Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
,

Immobiliare Londra mai così debole

Le transazioni immobiliari continuano a diminuire sia in Inghilterra che in Galles, con un numero di vendite che, secondo l'ultimo indice immobiliare, ha raggiunto il minimo storico. L'indice LCPAca Residential ha infatti mostrato come questa tendenza sia particolarmente pronunciata nel centro di Londra, visto e considerato che le transazioni in quest'area sono diminuite del 16,8 per cento nell'ultimo anno, e sono in calo del 45 per cento rispetto al 2014. Secondo LCP, questo equivale a meno di 70 vendite a settimana.

Naomi Heaton, amministratore delegato di LCP, afferma che questa progressione è del 2,7 per cento in meno del precedente minimo



di 3.704 registrato durante la crisi finanziaria globale del giugno 2009 e che è il livello più basso mai registrato. “ difficile vedere come questo calo delle transazioni possa essere invertito fino a quando non ci sarà un piano di massima per Brexit. Gli acquirenti internazionali, già colpiti dagli aumenti fiscali e ora esposti a una copertura negativa dell'attuale situazione politica, stanno frenando la loro propensione immobiliare” – ha ricordato

Peraltro, questa tendenza si nota anche in altre parti del Paese: anche in altre aree di Londra le transazioni immobiliari hanno continuato a diminuire, scendendo del 7,6 per cento nel corso dell'anno, con LCP che afferma che ciò è dovuto all'aumento delle imposte e alla perdurante incertezza sul mercato immobiliare.

Nel resto d’Inghilterra e in Galles le transazioni hanno continuato a rallentare, anche se ad un ritmo meno drammatico. In totale, qui, le transazioni annuali sono scese a 779.638 unità, con un calo del 3,2 per cento.

Questo indice mostra che i prezzi delle case rimangono piuttosto stabili in tutto il paese. Nell’area di Londra i prezzi sono saliti solo dell'1,5 percento, mentre in Inghilterra e Galles si è registrata una crescita nominale annua del 2,4 percento. La mancanza di liquidità sul mercato sembra però spingere i prezzi al rialzo nel centro di Londra, con un aumento dei prezzi delle case del 4,9 per cento in questa zona.

L'indagine mostra infine i dati relativi al mercato delle nuove costruzioni, che attraggono ancora di più rispetto alle abitazioni esistenti, soprattutto nel mercato centrale di “prima classe”, con i prezzi delle nuove costruzioni che rimangono il 39,8% più elevati rispetto alle azioni esistenti. Il prezzo medio di un immobile di nuova costruzione in questa area è ora pari a 2.653.256 sterline.


Acquistare casa a Londra, i prezzi scendono