Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Riforma casa: rinascita mercato immobiliare?

Le banche per tutelarsi a causa della crisi, vogliono maggiori garanzie. Le coppie vorrebbero possedere una casa propria ma vengono continuamente scoraggiate per vari motivi, prima di tutto il lavoro è scarso, sono pochi ad avere un lavoro a tempo indeterminato, maggiori sono i lavoratori con contratto a progetto o a termine.

Le banche non erogano più del 70%, in certi casi l’80% del valore dell’immobile da acquistare, ci sono poi i tassi d’interesse.

Stando all’Osservatorio del mercato immobiliare, che ha pubblicato il suo studio sul trimestrale telematico dell’Agenzia delle Entrate, OMInews, il settore immobiliare è ancora in crisi, una crisi che si trascina dal 2006.

C’è, però, un Fondo per la casa: “Fondo per l’accesso al credito per l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie coniugate o dei nuclei familiari anche monogenitoriali con figli minori”. La disciplina del Fondo si trova nel Decreto ministeriale del 17 dicembre 2010; presso la Presidenza del consiglio dei ministri, Dipartimento della Gioventù, è stato istituito il fondo, per 50 milioni di euro per dare le garanzie necessarie per l’ottenimento del mutuo per l’acquisto della prima casa.

A partire dal 2014 l’accesso al Fondo è permesso anche ai giovani di età inferiore a 35 anni con contratto di lavoro “atipico” e con reddito ISEE non superiore a 40 mila euro. Una grande novità, dunque.

Il sito http://www.diamoglifuturo.it/fondo-casa in cui si trovano tutte le caratteristiche e le informazioni per il finanziamento.

Renzi vuole rifinanziare il fondo riservato ai mutui e ne vuole istituire un altro, il cosiddetto “Plafond casa” messo a punto dal ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi.

La Plafond casa è entrata in vigore a gennaio, vi hanno aderito 21 banche, il progetto ha messo a disposizione un fondo di 2 miliardi come garanzia alle banche, al quale possono accedere tutti i cittadini, soprattutto giovani coppie, famiglie numerose o con un soggetto disabile che devono acquistare la prima casa o devono ristrutturare la propria abitazione.

Il Fondo casa diventa così una corsia preferenziale per i giovani intesa ad incentivarli nell'acquisto della prima casa ed a stimolare un mercato in stallo dal 2006.

Logo osservatorio mercato immobiliare

Giovani coppie: acquisti immobiliari e mutui


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito