Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Perché l'home staging è così importante (e dovresti farlo)

Negli ultimi anni anche in Italia si è diffusa con maggiore convinzione la strategia dell’home staging, ovvero quella di predisporre la propria casa in vendita in maniera tale che sia di maggiore impatto nella psicologia dell’acquirente. Spesso l’home staging viene effettuato attraverso il ricorso a qualche cambiamento nella disposizione degli spazi, o magari rimuovendo qualsiasi elemento di personalizzazione del precedente proprietario ma… in realtà si tratta di un insieme di tecniche più complesse, delle quali abbiamo già parlato sul nostro sito, e delle quali continueremo a parlare ancora a lungo.

Per il momento, però, ci piace soffermarci sul perché l’home staging sia così importante. E per farlo abbiamo tratto qualche sintesi da un recente studio della NAR (National Association of Realtors) degli Stati Uniti, che ci fa ben comprendere come di home staging si dovrebbe parlare sempre di più.

L’opinione dell’agente immobiliare degli acquirenti

Iniziamo subito con il ricordare come il 49 per cento degli agenti degli acquirenti abbia affermato che la messa in scena delle case ha avuto un effetto sulla visione della casa da parte della maggior parte degli acquirenti.

In particolare, il 77 per cento degli agenti degli acquirenti ha detto che la messa in scena di una casa ha reso più facile per un acquirente di visualizzare la proprietà immobiliare come se fosse una casa in cui in un futuro sia conveniente abitare.

L’home staging del soggiorno per gli acquirenti è stata ritenuta la più importante (55 per cento), seguita dalla messa in scena della camera da letto principale (51 per cento) e dalla messa in scena della cucina (41 per cento). Circa un terzo degli agenti dell'acquirente ha detto che l’home staging di una casa ha aumentato il valore dell’offerta tra l'uno e il cinque per cento rispetto ad altre case simili sul mercato che non sono state oggetto di home staging.

L’opinione dell’agente immobiliare dei venditori

Sono inoltre piuttosto confortanti anche le opinioni e le prospettive degli agenti immobiliari dei venditori.

In particolare, il 38 per cento degli agenti immobiliare dei venditori ha detto di mettere in scena tutte le case dei venditori prima di metterle in vendita, mentre il 14 per cento ha affermato di aver notato che si tende a fare home staging solo per le case difficili da vendere.

Le stanze più comuni che vengono messe in scena sono il soggiorno (83 per cento), la cucina (76 per cento), la camera da letto principale (69 per cento) e la sala da pranzo (66 per cento). I costi di home staging di una casa sono stati tipicamente pagati dal venditore prima che la casa fosse messa in vendita (25 per cento).

Ancora, il sondaggio ci rende noto che quando si allestisce una casa, il 29 per cento degli agenti dei venditori ha riferito un aumento dell'uno per cento al cinque per cento del valore dell’offerta da parte dei potenziali acquirenti, rispetto a case simili. Il 21 per cento degli intervistati ha dichiarato che la messa in scena di una casa ha aumentato il valore della casa ancora di più, e cioè tra il 6 e il 10 per cento.

Tra gli altri spunti che vogliamo condividere, il fatto che il 39 per cento degli agenti immobiliari dei venditori abbia dichiarato che l’home staging di una casa diminuisce notevolmente la quantità di tempo in cui la casa è sul mercato. I più comuni interventi per il miglioramento della casa, consigliati ai venditori, sono stati la rimozione di tutti gli oggetti personali (93 per cento), la pulizia dell'intera casa (89 per cento), la pulizia della pavimentazione (81 per cento), e l’allontanamento degli animali domestici durante le visite (80 per cento).


Immobiliare, per Bankitalia lo scenario sta migliorando