Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Maggio 2021),

Mercato immobiliare: tutti i segmenti in cui si suddivide

Il mercato immobiliare si suddivide in diverse categorie che prendono il nome di “segmenti”, anche se è idoneo denominarle “settori”. Di seguito un’analisi completa che spiega le varie tipologie del mercato in questione e le loro caratteristiche.

Mercato immobiliare: ecco quali sono i suoi segmenti

Il mercato immobiliare si divide in vari segmenti, anche se uno dei termini più adeguati per indicarli è “settori”. Questi dipendono dalla tipologia di immobili e dal loro scopo.

Tra questi, un settore immobiliare molto famoso è quello logistico, ovvero quella parte di mercato che si occupa di immobili destinati ad attività di stoccaggio, come per esempio magazzini, ma anche box dove sistemare la merce, prima che venga distribuita ai centri di vendita.

Il settore in questione, soprattutto per quanto riguarda le previsioni mercato immobiliare 2021, presenta dei miglioramenti e ci sono sempre più richieste per quanto riguarda questa tipologia di immobili.

Oltre a questa categoria però non si devono dimenticare anche tanti altri segmenti che presentano sempre più richieste e la cui domanda infatti sembrerebbe dover salire ancora di più.

Tra questi c’è sicuramente quello residenziale, che come si può intuire dalla denominazione, riguarda tutti quei tipi di immobili destinati ad essere usati come residenza. Si tratta quindi di edifici o appartamenti dove andranno a vivere le persone o comunque locali destinati all’affitto. Questo segmento presenta da sempre una domanda abbastanza alta, proprio perché tutte le persone sono alla continua ricerca di case.

La necessità di avere un’abitazione propria o comunque per la propria famiglia, è sempre molto elevata ed è per questo che nemmeno il Covid ha eliminato tali richieste. Certamente, queste sono diminuite durante il primo periodo di lockdown, ma è anche vero che si tratta di una categoria del mercato immobiliare che si sta riprendendo in fretta.

Proprio per paura di nuove chiusure infatti, le persone cercano case con caratteristiche differenti, come ad esempio maggiori spazi, al fine di ospitare più membri della famiglia, ma anche con un maggior numero di balconi o con giardino e che siano più vicine a determinati locali. Tra questi, oltre alle farmacie e supermercati, sembrerebbero essere sempre di più le persone che richiedono case vicine anche a luoghi naturali, come ad esempio parchi.

Il settore residenziale quindi è sempre abbastanza ricco di domande, sia per quanto riguarda la compravendita, sia per quanto concerne l’affitto. Proprio riguardo quest’ultimo si può affermare che il residenziale comprenda anche gli affitti degli studenti. Gli appartamenti infatti non solo possono essere affittati a famiglie, ma ovviamente anche a pendolari e persone che si avvicinano alla propria sede universitaria, da un’altra città. Insomma, anche questa categoria fa sempre parte del settore residenziale.

Questo però non è tutto, anche perché non terminano qui i segmenti più importanti in cui può essere suddiviso il mercato immobiliare.

Gli altri settori immobiliari

Tra gli altri settori del mercato in questione si deve sicuramente citare anche quello del retail. Questo termine indica una sezione che comprende tutte quelle attività riguardanti la vendita. Per la precisione però quest’ultima viene svolta da una società o da un’azienda, le quali vendono prodotti o servizi direttamente ai clienti.

Nel retail, le persone che investono sono delle persone fisiche e in questo caso gli immobili sono destinati a negozi, ad attività di vendita come nei supermercati, ma anche a tutto ciò che riguarda il mercato al dettaglio.

È molto importante specificare che nello stesso segmento sono presenti anche gli alberghi, ma anche tutti gli immobili destinati alla ristorazione oppure tutti quelli nei quali si svolgono attività collegate al settore benessere.

Sicuramente questo è uno dei segmenti immobiliari che sono stati maggiormente colpiti dalla pandemia e dalle sue conseguenze. Si può affermare infatti che la ripresa della categoria in questione sia ancora molto lenta, proprio perché le chiusure si sono prolungate e alcune ancora sono attive. Per questo, la domanda riguardante l’affitto o la compravendita di immobili che fanno parte della categoria retail è poco elevata.

Un altro settore che fa parte del mercato immobiliare è quello degli uffici e questo merita un approfondimento particolare. Sebbene infatti le prime previsioni mercato immobiliare 2021 fossero negative per il segmento in questione, in realtà sembra esserci stata una ripresa notevole. Sicuramente non si può parlare di “boom di domande”, ma nello stesso tempo nemmeno di un calo problematico.

Piuttosto, sembrerebbero essere sempre di più i dati che dimostrerebbero l’aumento delle richieste di uffici. Forse la spiegazione di queste ultime potrebbe riscontrarsi con il concetto dello smart working. Sempre più persone infatti sono costrette a lavorare con questa modalità, ma conciliare l’ambiente domestico con questo modo di lavorare da remoto, non è sempre possibile per tutti.

A volte infatti ci sono troppi bambini in casa, magari che fanno confusione, oppure ci sono persone che hanno bisogno della massima concentrazione e per questo chiedono degli uffici. Di contro, va anche detto che spesso molte aziende e imprese ricercano locali di maggiori dimensioni per poter riuscire a far mantenere ai dipendenti le distanze di sicurezza. Ovviamente però tale richiesta non è significativa, anche perché con la crisi economica in atto, non tutte le aziende possono spendere di più per gli affitti di un immobile adibito ad ufficio.

Se questi sono i settori principali che compongono il mercato immobiliare, può essere utile fare anche una sorta di panoramica sulle previsioni del 2021.

Le previsioni del 2021

Per quanto riguarda la ripresa del mercato in questione, sembrerebbero esserci segnali sempre più positivi, soprattutto per il segmento residenziale. Non mancano però buoni segnali anche per gli altri settori, in quanto le riaperture sembrerebbero aver portato ad un aumento delle richieste. Questo però non è tutto, anche perché qualora vi dovessero essere delle chiusure, si prevede un ulteriore rallentamento. Al contrario, se invece la lotta contro la pandemia dovesse andare sempre meglio, potrebbe esserci anche un forte aumento di richieste per il settore retail, anche se per ora i progressi sembrerebbero essere lievi, ma pur sempre in risalita.

Come si è visto, il settore immobiliare si suddivide in diverse parti, differenti settori che presentano caratteristiche particolari e riguardano determinati immobili, che saranno usati per differenti motivazioni.


Mercato immobiliare 2021: le tipologie di immobili più ricercate quest’