Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Acquista visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020),

Come scegliere il materiale del tuo divano

Scegliere un materiale per il tuo divano che si adatti al budget, allo stile di vita e alle tue preferenze di arredamento non è semplice ma… è fondamentale per non trovarsi ad avere a che fare con un’ingombrante presenza poco gradita.

Certo, il materiale e il tessuto potrebbero non essere la prima cosa a cui pensare quando si acquista un divano. Ma una volta che ti sarai confrontato con la spaventosa gamma di alternative a tua disposizione, sarai in grado di prendere una decisione migliore.

Iniziamo con il rammentare che i tipi di materiale del divano possono essere suddivisi in fibre naturali, sintetici e pelle. Con molte varianti in ogni categoria, c'è un tessuto per divano che si adatta alle esigenze di arredamento di tutti.

Fibre naturali

Le fibre naturali includono cotone e lino a base vegetale, insieme a seta e lana. Il rayon, l'aggiunta del XX secolo alla fibra naturale, è realizzato con pasta di legno lavorata e ha un drappeggio e una lucentezza simile alla seta. Probabilmente hai familiarità con questi tessuti come indumenti, e avranno proprietà simili su un divano.

Il cotone, il lino e la lana sono le fibre naturali più durevoli per i divani, ma sono tutte suscettibili di essere danneggiate dalla luce del sole e dall'umidità. La lana dovrebbe essere a prova di falena prima dell'uso nei rivestimenti. Tieni anche presente che sebbene siano chiamate "naturali", queste fibre possono essere altamente lavorate e trattate con coloranti e prodotti chimici sintetici. Se stai cercando di evitare queste sostanze chimiche, cerca il cotone con l'etichetta "biologico certificato".

Sintetici

I materiali sintetici più comuni per i tessuti dei divani sono il poliestere o il polipropilene, il nylon, l'acrilico e l'olefina.

Le fibre sintetiche sono prodotti petroliferi ottenuti per estrusione del prodotto chimico in fili sottili da intrecciare in tessuto. I materiali sintetici più comuni per i tessuti dei divani sono il poliestere o il polipropilene, il nylon, l'acrilico e l'olefina. Questi prodotti sono spesso mescolati con fibre naturali per aggiungere durata e resistenza alle macchie e allo sbiadimento. Alcuni sintetici sono fatti per assomigliare alle fibre naturali - per esempio, l'acrilico è simile alla lana nella struttura e nell'aspetto. Tessuti in microfibra, di solito in poliestere, sono densamente tessuti o non tessuti con un breve pisolino che dà loro la sensazione di pelle scamosciata. Notati per la loro durata, i rivestimenti in microfibra sono preferiti dai proprietari di animali domestici perché resistono alle macchie e ai segni degli artigli.

Pelle

Anche se il cuoio - una pelle animale lavorata, di solito di mucca - non è un tessuto, è apprezzato come rivestimento di lusso per divani. La pelle di altissima qualità è a grana grossa, che utilizza l'intero spessore della pelle e rivela la superficie della pelle.

Le pelli a grana divisa e quelle scamosciate sono più sottili, perché la pelle è divisa in due, e mostrano una superficie tagliata piuttosto che la pelle. Queste pelli possono essere tinte in una gamma di colori, così come i marroni e gli abbronzanti più naturali. Sono disponibili anche i compositi, noti come pelle bi-cast e bonded, e i prodotti in finta pelle.

Alcuni di questi sono molto attraenti e difficili da distinguere dalla vera pelle, ma possono anche non usurarsi e sono difficili da riparare se danneggiati. Per ridurre i costi, alcuni produttori possono combinare diversi tipi di pelle in un unico divano. I produttori dovrebbero rivelare questa pratica su ogni mobile in cui viene utilizzato.

La scelta del tessuto del divano

Le scelte migliori per gli acquirenti di divani attenti al budget sono i cotoni, i sintetici e le miscele. Le famiglie con animali domestici e bambini attivi dovrebbero cercare queste fibre in tessuti robusti, come denim, twill o microfibra. Gli acquirenti attenti agli investimenti apprezzeranno i rivestimenti in pelle di qualità e le fibre tradizionali come il lino, la seta e la lana.


Come pulire un divano in pelle senza rovinarlo