Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Le case oggi si acquistano alle aste

Vi sembra così incredibile che le case si acquistino tramite aste giudiziarie? In realtà si tratta di una novità in continua ascesa, soprattutto in questo periodo di difficoltà del settore immobiliare, dove ogni giorno si assiste alla contrazione costante del mercato.

Un tempo comprare un immobile tramite aste giudiziarie era terrificante per tutti, a causa dei processi poco palesi e di eventuali ripercussioni da parte del vecchio proprietario. Ora gli italiani vedono questo metodo e gli acquisti ad esso legati, con una maggiore tranquillità, visto che negli ultimi anni sono state integrate delle procedure chiare e convenienti.

Sì, perché, i soldi necessari per aggiudicarsi un immobile all’asta sono bassi, molto bassi. Il quotidiano La Stampa riporta che lo sconto medio tra il valore di perizia ed il prezzo finale di acquisto è passato dal 15% nel 2007 al 45% nel 2012. Una percentuale di sconto davvero interessante, che ovviamente varia in base all’appartenenza territoriale: si risparmia di più in provincia, e nel Sud Italia, meno nelle grandi metropoli.

Ora le aste giudiziarie seguono procedure specifiche che prevedono una prima valutazione dell’immobile e la scelta di una base d’asta, se all’appello non risponderà nessuno si inizierà a far scendere il prezzo iniziale.

Avete mai pensato di acquistare un immobile ad un asta? potreste risparmiare parecchio.

aste

Aste Immobiliari virtuali


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito