Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 17 Settembre 2020),

Condominio solidale: quando l'edilizia diventa solidarietà

Il condomino solidale è una concezione abitativa che va a modificare quelli che sono i canoni normali del comune vivere della vita condominiale andando a creare delle soluzioni sociali assolutamente innovative. Abbiamo parlato di molti tipi di condomini da quelli più tradizionali e semplici come il condominio senza amministratore e quelli più complessi come il condominio green che rende l’intero edificio una vera e propria oasi verde ed ora è giusto parlare di quelli sociali che rendono la vita dei condomini più deboli. Sebbene questo nuovo concetto sia nato qualche anno fa, la pandemia da Sars-Cov-2 allontanandoci ci ha resi più vicini e solidali poiché questa è una tragedia collettiva che ha colpito tutti senza guardare l’etnia ed il censo. Si parla di una concezione capace di rendere l’inclusione sociale un vero e proprio obiettivo ultimo. Si va quindi a parlare di un edificio dove non si vive e basta ma si creano delle soluzioni per aiutare chi ne ha più bisogno come gli anziani, i ragazzini svantaggiati e le donne sole in stato interessante. Ma non si deve pensare a questo progetto come una specie di struttura assistenziale ma più semplicemente un rapporto di mutuo soccorso tra i vari condomini tenendo presente il principio che aiutare chi si trova in difficoltà riesce a creare un ambiente vivibile ed armonioso di tutti i condomini. Come vedremo tra poco sarà possibile creare questo tipo di condominio con lavori minimi che potrebbero non essere particolarmente onerosi per gli altri.

La solitudine può essere combattuta se si decide di impegnarsi a farlo


La nostra vita moderna è sempre più frenetica e ci impone ritmi di vita a volta improponibili cosa che ci porta a non vedere la difficoltà che i propri vicini stanno attraversando ma la cosa importante sta nel fatto che questa nuova opportunità va ad avvicinare le persone. È necessario tenere presente che il condominio sociale non è pensato solo per andare incontro ai condomini più deboli ma anche per inserire all’interno del proprio edificio magari degli elementi lussuosi che magari sarebbero costati troppo per una sola persona. Inoltre questo tipo di paradigma abitativo fa in modo di rendere più agevoli le ristrutturazioni. Sono molti quindi i motivi che portano alla creazione di una soluzione di questo tipo che alla fine però ritornano sempre al suo scopo principale: la socializzazione e collaborazione dei vari condomini che vanno in questo modo a creare una vera e propria comunità tra tutti coloro che vivono all’interno del condominio.

Come si crea un condominio solidale?

Ci siamo già fatti un’idea di come dovrebbe essere un condominio di questo tipo perché l’armonia, che non è sempre facile da raggiungere, dev’essere un punto necessario perché la collaborazione è alla base della creazione di questo tipo di habitat. Ciò significa che è importante creare degli spazi solidali e che comunque possano contribuire alla socializzazione degli individui. Vi sono quindi alcuni elementi che possono andare a migliorare la vita comune di un gruppo di persone mediante le quali sarà possibile aumentare la vita di tutti i cittadini. Andremo quindi ad analizzare alcuni elementi che possono essere considerati necessari per riuscire a creare quanti più spazi sociali è possibile.

Il cortile ecologico: un luogo d’incontro dove produrre i propri prodotti bio

Il cortile da sempre nel nostro paese rappresenta un elemento essenziale per la vita di una comunità poiché è il luogo dove tutti si incontrano, si salutano e spesso ci si intrattiene in gradevoli conversazioni. Essendo un elemento cardine per la socialità il cortile deve essere creato per offrire servizi a tutti coloro che vivono nell’immobile. Si va quindi a dividere gli spazi del cortile in modo da poter offrire le stesse opportunità a tutti gli abitanti. Quindi il massimo è poter creare uno spazio dedicato unicamente ai più piccoli e magari anche ai loro amichetti. Un orto comune è sicuramente una grande opportunità non solo per produrre ortaggi e frutta biologica, è sempre una buona scelta consumare cibi sani perché solo in questo modo si potrà avere una vita più lunga e sana. Quindi un’area per i più grandi con panchine e magari qualche elemento decorativo che fa sempre piacere. Si deve tenere presente che un modo per utilizzare gli spazi dedicati per i più grandi è la creazione di eventi culturali rispettando sempre quelli che sono gli interessi di tutti i condomini ottenendo il loro bene placet. È inoltre possibile creare un laboratorio dove creare delle creazioni in ceramica o di falegnameria.

L’asilo nido domestico: una realtà nell’Europa settentrionale un progetto embrionale nel nostro paese

Forse per i molti regolamenti forse per il problema che non sempre ci si fida ma il micro nido casalingo rappresenta una buona opportunità per le famiglie con figli ma anche per le madri che hanno deciso di accedere a questo servizio. Vi sono due importanti punti di forza: il costo decisamente meno elevato e la possibilità di non spendere molto tempo per portare i proprio figli al nido visto che la prossimità rappresenta sicuramente un punto forte perché anche il tempo è una risorsa molto importante soprattutto se per lavoro sarà necessario spaccare la città.

I servizi devono essere un altro elemento importante per rendere il condominio inclusivo

I servizi comuni devono essere molto importanti per rendere un condominio inclusivo tenendo presente che vi sono una serie di prodotti che devono essere presi in considerazione come la lavanderia. Questo è un elemento importante perché operando questa scelta è possibile tagliare il costo della bolletta energetica per i vari condomini perché maggiore è il numero di utenti che vanno ad adoperare un determinato dispositivo si può riuscire a risparmiare notevoli quantità di energia elettrica. Si parla di un sistema di lavatrici a gettone molto simili a quelle che vengono adoperate negli Stati Uniti d’America. Anche in questo caso ci si trova di fronte alla possibilità di creare un luogo dove mentre si lavano i panni è possibile parlare e fare amicizia o scambiare idee e passare del tempo riuscendo a migliorare la propria vita sociale.

Attenzione perché tra tutte queste bellissime opportunità è necessario tenere presenti le norme anti-covid

Purtroppo abbiamo accennato che è in corso la pandemia quindi si deve tenere presente che vi sono una serie di regole che devono essere prese in considerazione per non creare seri problemi in termini di focolai. Come si può facilmente notare si deve tenere presente che tutte le proposte che sono state effettuate in questa guida sottendono che la gente si riunisca, gli assembramenti, quindi è importante ricordare che se si vuole fare almeno una parte di queste attività, tranne i micro asili, devono essere seguite con il massimo della serietà tutte le contromisure che vengono indicate dal Ministero della Salute. E' inoltre importante ricordare che bisogna informarsi col proprio medico di fiducia per chiedere come muoversi nel migliore dei modi possibili.


Condominio green: di cosa si tratta e perché conviene