Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 04 Marzo 2021), Mirko

La villa lady gaga rappresenta un ottimo modo da

La villa Lady GaGa è una struttura molto interessante per le sue caratteristiche che potrebbero essere non molto aderente all’immagine che l’artista dà di sé anche se alla fine è necessario creare una sorta di cesura tra quella che è la vita professionale e quella privata. Lady Gaga, al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotta, nasce a New York nel 1986 da una famiglia italo-americana avendo il padre di origini messinesi e la madre franco-canadese. Già da giovane ha avuto varie occasioni per mettersi in mostra tanto che a soli diciannove anni ebbe una piccola parte nella serie tv i Soprano e partecipò a MTV Boiling Points . Purtroppo subì una violenza sessuale ed i suoi strascichi sulla vita dell’artista. Riuscì a superare questo momento molto complicato con l’aiuto di uno psicologo. La cantante ha cominciato a costruirsi la sua carriera nel 2005 creando il suo gruppo, la Stefani Germanotta Band composta da tre elementi, tutti suoi amici. Oltre alla voce, la Germanotta, c’erano Calvin Pia alla chitarra, Alex Beckham alla chitarra ed Eli Silverman al basso. La band si esibisce in locali fino a quando Joe Vulpis gli fa incidere due EP: Words e Red and Blue. La vera svolta arrivò quando assunse il nome d’arte Lady GaGa, derivato da una canzone molto famosa dei Queen. Con la Interscope Records ha inciso un grande numero di brani diventati poi molto famosi come The Fame, Just Dance, Poker Face, Alejandro e molte altre canzoni.

La villa Lady Gaga: una bellissima dimora in stile rustico

Per chi conosce questa artista si potrebbe sorprendere a vedere un edificio grande e bello ma con uno stile rustico. La cantante ha sempre mostrato uno stile fuori da tutte le regole molto appariscente e sgargiante quindi si potrebbe pensare a qualcosa di più sfarzoso. Ma come spesso accade c’è una grande differenza tra ciò che è il personaggio e la persona che c’è dietro. Una volta che raggiunse il successo, la Germanotta lasciò la costa orientale per l’assolata California affittando per 25000 dollari al mese una grande residenza a Bel Air. L’edificio si componeva di sei camere da letto ed otto bagni formato da un soggiorno a due livelli. Anche in questo la sua anima tradizionalista era molto ben rappresentata dall’arredamento. Il suo amore per la costa occidentale l’ha portata spesso a tornare a New York nel vitale quartiere del West Village. Naturalmente è la sua villa di Malibù, acquistata per 24 milioni di dollari, perché è di sua proprietà. Acquistato circa sette anni fa, questo edificio sembra essere considerato dall’artista come la sua oasi di pace dove la cantante si riposa dopo le fatiche dei vari tour. In effetti la sua posizione è perfetta per ristorarsi grazie alla sua vista eccezionale sull’Oceano Pacifico. Questo è un edificio storico perché fu di proprietà di Dan Romanelli, uno dei fondatori della Warner. Un’altra interessante curiosità è rappresentata dal fatto che per l’arredamento Lady GaGa si è affidata al famoso esperto di interior design Steve Giannetti. Gli interni sono stati modificati perché le cinque originarie stanze da letto sono diventate tre, tutte con il terrazzo privato, per dare maggiore spazio ai guardaroba. I letti sono tutti a baldacchino con una divertente zona lounge. C’è naturalmente il fantastico belvedere da dove ammirare lo splendido panorama. Sono presenti inoltre un’enoteca di grandi dimensioni, una sala giochi con due piste da bowling ed una sala da cinema.

Come creare il nostro appartamento simile, almeno per l’arredamento simile alla villa Lady GaGa

A parte le dimensioni, che in questo caso contano, è possibile creare un ambiente molto simile a quello che la cantante ha costruito all’interno della sua dimora. Nello specifico la cosa interessante sta nel fatto che è stato deciso di creare uno stile rustico non molto complicato da riprendere anche se vi possono essere dei problemi. La bellissima villa della Germanotta riesce a creare una sorta di fragile equilibrio perché questa star ha voluto mantenere un ambiente classico senza però appesantire troppo l’ambiente. Bisogna quindi determinare la giusta presenza di suppellettili perché questa artista ha deciso di rendere molto leggeri gli interni. È quindi consigliabile adoperare dei mobili in legno magari con una vernice in grado di ottenere il doppio risultato visivo dello stile rustico e classico nello stesso tempo. Sono interessanti anche le cucine e le credenze sono molto importanti per rendere al meglio questo stile. Abbiamo visto nella villa Lady GaGa che i letti sono a baldacchino ed infatti questo tipo di prodotti sono molto indicati per migliorare l’aspetto della propria abitazone. Una casa con questo tipo di arredamento necessita di colori neutri, come per esempio il bianco, e comunque ambienti decisamente ariosi e con ampie finestre in modo tale da poter offrire una grande luminosità agli ambienti. Dal punto di vista strutturale le travi a vista sono molto suggestive ed affascinanti.

villa Lady Gaga

Scopriamo la villa Jennifer Lopez in tutta la sua bellezza

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito