con mobili e dispositivi per il lavoro in grado di offrire un perfetto ambiente lavorativo. Naturalmente è sempre importante mantenere le regole minime per non riportare disturbi più o meno seri. E' inoltre necessario ricordare di non sacrificare l'illuminazione, scegliere una combinazione di luce naturale con quella artificiale tramite lampada è la scelta migliore, inoltre si deve tenere presente che la poltrona dev'essere in grado di sostenere il corpo in modo da non rischiare di avere dolori lombali che potrebbero incidere negativamente sulla produzione. Una scrivania comoda ed ampia, senza esagerare, permette di avere sia un computer portatile sia un computer desktop e magari un tablet a portata di mano.


Ufficio a casa: quali sono i colori per arredarlo al meglio?