Condominio ecosostenibile: di che cosa si tratta

Condominio ecosostenibile: di che cosa si tratta

Quando si parla di “condominio ecosostenibile” si indica un condominio che viene qualificato come edificio sostenibile. Proprio per questo, si può parlare anche di condominio sostenibile.

I lavori che possono essere svolti per realizzare questo tipo di trasformazione sono vari e corrispondono a tutti quelli che possono essere svolti per trasformare un edificio standard in uno sostenibile.

I vantaggi dopo questo tipo di lavori saranno molteplici e in primis si può considerare quello sulla riqualificazione energetica. Di conseguenza, vi sarà anche un consumo minore di energia, ma anche un minor livello di spesa.

Condominio ecosostenibile: quali sono le sue caratteristiche e in che cosa consiste esattamente

Il condominio ecosostenibile o sostenibile è una particolare condizione condominiale, che non consiste altro nel trasformare il plesso condominiale in un edificio che rispetta l’ambiente e che permette anche di ridurre le spese in termini di consumo energetico.

Oltre a questo, si deve anche considerare che è possibile effettuare la trasformazione in questione per diversi tipi di edifici, e di conseguenza per la maggior parte dei complessi condominiali. Certamente, affinché un condominio diventi sostenibile, è necessario però chiedere il consenso dei vari condòmini.

Per questo, l’amministratore dovrà provvedere ad effettuare una riunione in cui chiederà direttamente il parere dei vari inquilini, in modo che questi ultimi potranno confermare o meno l’inizio dei lavori.

Oltre a queste caratteristiche è bene indicare anche quali sono le modifiche che possono essere svolte per trasformare i condomini in plessi ecosostenibili.

I vari lavori da poter svolgere

Prima di tutto è bene svolgere sul condominio un tipo di analisi ben precisa, prima di effettuare lavori che possano trasformarlo in un edificio o in una serie di edifici ecosostenibili.

Anche una volta che verrà ottenuto il consenso da parte delle varie famiglie che vivono nel plesso condominiale, l’analisi sarà comunque di fondamentale importanza, per capire se è possibile procedere con le varie modifiche.

Oltre a questo, possono essere indicati anche quali sono esattamente i tipi di lavori che si possono svolgere. Tra questi, vi sono la realizzazione di un cappotto termico, ma non solo.

Si può infatti anche provvedere a sostituire una vecchia caldaia oppure i serramenti o in alternativa installare un impianto di tipo fotovoltaico. Certamente i vantaggi che derivano da questo tipo di trasformazione sono molteplici. È bene infatti elencare quali sono.

I vari aspetti positivi che derivano dai lavori in questione

Tra i vari effetti positivi che si possono riscontrare se si svolgono lavori all’interno del condominio, per trasformarlo in uno di tipo sostenibile, vi è sicuramente il consumo energetico.

Montando ad esempio i pannelli solari, sebbene all’inizio possa sembrare che la spesa sia elevata, in realtà si avrà modo di vedere un certo risparmio molto elevato, a partire dai mesi successivi all’installazione.

A lungo andare infatti si potrà notare come le spese saranno di gran lunga ridotte, rispetto alle spese che ci sarebbero state, senza l’installazione dei pannelli solari.

Questo sicuramente va a giovare sulle tasche delle varie famiglie che vivono nel condominio. Questo però non è tutto, anche perché il condominio avrà anche una riqualificazioe energetica, quindi potrebbe anche ottenere un miglioramento nella classifica che mostra le varie classi energetiche esistenti.

Questo potrebbe anche garantire un altro vantaggio. Se infatti vengono svolti lavori al fine di assicurare l’ecosostenibilità e l’edificio migliora dal punto di vista delle classi energetiche, allora i condòmini potranno anche usufruire di alcune riduzioni delle spese, perché previste dallo Stato. Esistono infatti alcune casistiche in cui è possibile risparmiare sfruttando delle detrazioni fiscali.

Un altro aspetto positivo poi consiste nel miglioramento del livello di isolamento termico. Un condominio ecosostenibile infatti potrà assicurare al meglio l’isolamento durante la stagione invernale, trattenendo il calore negli ambienti interni e proteggendo questi ultimi dall’entrata del freddo. In più, al contrario, garantirà una certa protezione anche dal calore estivo.

I miglioramenti però possono essere presenti anche per il livello dell’illuminazione, ma non solo.

A tutto questo infatti si aggiunge anche il fattore del rispetto ambientale. Questo infatti è molto importante non solo per l’edificio condominiale in sé, ma anche per il fatto di garantire un tipo di società migliore, che riesca ad assicurare la salute del maggior numero di persone possibili.

È proprio questo un altro concetto da annoverare tra i vari aspetti positivi del condominio ecosostenibile. Prima di tutto, un tipo di edificio del genere permetterà anche a tutti coloro che ci vivono, di avere delle condizioni di vita di gran lunga migliori e in più di non avere problematiche riguardanti eventuali intossicazioni da materiali non consoni all’uso abitativo.

Anche i materiali infatti possono essere rivisti e si può optare per alcuni che permettono di ottenere la stessa resistenza dal punto di vista strutturale, ma nello stesso tempo un migliore livello di salute.

Non terminano qui però i vari vantaggi che si possono elencare. Tra questi infatti può essere inserito anche il fatto che l’immobile potrebbe aumentare il suo valore, nel caso si svolgessero i lavori indicati. Oltre a questo, secondo alcuni studiosi si potrebbe vedere anche un aspetto positivo sull’estetica dell’edificio, che potrebbe migliorare, sfruttando alcune tipologie di lavori volti a rendere ecosostenibile l’edificio. In realtà questo è un punto abbastanza discusso, perché di solito i cambiamenti estetici dovrebbero riguardare soprattutto la facciata di un edificio o comunque la sua parte esterna ed è molto raro che qui vengano svolti interventi edili, per migliorare il livello di sostenibilità. C’è però chi vede anche i pannelli solari come un miglioramento estetico, di conseguenza, considerando il tutto da questo punto di vista, allora sì, si può affermare che ci potrebbero essere miglioramenti anche sull’estetica.

Come si è visto, i vari lavori che possono rendere un condominio rispettoso dell’ambiente, ma soprattutto del tutto ecosostenibile, sono diversi. Oltre a questo, si è visto anche che sono molto numerosi gli elementi positivi che delle modifiche del genere possono apportare. Sicuramente, tra quelli di maggiore importanza vi sono quelli per la salute, a cui però vanno aggiunti anche quelli riguardanti la riduzione dei consumi, e quindi anche un certo risparmio in termini di spesa. Proprio per questo, sono sempre di più i condòmini che votano a favore dello sviluppo di lavori utili per rendere il condominio ecosostenibile e per ottenere tutti i vantaggi elencati.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: