Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Mercato immobiliare delle aziende

Come si evolve la situazione globale del mercato Arial,serif;">immobiliare delle aziende? Secondo Tecno borsa la situazione non è affatto positiva, infatti è stato realizzato uno studio sulle imprese italiane e la loro posizione nel mercato immobiliare.

Secondo le stime proposte pare che il 55% delle aziende in Italia, abbia una sede in affitto e non un capannone acquistato. Pensate che meno del diciassette per cento possiede l’immobile nel quale svolge la propria attività e ben il 28,6 per cento sceglie il leasing come formula per la sede in cui lavora.

Confrontando questo risultato con quello rilevato nella precedente analisi di Tecnoborsa vediamo che diminuiscono le aziende che hanno un contratto di locazione, con una delusione da parte di chi vende immobili.

Inoltre non mancano le società che hanno il luogo dove lavorano sotto contratto leasing con la formula di riscatto. Quasi il diciassette per cento delle aziende intervistate ha dichiarato di aver traslocato negli ultimi dieci anni, ma osservando solo quanto accaduto nell’ultimo biennio vediamo che le percentuali delle società che hanno cambiato sede si sono letteralmente dimezzate; tra queste ben il ventotto per cento era in affitto ed ha traslocato solo l’otto per cento delle aziende proprietarie degli immobili in cui lavorano.

Insomma la situazione italiana non è assolutamente positiva, anche sembra che le cose per le aziende non siano molto favorevoli e per questo motivo non esiste il vantaggio di avere un’azienda di proprietà.

Servono idee e soluzioni nuove per un cambio di rotta significativo.

Mercato immobiliare

Mercato del mattone in piena crisi


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito