Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Stati generali delle costruzioni

Gli stati generali delle costruzioni e gli interventi da effettuare anche nel campo della manutenzione

Bisogna pagare i lavori effettuati, cercare di investire sulla sicurezza del territorio, nelle scuole e nelle infrastrutture, garantendo l’accesso al lavoro, riducendone i costi, alla casa e a città vivibili. Sim tratta di priorità che il governo ha indicato per i primi 100 giorni con gli Stati Generali delle Costruzioni, le quali hanno presentato un documento ricco di proposte al consigliere Enrico Letta.

Il settore delle costruzioni sta vivendo una grande crisi, forse la più grande post dopoguerra. Infatti, sono stati persi 360mila posti di lavoro, che raggiungono i 550.000 considerando anche i settori collegati. Sono stati dunque richiesti interventi urgenti nei primi 100 giorni, per l’insaturazione di una nuova politica economica che possa rimettere in moto il settore delle costruzioni, acquisendo beni e servizi, creando nuovi posti di lavoro.

Vi riportiamo, dunque, una relazione sintetica sulle richieste degli Stati generali delle costruzioni, diffusa sul web: I lavori e l'impegno per migliorare la situazione dovrà essere considerevole se si vogliono ottenere dei buoni risultati.
stati generali delle costruzioni

Fondo per manutenzioni straordinarie condominio


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito