Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Maggio 2021), Mirko

Le aste immobiliari: cosa sono queste sconosciute?

Da un po' di anni a questa parte le aste immobiliari stanno riscuotendo un successo sempre maggiore. Sono molte le persone che hanno deciso di adoperare questo strumento per acquistare un nuovo immobile. Chi si rivolge alle aste lo fa per ottenere un appartamento, un ufficio o un locale commerciale in generale ad un costo decisamente più basso. La cosa abbastanza antipatica sta nel fatto che non vi sono certezze riguardo il prezzo finale quindi si deve pensare al fatto che non si sa mai il prezzo finale della casa. In questo caso si rischia di pagare più del valore reale di mercato. È quindi necessario operare in modo appropriato senza “innamorarsi” dell’immobile ed essere in grado di sapere bene quando è l’ora di smettere di provare. Inoltre una scelta opportuna potrebbe essere individuare una o più possibilità in modo da poter avere un’alternativa in modo da poter avere sempre una carta da giocare. Un altro aspetto positivo delle aste sta nel fatto che è possibile leggere la stima del perito con tutti i problemi che possono esserci. In questo modo è possibile avvicinarsi all’acquisto dell’immobile senza la necessità di pagare un tecnico che effettui l’ispezione. Si ha quindi un altro interessante risparmio. Gli immobili che vengono messi all’asta provengono da privati o aziende che non hanno potuto onorare i propri debiti, di qualsiasi tipo essi siano quindi dal mutuo casa fino ad altre tipologie di prestiti non saldati. Ciò significa che l’offerta di immobili in questa modalità varia in base all’andamento dell’economia ce ne possono essere più o meno appartamenti a disposizione. Sicuramente grazie ad internet tutta l’operazione di ricerca delle aste è diventato più semplice visto che è possibile reperirli non solo in piattaforme create ad hoc ma anche per le piattaforme di annunci immobiliari. In questa guida andremo ad analizzare tutti gli elementi che compongono questo tipo di aste per riuscire ad avere un’idea chiara su come muoversi.


Gli aspetti positivi delle aste immobiliari

Come accennato in precedenza, è possibile risparmiare davvero molto, se si ha il polso fermo e creare una serie di alternative, arrivando a circa trenta punti percentuali. Per accedere alle aste è necessario rivolgersi al tribunale dove sarà possibile partecipare alla gara. Un elemento importante è sicuramente la perizia effettuata dal tecnico dove verranno stabilite una serie di importanti informazioni come la descrizione dell’immobile e viene stabilito il prezzo base della casa. Si deve tenere in considerazione l’ordinanza di vendita che viene definita dal giudice nel quale sono presenti tutte le indicazioni che vanno a determinare l’asta mentre l’avviso di vendita invece contiene le informazioni necessarie per accedere al luogo dove si svolgerà fisicamente quindi la data, il luogo, il prezzo base, l’entità del rilancio minimo e la cauzione. La rete ha modificato le nostre vite quindi anche la modalità di accedere ad alcune aste. Infatti, grazie alla piattaforma messa a disposizione degli utenti dal Consiglio Nazionale del Notariato. In questo caso non si parla però di aste giudiziarie immobiliari ma di aste telematiche notarili dove la figura del banditore è ricoperto dal notaio.

Quali sono le tipologie di aste immobiliari?

Esistono due tipologie di aste: quella con incanto e quella senza incanto. Di norma si adopera lo strumento dell'incanto se l'immobile non viene venduto al primo tentativo. Nel secondo caso si parla di una procdedura abbastanza particolare tenendo presente che gli interessati dovranno recarsi presso la cancelleria del tribunale e lasciare una busta chiusa con dentro la propria offerta entro la data fissata. Nella busta chiusa all'interno della quale ci dovranno essere la tempistica, il prezzo e molte altre notizie utili che potrebbero essere molto interessanti per vincere la gara. Naturalmente una tra le informazioni più importanti presenti nella busta ci dev'essere la modalità di pagamento. Una volta scaduto il termine di presentazione delle buste comincerà la fase di apertura. Si parla della parte conclusiva dove le offerte verranno palesate in presenza di coloro che hanno effettuato l'offerta e quella definita più congrua. Nel caso in cui più di un'offerta fosse definita congrua si dovrà procedere con una nuova asta in cui la base d'asta è la migliore offerta avanzata.

E' possibile accedere a mutui per pagare la propria casa acquistata nell'asta?

Si deve tenere presente che non si ha a che fare con una normale modalità di acquisto quindi l'ABI, Associazione Bancaria Italiana, ha deciso di immettere nel mercato una serie di prodotti tra i quali il più importante è il mutuo asta immobiliare che si va a configurare nella categoria dei mutui agevolati. Questa tipologia di mutuo è abbastanza differente rispetto agli altri perché si basa non solo sul valore finale dell'asta ma anche su quello reale dell'immobile. Quindi se, per esempio, il valore immobiliare dovesse essere uguale a quello dell'asta il finanziamento accordato sarà dell'80% del valore immobiliare ma se il prezzo dell'asta dovesse essere minore rispetto al valore del mercato dell'immobile la cifra accordata comprenderà la cifra dell'asta.

aste immobiliari

Aste immobiliari virtuali

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito