Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Giada

Mutuo prima casa: i possibili rischi in cui si può incorrere

Quando si parla di mutuo prima casa, ma anche di mutuo casa o mutuo seconda casa o di altri tipi di mutuo, i rischi nei quali si può incorrere sono diversi. Si deve infatti prestare attenzione a una lunga serie di elementi per cercare di evitarli. Tra questi, sicuramente il rischio di non restituire il denaro e quindi il fatto di incontrare problematiche nei pagamenti. Questo però non è l’unico problema che si potrebbe avere, anche perché infatti ce ne sono altri.

Mutuo prima casa: ecco quali sono i possibili rischi da dover affrontare, quando si richiede un mutuo

Il mutuo prima casa è un prestito finanziario che serve per acquistare la prima casa, appunto. La richiesta deve essere posta direttamente a un istituto di credito, dopo aver accuratamente scelto quello che potrebbe meglio rispondere alle proprie esigenze.

Va anche detto però che il mutuo serve per richiedere una somma ingente di denaro e proprio per questo motivo, si deve cercare di valutare con attenzione la scelta di chiederlo o meno, anche perché la restituzione della cifra impegnerà diversi anni.

Di solito infatti un mutuo può durare in media dai 5 fino addirittura a un massimo di 20 anni. Proprio per questo motivo, si può intuire che uno dei rischi maggiori consiste proprio nel fatto di non riuscire a pagare le varie rate.

La conseguenza sarebbero diverse problematiche, tra cui anche il fatto di poter essere segnalati come cattivi pagatori. Per cercare di arginare questo rischio si potrebbe stipulare un’assicurazione, anche se è opportuno valutare con attenzione anche questo aspetto, prima di giungere a conclusioni affrettate.

Da aggiungere poi anche il fatto che se non si conosce il procedimento idoneo per poter richiedere un mutuo, potrebbero esserci addirittura dei rischi di truffa. Questo in realtà è abbastanza raro, anche perché le banche sono dotate di personale altamente qualificato che ovviamente effettua gli opportuni controlli e di conseguenza è difficile incorrere in truffe. Queste però potrebbero sempre essere in agguato e proprio per questo motivo, si dovrebbe fare attenzione a evitarle.

Si sottolinea che quelle in cui potrebbe essere più facile incorrere sono quelle online: oggi è possibile richiedere un preventivo online per il mutuo, mentre per la procedura e i vari documenti, si dovrà provvedere a chiedere un appuntamento in presenza in banca.

Ovviamente è bene sottolineare che è bene evitare siti non conosciuti e poco affidabili, soprattutto se richiedono soldi in anticipo o cose del genere. Una vera banca non cede alcuna somma di denaro senza che prima siano stati firmati gli appositi documenti e nemmeno li chiede, senza che sia stato effettuato l’intero iter opportuno.

Uno dei grandi rischi quindi, come si è visto, è quello di essere ingannati, ma questo può essere facilmente evitato scegliendo con estrema attenzione la banca.

Tra l’altro un altro rischio è quello di optare per un istituto di credito che non riesce a rispondere al meglio alle proprie esigenze. Questo può succedere, ma per evitare il tutto sarebbe necessario cercare di fare dei confronti, quindi valutare con calma diverse proposte effettuate da diverse banche e scegliere poi quella giusta. Tra i vari rischi che si possono incontrare nel momento in cui si richiede un mutuo prima casa però ce ne sono anche altri, oltre a quelli citati.

Gli altri possibili rischi

Tra gli altri possibili rischi che si possono incontrare nel momento in cui si richiede un mutuo prima casa vi è anche quello di essere ingannati con la documentazione non corretta. Si tratta di una truffa rara, ma l’ideale sarebbe informarsi sulla procedura da seguire per richiedere il mutuo, nonché anche sui documenti da presentare.

Oltre a questo, basterebbe anche leggerli sempre con molta attenzione, prima di firmarli.

Tra l’altro si deve aggiungere a tutto ciò anche il fatto che se non si conosce la documentazione, si rischia anche in un rallentamento del procedimento burocratico. Per fare un esempio, se non si sa che si deve presentare la carta di identità e non si possiede quest’ultima perché è stata smarrita o magari perché è scaduta, magari può servire qualche giorno per prenotare l’appuntamento in municipio per poterla rifare. Di conseguenza, questo potrebbe anche rallentare l’intero processo per richiedere il mutuo prima casa.

Si deve aggiungere a tutto ciò poi anche il calcolo sbagliato dei tassi di interesse, ovvero il fatto che la persona che richiede il mutuo potrebbe non rendersi conto di quanto dovrebbe andare realmente a pagare per ogni mese. Questo poi potrebbe far ricadere nel problema del pagamento delle rate, che infatti potrebbero non essere saldate per tempo.

Da considerare poi anche un altro fattore importantissimo e che riguarda il fatto delle garanzie. Per evitare problematiche di qualsiasi tipo, la persona che richiede il mutuo prima casa, ma anche il mutuo seconda casa o qualsiasi altro tipo di mutuo, dovrà anche conoscere al meglio tutti i requisiti che devono essere posseduti per poter ottenere il prestito finanziario in questione.

Oltre a questo poi si deve aggiungere anche il fatto di rischiare di non riuscire a instaurare un rapporto di fiducia con la banca e di conseguenza la persona potrebbe trovarsi male con l’istituto di credito scelto. Proprio in tal caso, prima di accettare il mutuo, si potrebbe sempre cambiare banca.

Altro rischio da considerare è proprio la risposta dell’istituto creditizio, che non è detto che sia positiva. In effetti, qualora non fossero rispettati tutti quanti i requisiti richiesti, la persona richiedente potrebbe ottenere un rifiuto e di conseguenza potrebbe capitare che non venga proprio concesso il mutuo. Per questo, è opportuno valutare con attenzione prima di tutto di possedere tutti i requisiti, ma anche valutare bene la banca, prima di sceglierla in modo definitivo, e ovviamente pensare bene anche alla scelta in sé del mutuo prima casa. Soprattutto questo punto è di fondamentale importanza, anche perché, come si è visto, tra i maggiori rischi vi è proprio quello di non riuscire a pagare le varie rate mensili e questo comporterebbe poi una serie di altri problemi. Al fine di evitare tutto ciò infatti occorre essere sicuri di restituire il pagamento e quindi di poter effettivamente richiedere il mutuo, anche se la banca sarà la prima a verificare di poter ottenere il denaro prestato. Se così non fosse, non concederà proprio il prestito.

Mutuo prima casa: i possibili rischi in cui si può incorrere

Mutuo ristrutturazione casa: le informazioni importanti

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito