Mercato immobiliare greco: è conveniente investire?

mercato immobiliare greco

Il mercato immobiliare greco può essere considerato molto interessante perché rappresenta una meta turistica molto apprezzata ed è vicina al nostro paese. Ciò significa che la casa che si va ad acquistare sarà utilizzata per l'affitto e per villeggiatura ottenendo quindi la possibilità di adoperarla per vari utilizzi. Ma naturalmente la cosa che interessa a tutti coloro che vanno ad investire per cercare di averne un guadagno sono i segnali economici perché da quelli si può vedere se ci potrà essere un affare vantaggioso e soprattutto in quanto tempo sarà possibile avere un ritorno sugli investimenti. Ebbene l'economia ellenica sta avendo un momento molto positivo perché tutti i segnali vanno verso una sicura ripresa e con questi anche i prezzi delle case che, secondo la Banca di Grecia, stanno, dopo sette anni di continua picchiata, cominciando ad aumentare in maniera anche abbastanza importante. Andando a vedere i dati economici ci si accorge subito che sebbene i dati siano abbastanza altalenanti il 2018, dati dell'Unione Europea, ha visto un aumento del 2%. Ma questi dati, sebbene molto incoraggianti, dovrebbero ancora migliorare nel corso di quest'anno poiché secondo il Fondo Monetario Internazionale la crescita economica di questa nazione dovrebbe attestarsi intorno al 2.4%. Nel terzo trimestre del 2018 è cominciata la ripresa con prezzi schizzati di oltre 2.57 punti percentuali. In effetti non si parla di grosse cifre anche perché il tutto adeguato all'inflazione si è avuto un aumento di soli 1,53%. Questo interessante incremento dei prezzi potrebbe essere ancora più interessante se si pensa al fatto che hanno interessato gli immobili dei maggiori centri cittadini.

Vediamo quali siano stati gli andamenti del mercato immobiliare greco nelle maggiori città

Abbiamo visto come il mercato greco sia in un momento positivo perché nonostante l'aumento del valore delle case rimangono ancora molto deprezzate. Vediamo quali sono le città che stanno vedendo il maggiore incremento:

  • Atene: la capitale della Grecia sicuramente potrebbe essere un interessante opportunità per coloro che hanno deciso di investire in una casa greca. Si deve tenere presente che questa città è molto importante soprattutto per la sua grande storia che ha lasciato degli importanti monumenti che rimangono un importante patrimonio dell'umanità. E' necessario tenere presente che gli appartamenti di questa bellissima città stanno ottenendo un aumento di 2.71% al netto dell'inflazione;
  • Salonicco: dopo la capitale questa è la città pià grande del paese andando ad ottenere un buon aumento del valore delle case ma rimane comunque abbastanza debole non riuscendo ad arrivare ad un aumento di meno di un punto percentuale fermandosi, al netto dell'iva, a 0.99%;
  • altre città greche: anche in questo caso abbiamo assistito ad un incremento dei prezzi a 1.2 punti percentuali.

Acquistare una casa in grecia significa riuscire ad avere un appartamento a prezzi decisamente convenienti visto che dall'entrata di questa nazione nella crisi ha comportato un calo dei prezzi di quasi quarantasette punti percentuali.

Il mercato immobiliare greco potrebbe avere dei problemi per le tasse

Nonostante i molti punti positivi per l'investimento nel mercato greco ciò che potrebbe creare dei problemi abbastanza seri agli investitori sono le tasse. Vediamo quali sono i vari balzelli che i possessori di immobili devono pagare:

  • Reddito locazione: i possessori di immobili affittati devono pagare una tassa che va dal 15 fino al massimo del 45%;
  • Guadagni in conto capitale:trattano le plusvalenze che vengono ottenute dalla vendita di immobili che sono in possesso per un lasso di tempo inferiore ai cinque anni e vengono tassate secondo un'aliquota forfettaria del 15%;
  • Eredità: sono presenti una serie di aliquote che variano in base al rapporto di parentela che hanno con il defunto;
  • Residenti: i residenti devono pagare i redditi che vengono creati in tutto il mondo a tassi progressivi.

Legislazione concernente gli affitti ed i locatari

Un altro interessante elemento del mercato immobiliare greco è rappresentato dalle leggi che lo governano. Il governo ha infatti deciso di assumere una posizione neutrale nel rapporto tra locatore ed inquilino rendendo la vita del primo, soprattutto se non risiede in loco, molto più facile. Innanzitutto è necessario tenere presente che non c'è alcun vincolo quando si parla di contrattazione dell'affitto né per ciò che concerne la caparra. Bisogna però tenere presente che vi sono vincoli abbastanza stretti riguardo la durata del contratto che non può essere, in alcun modo, inferiore a tre anni. Se invece si negozia un periodo inferiore la rimanente parte del tempo viene addebitata al locatario e non all'inquilino. Però è necessario tenere presente che alla conclusione del contratto lo stesso si esaurisce senza bisogno di alcun preavviso quindi sarà necessario farne un altro qualora vi fossero le condizioni.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: