Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Affitti, i canoni sono in calo in tutta Europa

Stando a quanto afferma l'ultimo HousingAnywhere's Rent Index Q1 2020, dato che la maggior parte delle economie mondiali si sta riprendendo dall'impatto della crisi da coronavirus, gli effetti sui mercati europei degli affitti cominciano a farsi sentire - con la precedente accelerazione dei canoni di locazione che si è ora arrestata.

Mentre i mesi di gennaio e febbraio mostrano ancora per lo più una continuazione delle tendenze visibili nel quarto trimestre 2019, con gli affitti in aumento, non sfugge come il mese marzo abbia visto i primi cali dei prezzi degli affitti, rompendo così la precedente tendenza.

In particolare, l'andamento dei prezzi degli affitti è stato ridotto al minimo nella maggior parte delle città e il numero di proprietà in affitto disponibili è in aumento. In città come Londra e Amsterdam, note per i loro alti prezzi di locazione, gli affitti hanno mostrato il più piccolo aumento dal 2015, con un trend rispettivamente pari allo 0,5% e allo 0,1%. Barcellona mostra il primo calo dei prezzi d'affitto dal 2013, con un andamento trimestrale dei prezzi d'affitto pari a -0,1% per gli appartamenti con una camera da letto e -0,8% per le camere singole.

Vienna

Nel primo trimestre del 2020, Vienna ha registrato il più alto aumento complessivo degli affitti su base annua, pari all’11,5% per gli appartamenti, portando l'affitto mensile a una media di € 1.016, e un aumento del 10,4% per i monolocali, a € 839 al mese. L'aumento è per una grande quota il risultato di un alloggio a prezzi più alti che ha fatto il passaggio dal mercato degli affitti a breve termine. Vienna ha recentemente introdotto una normativa sulla locazione a breve termine che vieta ai proprietari di alcune zone di affittare a breve termine. Un aumento più rappresentativo del mercato si riflette nel prezzo delle camere singole, che è aumentato del 2,5% a 482 euro al mese.

Madrid

Madrid ha registrato il secondo più alto aumento complessivo dei prezzi degli affitti nel corso dell'anno. I prezzi degli appartamenti sono aumentati del 4,7% a € 1.150. I prezzi per i monolocali sono aumentati del 5,4% a € 847 e le camere singole dell'8,1% a € 546. La crescente popolarità ha garantito uno sviluppo positivo dei prezzi degli affitti per questo trimestre; a causa dell'incerto clima politico in Catalogna, la domanda complessiva per Barcellona è stata sotto pressione, lasciando Madrid ad essere considerata una scelta più preferita dagli inquilini.

Berlino

Al terzo posto si trova Berlino, dove i prezzi degli appartamenti sono aumentati del 4,3% a 1.144 euro rispetto all'anno scorso; un aumento di appena lo 0,1% rispetto al trimestre scorso. I prezzi dei monolocali sono aumentati del 7,7% a € 893 e il prezzo medio di affitto di una camera singola è aumentato del 5,9% a € 581. Nel febbraio di quest'anno è stato attivato il Mietendeckel (tetto di affitto), che ha portato i locatori ad abbassare i prezzi. Mentre molti locatori sono in attesa, poiché il Mietendeckel deve ancora essere giudicato dalla più alta corte tedesca, altri locatori temono di dover pagare un affitto eccessivo ai loro inquilini e di dover ridurre l'affitto.

Per approfondimenti sugli affitti nel mercato immobiliare europeo: Affitti case, crescita diffusa in tutta Europa


Affitti case, crescita diffusa in tutta Europa