Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

La trasparenza delle costruzioni USA

Un numero crescente di studi di architettura americani sta infatti richiedendo più le HPD (Health Product Declaration) ed EPD (Environmental Product Declaration). Sono due dichiarazioni di prodotto, strumenti di informazioni pensati dall’U.S. Green Building Council per dare la massima trasparenza del settore costruzioni.

Questi servono a fornire informazioni sull’impatto ambientale e sulla salute di un prodotto, andandone a svelare il contenuto e le sostanze utilizzate.

Negli USA si è pensato a questa soluzione: entro il primo gennaio 2014, per i fabbricanti dei prodotti da costruzione che non hanno documentato formalmente i materiali contenuti nei prodotti, attraverso gli strumenti HPD e EPD, avranno difficoltà nel proporsi formalmente o informalmente agli studi di architettura.

Sono molti gli studi che attualmente sono a favore delle Products Declaration, richiedendo ai propri fornitori di adottare obbligatoriamente politiche formali in materia di trasparenza dei materiali.

Tra questi, studi come Perkins+Will, Beck Architecture, Wight & Company e Cannon Design. Lo studio ha dichiarato che, dopo il primo Gennaio 2015, non accetterà più i prodotti provenienti da produttori che non adottano sistemi di trasparenza circa il contenuto dei loro materiali.

Questo è per ottenere le informazioni necessarie per ottenere decisioni responsabili in materia di prodotto. Le Products Declaration, negli Stati Uniti, sono compatibili con l'ultima versione LEED e vanno ad attirare l’attenzione di chi desidera certificare e dimostrare la sostenibilità dei progetti.

E' sempre importante certificare i materiali, in questo modo si migliora la trasparenza in ambito produttivo e commerciale.

costruzioni

Scuola Sing Yin di Hong Kong, la più verde del mondo

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito