Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
,

Mercato immobiliare siciliano consolida la ripresa

Il mercato immobiliare siciliano continua la propria strada di ripresa, chiudendo con il 2015 un secondo anno consecutivo in sviluppo. Come si evince dal Rapporto Immobiliare 20165 sul settore residenziale, condotto dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate, in collaborazione con l’Associazione bancaria italiana, infatti, in Sicilia nell’ultimo anno vi sarebbero state oltre 30 mila compravendite di immobili residenziali, in aumento del 4,8 per cento rispetto a quanto riscontrato nell’anno precedente. Rispetto al totale nazionale, al quota delle compravendite avvenute in Sicilia è pari al 6,7 per cento. Per quanto concerne i dati di fatturato, in Sicilia il controvalore complessivo generato



dalla vendita di immobili residenziali è stato superiore del 4,1 per cento su base annua, trascinato al rialzo solamente dall’incremento del numero di compravendite, e non da un più positivo prezzo unitario delle transazioni (anzi, il valore medio di fatturato per unità venduta è calato di 800 euro, in coerenza con la flessione dei prezzi che è stato possibile riscontrare a livello nazionale). Lo stesso discorso è ben valido per quanto concerne i mutui erogati dalle banche. Si registra infatti un incremento complessivo determinato da una buona spinta del numero di operazioni ma, di contro, anche una flessione del capitale unitario medio. Dunque, i crediti che sono stati concessi dalle banche in Sicilia sono più numerosi, ma per importi singoli più contenuti. Nella regione, in particolare, il numero dei finanziamenti è aumentato del 17,6 per cento e oggi costituisce il 4,2 per cento del totale nazionale, ma l’importo medio è calato a 102.600 euro, in diminuzione rispetto ai 3.100 euro del 2014. Per quanto riguarda altresì le principali città, a Palermo si respira un trend simile a quello già verificabile nelle altre città italiane. Nel capoluogo siciliano sono state compravendute 4.400 abitazioni, con un incremento del 13 per cento che rende la città, insieme a Milano, il luogo più dinamico tra le principali aree urbane della Penisola. La percentuale di sviluppo a Palermo è inoltre più del doppio di quanto riscontrato nell’intera provincia (+ 5 per cento, con 3.502 transazioni effettuate). Il fatturato mosso da tali transazioni è oggi pari a 928 milioni di euro, di cui 620 milioni di euro a Palermo, e 308 milioni di euro nel resto della provincia.

Aggiornamento OMI, ecco come sta andando l'immobiliare italiano