Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Mutui in ripresa

Sono tantissimi anni che non si parla del settore dei mutui con una ripresa e una speranza maggiore. Fino a qualche anno fa, quando si parlava di mutui il termine utilizzato era quella dell’impossibilità di accesso al credo da parte di milioni italiani risparmiatori ed aspiranti mutuatari.

Secondo una società di calcolo, nel 2011 si erano ricreate delle previsione precise per il settore residenziale, ora a distanza di qualche anno possiamo dire che la ripresa inizierà a breve. La notizia è stata riportata dal periodico rapporto formulato da Nomisma, la risalite del numero e degli importi finanziati sarà positivo nei prossimi mesi e avverrà dalla seconda metà dell’anno 2013.

La notizia buone e stata riportata dalla rassegna EIRE tenutasi a Milano che ha suscitato numerose reazioni anche per la percentuale dichiarata se reale, dovrebbe portare un po’ di sospiro per il mondo mutui immobiliari.

I dati rilasciati dal Rapporto sulla Finanza Immobiliare 2013, prevedono una collaborazione con l’Università LUM. Pare che nel 2012 le compravendite di immobili collegate al rilascio di un mutuo, sono diminuiti del 38,6% rispetto all’anno precedente e la situazione non sembra essere mutata almeno per il momento.

Quindi perché parlare di tutto questo ottimismo? L’analisi relative sono variabili ed è difficile capire qual è quella che si adatta maggiormente alle esigenze reali. Di fatto l’attività congiunta del settore, non farà altro che portare ad un incremento nelle erogazioni, secondo le previsioni, durante il 4 trimestre 2013 per raggiungere risultati davvero soddisfacenti.

A questo punto viene da chiedersi qual è il report che azzeccherà davvero le previsioni, per il momento è difficile dirlo, semplicemente sono tantissimi i milioni di italiani che aspettano di avere una risposta.

Forse ci vorranno anni prima di poter vedere una ripresa significativa .

ripresa

Seconda casa: Mutui in crescita


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito