Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 05 Ottobre 2020),

Perché ristrutturare casa 2020 è differente da qualsiasi altro anno?

Cosa c’è di diverso nella ristrutturazione casa 2020 rispetto agli altri anni? Stiamo vivendo un periodo molto complicato che sta cambiando il nostro modo di vivere perché siamo paralizzati dal rischio pandemia covid19 ma tesi sul futuro perché il mondo sta cambiando molto velocemente nonostante tutto. L’anno era partito già ereditando una crisi che in Italia durava da circa una decade alla quale si è innescata la peggiore pandemia degli ultimi venti anni creando una crisi non solo economica ma anche sociale e naturalmente sanitaria. In molti casi è stato notato come il mercato immobiliare in generale abbia sofferto molto da questa situazione. Sicuramente è stata la quarantena che è stata una scelta necessaria anche se molto dolorosa che ha creato notevoli corti circuiti ad un’economia già molto provata. Ma nonostante tutto questo dolore la vita va avanti e si fa sentire nella voglia di crescere e di innovare e quindi che le istanze ambientaliste sono entrate nell’agenda non solo politica ma anche economica. Tutto ciò potrebbe non avere alcuna attinenza sulla ristrutturazione di una casa ma invece questi due fattori, come vedremo tra poco, sono estremamente importanti per tutti coloro che devono per un motivo o un altro mettere mano alla propria abitazione. È chiaro che sono molto variabili le spese quando ci si imbatte in una ristrutturazione anche perché è necessario tenere presente le dimensioni di un appartamento, i materiali adoperati e le varie spese accessorie che possono arrivare e sulle quali difficilmente si ha il pieno controllo.

Ristrutturazione casa 2020: quali sono i costi in base alla grandezza della propria abitazione?

Come accennato in precedenza e come si può facilmente immaginare, i costi variano in base alla grandezza della propria abitazione. Si deve tenere presente che le dimensioni contano e maggiore è la casa maggiore saranno gli elementi da cambiare o da sistemare. La cosa interessante sta nel fatto che è possibile creare dei progetti ad hoc per ogni necessità. La cosa principale prima di ogni restaurazione è determinare al meglio lo stato della casa in tutti i suoi aspetti quindi non solo lo stato della struttura ma anche quella dei vari impianti. Senza dubbio questa è la prima e forse una tra le più gravose spese alla quale si deve andare incontro. Come si può facilmente intuire, è necessario che questa operazione sia effettuata da tecnici specializzati in modo che tutto si svolga in modo corretto e sicuro. Quando si parla di ristrutturazione si deve tenere presente che i costi possono variare e molto se si tratta di una ristrutturazione parziale o totale. Nel secondo caso si va a parlare di costi decisamente più elevati tanto che si potrebbe arrivare fino ad ottantamila euro. Nello specifico ci sono operazioni che devono essere effettuate per portare a termine in modo corretto il lavoro. In primo luogo c’è la demolizione di una o più parti dell’appartamento alla quale è necessario aggiungere la rimozione e lo smaltimento che sono delle spese abbastanza importanti. In questo caso le spese soprattutto per le due ultime operazioni possono essere decisamente elevate. La seconda voce di spesa in termini di importanza è rappresentata dalla costruzione dei muri per le nuove stanze. In ottica ambientalista, ma non solo, bisogna pensare alla creazione degli infissi di ultima generazione ed una nuova caldaia che possa migliorare la sostenibilità ambientale del proprio appartamento. Il cappotto termico rappresenta un'altra ottima opportunità per la propria casa, anche se spesso viene usato nei condomini in modo da rendere meno costoso il procedimento. Dopo aver costruito tutti gli elementi della propria abitazione è necessario tenere presente che vi sono delle altre operazioni da effettuare e tra queste sicuramente l'installazione della pavimentazione è uno tra i più importanti. Quale pavimento scegliere? Di norma è consigliabile il pavimento in bambu perché è ecologico, questa pianta tende a rigenerarsi molto velocemente, ha un bellissimo aspetto ed è molto resistente. Tutte e tre queste caratteristiche lo rendono un ottimo candidato. Rinnovare la pittura delle pareti è un altro importante elemento non solo perché gli dona un aspetto nuovo ma anche per una semplice questione di salute, col tempo è possibile che si formi la muffa creando dei problemi anche seri. Prima di stendere la nuova pittura però è necessario prima procedere con il raschiamento in modo da eliminare quella vecchia.

Quando si decide di procedere con la ristrutturazione quali sono i miglioramenti che possono essere modificati?

Abbiamo deciso creare una serie di proposte che possono migliorare la vita di coloro che vivono nell'appartamento. In effetti è un pò come sviluppare una strategia per poter conquistare quanto più spazio è possibile perché è necessario riuscire rendere ancora più abitabile una casa che non è dotata di una metratura elevata. Per i monolocali da trenta mq è consigliabile cercare di eliminare, dov’è possibile, elementi architettonici che possono essere magari belli da vedere ma che alla fine possono rappresentare una vera e propria limitazione a quelle che sono le esigenze di coloro che vi abitano. La scelta migliore è quella di buttare giù pareti o tramezzi in modo da poter ricavare quanto più spazio è possibile. Un consiglio è quello di non toccare le stanze dove ci sono gli impianti idraulici lasciando cucina e bagno nel luogo originale. Aumentando le dimensioni aumentano anche le spese perché vi sono più elementi da modificare. Se invece si possiede un appartamento più grande è possibile creare delle soluzioni più interessanti e più grande è la casa maggiori elementi potranno essere inseriti. Tra questi ci sono la stanza per gli ospiti in modo da poter accogliere i propri familiari e gli amici. Da non dimenticare la possibilità, per il lavoro agile, di creare una postazione dove essere pienamente operativo. Si può pensare anche di fare una bella sala giochi o un rifugio dove passare del tempo in completa trantuillità.

Ristrutturare casa 2020 come non spendere un capitale

Il governo proprio nell'ottica del risparmio energetico è stato creato il superbonus 110 che permette di ristrutturare casa senza dover spendere un capitale. L'intera cifra viene rimborsata tramite credito d'imposta cedibile all'impresa o alla banca.


Ansia da ristrutturazione: rinnova la casa in tutta tanquillità