Come pulire l'acciaio: guida per mantenere l'aspetto della cucina brillante

Come Pulire L'acciai...

Mantenere la casa pulita può sembrare un lavoro senza fine, ma non è detto che sia così. Il trucco sta nel trovare l'equilibrio tra il lavoro duro e quello intelligente quando si tratta di mantenere le cose pulite e in ordine. Quando si tratta di pulire l'acciaio, le considerazioni da fare sono diverse rispetto ad altre superfici. Mantenere pulito questo materiale non è semplice come gli altri. È necessario pensare ai prodotti da utilizzare e a quelli sicuri per questa superficie. Esistono diversi modi per mantenere la cucina sempre nuova con il minimo sforzo. Il segreto sta nell'assicurarsi di avere i giusti prodotti e la giusta routine per la cura delle superfici, in modo che lo sporco, il grasso e la sporcizia non abbiano la possibilità di depositarsi e prosperare sulle superfici in acciaio prima che abbiano il tempo di causare macchie permanenti o lo scolorimento del metallo.

Qual è il modo migliore per pulire l'acciaio?

Se c'è un consiglio da tenere a mente quando si pulisce qualsiasi tipo di superficie, è che bisogna sempre pulire la superficie prima che si sporchi. Sembra semplice, ma è qualcosa che molte persone non fanno, con il risultato di un inutile dispendio di tempo, fatica e olio di gomito. Quando si pulisce l'acciaio, non si devono mai usare prodotti chimici aggressivi che potrebbero rimuovere il rivestimento protettivo dalla superficie. Non si vuole rischiare di creare ruggine o scolorimento. Utilizzate invece acqua calda e un detergente delicato per pulire le superfici in acciaio, compresi gli elettrodomestici e gli infissi in acciaio, i lavelli e i piani di lavoro in acciaio inossidabile e le ringhiere in acciaio o ferro. Anche una soluzione leggera di candeggina può essere utile per la pulizia dell'acciaio inossidabile. Nel pulire l’acciaio quotidianamente evita anche spugne abrasive o pagliette in metallo al fine di evitare graffi sull'acciaio. Evita di lasciare pentole calde o oggetti impregnati d’acqua eliminando la possibilità di creare aloni o macchie sulle superfici in acciaio.  

Prodotti per la pulizia dell'acciaio: Quali prodotti sono sicuri da usare?

Quando si tratta di pulire l'acciaio, bisogna assicurarsi di utilizzare i prodotti più sicuri possibili. L'acciaio è un materiale naturalmente resistente alla ruggine, ma alla fine si corrode se non viene sottoposto a una manutenzione adeguata. Per evitare di danneggiare le superfici in acciaio, è necessario scegliere prodotti specificamente etichettati per l'uso su superfici in acciaio inossidabile. I prodotti etichettati come sicuri per l'uso sull'acciaio inossidabile sono garantiti per non causare alcuno scolorimento o danno alla superficie del materiale. Evitate di usare spugne e tamponi abrasivi, che possono graffiare la superficie e causare danni permanenti. La lana d'acciaio viene spesso utilizzata per la pulizia ed è una buona scelta per rimuovere la ruggine e le macchie dall'acciaio inossidabile. In merito ai detersivi, se preferisci delle soluzioni più ecologiche, l'aceto o il limone sono perfetti per pulire l'acciaio.

L’aceto di vino bianco agisce igienizzando e lucidando l'acciaio, ed è maggiormente usato sugli aloni, basterà inumidire un panno morbido e strofinarlo sull'acciaio per vedere la brillantezza ritrovata dell'acciaio.

Anche il limone viene utilizzato per la pulizia dell'acciaio; infatti l'acido citrico è utilizzato per eliminare e contrastare il calcare usandone qualche goccia direttamente sulla zona interessata.

Come pulire i piani di lavoro in acciaio

Se i piani d'appoggio in acciaio hanno accumulato grasso e sporcizia, il primo passo è quello di raschiare via la sporcizia ostinata con un raschietto resistente. Utilizzate una pietra pomice per rimuovere le macchie più ostinate e i segni di abrasione. Se i vostri piani di lavoro sono macchiati di ruggine, potete usare una paglietta d'acciaio per rimuovere la ruggine e poi lavare la superficie con acqua per eliminare i residui. Se i vostri piani di lavoro sono molto sporchi o macchiati, potete usare una soluzione leggera di candeggina e acqua per pulire la superficie. Assicuratevi di risciacquare la superficie con abbondante acqua per rimuovere ogni traccia di candeggina. Per una manutenzione regolare, è possibile utilizzare uno spray detergente multiuso per i piani di lavoro. Evitate di usare detergenti abrasivi che potrebbero causare graffi e abrasioni.

Come pulire gli elettrodomestici in acciaio

La maggior parte degli elettrodomestici in acciaio inossidabile può essere facilmente pulita con acqua calda e sapone. Tuttavia, è necessario testare la soluzione detergente su una parte invisibile dell'elettrodomestico per assicurarsi che non lasci striature o macchie. Se gli elettrodomestici presentano sporco accumulato o macchie ostinate, è possibile utilizzare lana d'acciaio per strofinare via lo sporco. Assicuratevi di utilizzare una soluzione detergente. Per evitare che sporco e sporcizia si accumulino sugli elettrodomestici, pulite le superfici dopo ogni utilizzo.

Come pulire i pavimenti in acciaio

Le finiture rigide e semilucide, come l'acciaio inossidabile lucido e spazzolato, non sono adatte per i pavimenti. È ancora possibile apprezzare l'aspetto dell'acciaio inossidabile sui pavimenti, ma è necessario scegliere una finitura diversa. Se il vostro pavimento è in acciaio tubolare, potete pulirlo con acqua calda e sapone, oppure utilizzare un detergente generico. Se il pavimento è in lamiera, è necessario pulirlo con una soluzione di acqua e aceto e poi asciugarlo accuratamente. Quando si puliscono i pavimenti in acciaio, è bene evitare di utilizzare detergenti o pagliette abrasive. Potrebbero graffiare la superficie e causare la formazione di ruggine.

Come mantenere la cucina con il minimo sforzo

Se volete mantenere una cucina pulita e ordinata senza grandi sforzi, dovete assicurarvi di pulirla regolarmente. Per assicurarsi che le superfici in acciaio inox rimangano pulite e brillanti, è necessario pulirle quotidianamente con acqua e sapone. Questo è particolarmente importante se avete bambini o animali domestici. Per evitare la ruggine, è necessario asciugare le superfici dopo ogni utilizzo. Potete usare un panno o dei tovaglioli di carta, ma cercate di evitare l'uso di microfibra o altri panni sintetici. Questi materiali possono lasciare pelucchi, che possono accumularsi e causare ruggine. Mantenete la cucina libera da germi disinfettando regolarmente le superfici. È possibile utilizzare un disinfettante spray per mantenere lavello, piani di lavoro, pavimenti ed elettrodomestici liberi da batteri nocivi. Pulite la cucina non appena si sporca e vedrete che la vostra cucina rimarrà pulita quasi senza sforzo.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: