Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

I cambiamenti previsti a Maggio per gli Agenti Immobiliari

A breve arriveranno una serie di novità: giacché è stato soppresso il Ruolo provinciale degli Agenti di Affari in Mediazione, gli agenti immobiliari in proprio e i titolari di agenzia immobiliare dovranno presentare entro il 14 maggio prossimo la domanda di iscrizione al Rea (Repertorio Economico Amministrativo), il registro delle imprese presso la Camera di commercio della Provincia di riferimento.

Attraverso la compilazione via web del modello per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (Scia), ovvero l’autocertificazione per le imprese, relativa all’inizio, modifica o cessazione di attività produttiva, gli iscritti al vecchio Ruolo saranno trasferiti in automatico presso il nuovo registro, mentre chi non lo farà, non potrà più esercitare la professione di agente immobiliare. Pochi sono coloro che si sono messi in regola, i quali posseggono il patentino di agente accreditato.

Tale ritardo è dovuto dalla differente interpretazione fornita dalle singole Camere di Commercio provinciali. Secondo il regolamento ufficiale, il titolare dell’agenzia immobiliare deve indicare numero, nome e qualifica degli agenti che lavorano presso l’agenzia. La procedura si complica se in agenzia vi sono contratti di collaborazione: alcune Camere di Commercio non permettono che il titolare di una impresa individuale sia poi anche il rappresentante legale di altra agenzia. Cosa che, in realtà, accade quando si lavora in più città. Il sistema, in quei casi, impedisce in modo automatico la registrazione. Lo stesso dicasi quando l’agente immobiliari è amministratore di condominio.

Ci sono poi i cattivi funzionamenti del software o la mancanza di una corretta compilazione dei form. Problemi di facile risolvibilità ma che hanno congelato la situazione, tanto che il 14 maggio il settore immobiliare non sarà pronto a recepire la nuova burocrazia. La Fiaip ha tuttavia rassicurato gli agenti inadempienti, dichiarando che pur sforando la data fissata, questi non perderanno i requisiti professionali già acquisiti né dovranno ripetere l’esame.

Gli agenti immobiliari in Italia sono oltre 50 mila, le agenzie sono circa 12 mila.

agenti immobiliari

Accesso al ruolo di agente immobiliare


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito