Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Mutui seconda casa: scopriamo le loro caratteristiche

I mutui seconda casa rappresentano un valido strumento se si ha intenzione di avere un immobile a mare, in montagna ma anche come investimento immobiliare. Sicuramente si tratta di una scelta economicamente sostenibile anche se è necessario tenete presente che in questo caso non ci sono le varie agevolazioni che gli istituti di credito tendono a concedere. Si deve quindi tenere presente che l’operazione potrebbe non essere così semplice anche per l’imminente blocco dei mutui che potrebbe essere applicato tra non molto. Come al solito quando si parla di questi prodotti finanziari è necessario fare le giuste considerazioni perché in ogni caso sarà un obbligo da portare avanti per almeno tre lustri. Inoltre un altro elemento importante è rappresentato dal fatto che le banche anche a causa delle tante crisi economiche tendono a non essere particolarmente ricettivi rispetto alle richieste di finanziamento. La prima cosa in assoluto da fare quando si decide di imbarcarsi in questa lunga avventura è la scelte della migliore soluzione che il mercato è in grado di proporre. Molto spesso è possibile in pochi minuti grazie a piattaforme online create per paragonare i vari prodotti finanziari da un notevole, se non tutti, gli istituti siano essi banche e finanziarie.

Quali sono i requisiti minimi per definire un immobile come seconda casa?

Abbiamo parlato di mutui seconda casa ma quali sono i requisiti che rendono un appartamento una seconda casa? Questa definizione è molto importante perché va a creare i presupposti per accedere a questo tipo di prodotto finanziario. Vediamo con precisione quali sono le caratteristiche che una casa di questo tipo deve avere:

In questo caso non si possono accedere a tutti i benefici del mutuo prima casa quindi non è possibile avere le agevolazioni connesse. Si deve quindi affrontare l'aliquota maggiorata del 2% del finanziamento che corrisponde a ben otto volte rispetto a quello della prima casa. Inoltre non è possibile detrarre gli interessi passivi sulla dichiarazione dei redditi. Le agevolazioni fiscali possono rimanese solo ed esclusivamente se per lavoro ci si deve trasferire in un'altra città oppure se intervengono gravi problemi di salute.

Analizziamo le caratteristiche particolari presenti nel mutuo seconda casa

Abbiamo già appurato un fatto incontrovertibile ovvero che gli istituti di credito tendono ad imporre ad una serie di importanti restrinzioni anche perché con i tempi che corrono, compresa la crisi dovuta alla pandemia da Sars Cov 2, ma anche perché si tende a pensare alla seconda casa come un bene di lusso o come un investimento non essendo la principale abitazione o perché non di rado questo tipo di appartamento viene affittato per le vacanze creando quindi una buona opportunità di guadagno. Inoltre non essendo l'appartamento principale gli istituti di credito possono pensare che l'intestatario del mutuo in caso di difficoltà potrebbe non sentirsi in obbligo di pagare le rate. Proprio in quest'ottica o meglio proprio per questo timore la durata di questo tipo di mutuo non può superare i trent'anni. Un'altra limitazione che viene imposta è la percentuale massima che il finanziamento andrà a coprire. Di norma il mutuo 100 è abbastanza rato ma è impossibile per questo prodotto finanziario che nominalmente va a coprire l'80% del prezzo dell'immobile anche se non pochi non superano il 60%. I tassi d'interesse sono uguali agli altri anche se la rata mensile non può superare il corrispettivo di un terzo del proprio stipendo mensile. Inoltre è caldamente consigliato se si decide di proseguire con questa operazione è meglio se si possiedono quante più garanzie è possibile.

Quali sono le varie spese a cui bisogna andare incontro una volta che si acquista la seconda casa

Non solo vi sono maggiori incombenze economiche rispetto ad altri tipi di mutui ma vi sono anche problemi che riguardano le tasse. Quando si acquista una seconda casa è importante tenere presente che la seconda casa ha differenti tassazioni visto che l'Imu e la Tasi, sono state abolite per la prima casa, dovranno essere corrisposte. In alcuni casi anche la tassazione delle utenze potrebbero essere maggiore anche se in questo caso non è una cosa automatica e potrebbe essere abbastanza improbabile. Si deve inoltre tenere presente che vi potrebbe essere un aumento di tasse in virtù del cambiamento degli scaglioni dell'irpef.


Mutui prima casa: come scegliere il migliore?