Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Proposta dell'UNI, per la stima del valore di mercato degli immobili

Il gruppo di lavoro dell’ Uni e la proposta di norma tecnica per la stima del valore di mercato degli immobili. Il gruppo dell’Ente italiano di unificazione sta lavorando per la definizione di principi e procedimenti relativi alla stima del valore di mercato degli immobili. Il coordinatore sarà Gampiero Bambagioni di Tecnoborsa. Si sta, inoltre, preparando, una norma sulla metodologia di calcolo per determinare il valore del credito ipotecario immobiliare. Il gruppo di lavoro Valore del credito ipotecario immobiliare, si è unito all’operazione. Al momento, esso sta lavorando a un progetto per individuare una metodologia di calcolo al fine di determinare il valore del credito ipotecario immobiliare, cioè il valore dell’immobile determinato in base a un apprezzamento della sua negoziabilità in futuro. La stesura della norma sarebbe già in atto. Antonio Benvenuti, che è il coordinatore del gruppo di lavoro dell’Uni ha spiegato che, mentre il valore di mercato va fondato su dati di mercato, il valore cauzionale si basa su dei principi di rischio. Disciplinare una norma di questo genere sarò utile al sistema bancario e all’organo di vigilanza di Banca d’Italia. Avere una regola in base alla quale si muove l’ente di ispezione e sulla cui base si può muovere il valutatore, va a beneficio dell’intera committenza. Un esempio ad hoc è quello del Tribunale di Venezia, il quale ha ridotto l’ipoteca ritenendo la perizia svolta dalle banche, eccessiva. La ditta è fallita, le banche però, avrebbero dovuto erogare sulla base del valore del credito ipotecario, invece sono state accusate di aver ecceduto nell’effettuare prestiti. La sentenza si configura come una decisione poco chiara; se la norma fosse stata presente, tutto sarebbe stato diverso. Forse il governo dovrebbe pensare a semplificare i vari procedimenti, la burocrazia è troppa.
uni

Stime professionali standard nel catasto equo


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito