Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Mercato immobiliare molisano: una piccola regione ricca di bellezze

Il mercato immobiliare molisano rappresenta un interessante opportunità in termini di investimenti anche se non sempre viene presa in considerazione. Questa piccola regione è dotata di un territorio ed una storia molto apprezzati in Italia e nel mondo offrendo la possibilità di avere in uno spazio abbastanza modesto il mare e la montagna garantendo quindi la possibilità di vivere al massimo la propria vacanza. Anche per questo motivo, come vedremo in seguito, le quotazioni all'interno delle province sono a macchia di leopardo. Questo andamento va a determinare le zone di maggiore interesse di questa regione. Naturalmente quando si parla di qualsiasi operazione è necessario ricordare che a causa della pandemia che sta interessando tutto il mondo le condizioni di vendita e d'acquisto potrebbero essere bloccati per via del lockdown e che non si sa alla fine quanto tempo passerà prima che tutto tornerà alla normalità. Come per la Basilicata anche il Molise è composto da due province quella di Campobasso e quella di Isernia con altre città molto interessanti come per esempio Termoli. Vedremo tra poco come le zone più interessanti, per ciò che concernono le quotazioni immobiliari, sono presenti nella zona costiera e nelle varie zone interne corrispondenti ad alcune mete importanti dell'Appennino.

Il mercato immobiliare molisano sta vivendo i medesimi problemi di tutte le regioni italiane

Purtroppo non arrivano notizie positive dal Molise poiché l'andamento delle quotazioni ha registrato nel lasso di tempo che va da marzo 2019 e marzo 2020 è stato del 5.08% in termini più aderenti alla realtà, la media del valore delle abitazioni è sceso dai 1202 dell'anno scorso ai 1141 euro a metro quadro attuali. Naturalmente guardandosi indietro marzo 2019 sembra appartenere ad un'epoca lontana rispetto al mese appena passato perché il covid ci ha cambiato non solo la vita ma anche il modo di pensare senza dimenticare i danni economici che sta portando con sé. Uno dei problemi di questo periodo è proprio rappresentato dalla difficoltà di andare a chiudere i contratti oltre all'implicita impossibilità di spostarsi da una città ad un'altra. Si deve tenere presente che tutti gli indicatori ci portano a pensare che non si dovrebbe avere nel breve periodo una ripresa del mercato. Altro elemento da tenere in grande attenzione è che le due province, Campobasso ed Isernia, che compongono la regione hanno raggiunto un valore molto simile mantenendosi sostanzialmente in linea con le quotazioni. Per ciò che concernono gli affitti la situazione è decisamente migliore. Il suo andamento è passato nel giro di un anno da 4.98 euro per metro quadrato di marzo 2019 a 5.55 euro nel marzo di quest'anno.

Le quotazioni immobiliari molisane provincia per provincia

Sono solo due le province di questa piccola regione ma nello stesso tempo ma è necessario tenere presente che non solo le quotazioni tra provincia e provincia sono differenti ma molto spesso anche tra città e città. Appare quindi chiaro che, parlando di investimenti immobiliari, è necessario tenere presente che la prima cosa da fare è studiare meglio l'andamento città per città delle quotazioni in modo tale da poter ottenere il migliore andamento per il proprio investimento.

Provincia di Campobasso: la provincia di Campobasso è quella che si affaccia sul mare Adriatico. Di norma le zone costiere riescono ad ottenere un guadagno migliore in termini di investimenti perché ogni estate riesce a richiamare un grande numero di turisti. Ciò significa che si potrà non solo rivendere o affittare il proprio appartamento ma sfruttare anche la possibilità degli affitti brevi. Termoli infatti riesce ad ottenere un grande incremento del suo valore superando la media regionale raggiungendo i 1496 euro a metro quadro. Anche il valore degli affitti è superiore alla media regionale superando i sei euro. Seguono Oratino con 1200 euro quindi Ripalimosani quindi Campobasso con 1037 a metro quadro;

Provincia di Isernia: sebbene una buona parte di questa provincia sorge nel Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise le quotazioni non sono particolarmente elevate. In primo luogo il capoluogo non riesce a superare i 1022 euro per metro quadro ed il resto non supera molto questo andamento tanto che di rado si arriva a superare i 1200 euro.

Conviene investire nell'immobiliare molisano?

Non è ora il momento di dire se conviene o meno investire nel mercato immobiliare molisano perché, come accennato in precedenza, il periodo ci impone grande cautela. Si deve tenere presente che comunque l'andamento fino ad ora riscontrato non è stato particolarmente elevato quindi si deve tenere presente che molto probabilmente le cose non cambieranno nel futuro. Attendendo la possibilità di poter tornare al mare si potrà sfruttare il fattore affitti brevi che portano ad incassi abbastanza facile e veloce.

mercato immobiliare molisano

Le quotazioni immobiliari abruzzesi mantengono abbastanza bene

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito