Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Valentina

Mutui 2020: soluzioni più convenienti post-crisi

Ci troviamo tutti nella stessa situazione. La pandemia ha portato la crisi economica, che già era particolarmente sentita e soprattutto mai veramente superata, ai livelli più alti mai percepiti durante il corso della nostra storia.

Come accennato in Insolvenza mutui: ci avviciniamo ad un evento catastrofico?, la Banca d’Italia ha condotto una ricerca, portata avanti tra aprile e maggio 2020, dal titolo “Indagine Straordinaria sulle famiglie italiane nel 2020”, analizzando la situazione economica e le aspettative delle famiglie durante la crisi sanitaria causata dal Covid-19.

Si evince una situazione a dir poco preoccupante. Già da prima dell’emergenza sanitaria, poco meno della metà degli italiani, ha dichiarato di avere molta difficoltà ad arrivare adeguatamente alla fine del mese.

Adesso come conseguenza delle misure di restrizione per contenere l’emergenza, oltre la metà della popolazione ha dichiarato di aver riportato una riduzione del reddito: «Negli ultimi due mesi, corrispondenti alla fase più rigida delle misure di contenimento dell’epidemia, oltre la metà degli individui dichiara di aver subito una riduzione nel reddito familiare, anche tenendo conto degli eventuali strumenti di sostegno ricevuti; per il 15 per cento il calo è di oltre la metà del reddito complessivo. L’impatto è più negativo tra i lavoratori indipendenti: quasi l’80 per cento ha subito un calo nel reddito e per il 36 per cento la caduta è di oltre la metà del reddito familiare».

I dati sono allarmanti e si ripercuotono anche sulle possibilità di spesa: ad epidemia terminata, oltre la metà della popolazione continuerà a non spendere più come prima per il proprio benessere, cercando di mantenere una certa liquidità in caso di un prossimo lockdown.

Tutto questo si è ripercosso anche sul pagamento dei mutui. Stando ai dati:

«Quasi il 40 per cento degli individui indebitati dichiara di avere difficoltà nel sostenere le rate del mutuo a causa della crisi. Solo un terzo di chi è in difficoltà con il pagamento delle rate del mutuo ha fatto ricorso o intende far ricorso alla moratoria mutui».

Cosa si può fare? Attualmente ci sono delle soluzioni, che permettono di compiere delle azioni per arginare il problema dell’insolvenza mutuo.

Trovarsi in una situazione di difficoltà non è mai prevedibile, o almeno non a questi livelli. Quello che puoi fare per affrontare delle spese ingenti come quelle del mutuo, è cercare di alleggerirle ripensando alle condizioni del tuo mutuo. Prima di ricorrere alla moratoria, come visto dai dati, ossia la possibilità di richiedere la sospensione delle rate del mutuo, puoi scegliere due strade:

Ci sarebbe anche una terza opzione, che è la sostituzione del mutuo, ma a differenza delle prime due, questa operazione ha dei costi collaterali poiché si tratta di fatto, di un nuovo mutuo.

La rinegoziazione del mutuo

Questa possibilità ti consente di chiedere alla banca di rinegoziare i termini del mutuo in corso, revisionandone le condizioni e i tassi, sopratutto se fissi e troppo alti.

Con questa opzione puoi intervenire su:

  1. la durata;
  2. lo spread;
  3. la tipologia del tasso.

È un operazione che non prevede costi aggiuntivi o spese notarili, quindi puoi accedere al servizio in maniera completamente gratuita.

La surroga del mutuo

Se ti trovi in una situazione difficile puoi valutare una surroga del mutuo. Si tratta di un contratto che ti permette di spostare il mutuo in maniera gratuita dal tuo istituto di credito ad un’altra banca con condizioni contrattuali e tassi più vantaggiosi.

Le condizioni che puoi modificare sono:

  1. la rata
  2. i tassi di interesse
  3. lo spread

È una condizione vantaggiosa perché ti permette di tagliare una percentuale di rata molto alta e anche qui non sono previsti costi aggiuntivi di operazione. Il potenziale risparmio notevole è da accreditare alle condizioni dei livelli molto bassi dei tassi attuali e, soprattutto, alle condizioni favorevoli delle banche.

Mutuo: Qual è il modo migliore per sceglierlo

Il segreto per scegliere il miglior mutuo sul mercato è quello di confrontare tra loro le diverse proposte, anche tra banche diverse. In questo modo puoi trovare il mutuo più economico che ti permette di comprare casa nel miglior modo possibile.

È un consiglio che vale sempre, anche nel caso tu abbia un mutuo attivo e voglia cercare una surroga mutuo più conveniente risparmiando sulle rate mensili.

Se non vuoi compiere manualmente tutte le operazioni di confronto puoi cercare un valido comparatore di mutui online in grado di fornirti tutti gli accostamenti necessari al fine della valutazione, ed esempio come i tassi fissi, i tassi variabili, le tipologie di mutuo surroga o quelle mutuo di consolidamento, e cosi via.

Potrai sicuramente risparmiare tempo ed essere sicuro che il mutuo che scegli sia il migliore che si adatta alle tue esigenze.

mutuo 2020, soluzioni economiche per risparmiare economicamente

Scegliere il mutuo: tasso fisso o variabile?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito