Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Giada

Mutuo ristrutturazione casa: consigli utili

Mutuo ristrutturazione casa è differente dal mutuo prima casa o mutuo casa o comunque dal mutuo acquisto casa. Il fine di questo prestito finanziario infatti cambia a seconda del primo o dell’altro caso, in quanto nel primo si tratta semplicemente di una ristrutturazione e quindi serve una somma di denaro per cercare di sostenere i lavori da far svolgere all’interno di un certo immobile.

Il secondo tipo di mutuo invece è un prestito richiesta alla banca per acquistare la casa. Si precisa tra l’altro che non sempre le banche sono disposte a erogare l’intera somma che serve per coprire i lavori di casa o comunque l’acquisto della casa. Di solito infatti i vari istituti di credito consentono solo di erogare l’80% della somma totale, anche se non mancano alcune banche che invece sono pronte a erogare l’intera cifra. Di seguito una segue di consigli utili che riguardano i mutui ristrutturazione casa e come scegliere la proposta più utile in base alle proprie esigenze.

Mutuo ristrutturazione casa: ecco alcuni consigli utili a riguardo

Il mutuo ristrutturazione casa è un mutuo che, come si può intuire dalla denominazione, viene richiesto da una persona presso un istituto di credito, al fine di ottenere la somma necessaria per lo svolgimento di lavori di ristrutturazione. Questi possono essere di vario tipo ma devono riguardare l’immobile destinato ad uso abitativo. Ci sono poi alcune situazioni in cui in realtà è possibile anche chiedere prestiti finanziari per la ristrutturazione di altri tipi di immobili.

Per quanto riguarda la ristrutturazione della prima casa o di un’altra casa, prima di chiedere il mutuo occorre seguire diversi consigli. Il primo, sicuramente molto importante, riguarda il fatto di dover prestare attenzione a tutte le indicazioni, al processo burocratico, ai documenti, al tasso degli interessi e soprattutto al tipo di banca che si sceglie.

Questo significa quindi che è estremamente importante formarsi e fare attenzione. Per riuscire infatti ad avere un quadro preciso di tutte le varie caratteristiche del mutuo, meglio informarsi ancora prima di andare in banca e chiedere come si può fare per ottenere il mutuo.

Secondo aspetto da non sottovalutare invece riguarda la scelta della banca: non tutte le banche sono uguali e tra l’altro, ogni persona potrebbe trovarsi meglio a stringere accordi con una, piuttosto che con un’altra. Proprio per questo, è opportuno fare dei confronti precisi e fare attenzione a scegliere la banca “giusta”, ovvero quella che è in grado di fare una buona impressione, ma anche quella che sappia offrire un piano molto vantaggioso per la propria restituzione.

Per “piano” si intende non solo il tasso di interesse scelto, ma anche la divisione delle varie rate. Non si deve dimenticare infatti che un altro fattore a cui pensare è proprio questo, ovvero quello di dover restituire la somma di denaro. Ogni rata dovrà essere stabilita in un certo periodo di tempo e in modo che il tutto non vada a pesare sulle eventuali altre spese mensili che si devono fronteggiare. Questo però non è tutto, anche perché ci sono anche altri fattori e consigli a cui pensare e da poter seguire.

Gli altri consigli utili a riguardo

Tra gli altri fattori a cui si deve pensare, sicuramente vi è il fatto di includere nel discorso del mutuo ristrutturazione casa, non solo la restituzione del denaro, ma anche eventuali altre spese.

Sebbene infatti sarà l’istituto di credito a coprire quelle relative allo svolgimento dei lavori, tuttavia ce ne sono anche altre a cui pensare. Si pensi infatti anche a figure di professionisti, come ad esempio il notaio, che può servire se la casa da ristrutturare poi deve essere venduta, oppure al fatto di dover contattare altre società, se dovessero servire lavori più specifici.

Ci sono quindi una serie di professionisti che potrebbero essere chiamati, nel caso del mutuo ristrutturazione ed è bene anche pensare alle spese che potrebbero richiedere. Importante poi informarsi anche in modo preciso per la documentazione, fattore fondamentale, perché il processo burocratico è lungo. Proprio per renderlo più corto, meglio fare attenzione e soprattutto più si avranno informazioni sui documenti da dover presentare, e più si velocizzerà il tutto.

Oltre a questo, ci sono poi anche altri elementi da valutare. Come si è detto infatti, si dovranno scegliere anche i tassi di interesse opportuni e quindi si dovranno conoscere bene le conseguenze di una scelta, piuttosto che un’altra. Per una maggiore comodità, è anche possibile richiedere direttamente dei preventivi online. Per farlo, molte banche mettono a disposizione dei clienti, proprio sul loro sito, la possibilità di calcolare tutto online, con pochi e semplici passi. In tal modo, optando per questa scelta, si avrà un preventivo già da subito, in modo che si avrà anche un’idea di come sarebbero poi suddivise le spese, in modo da poterle poi riuscire ad affrontare.

Un altro aspetto molto importante poi riguarda anche il fatto di avere un lavoro stabile, in quanto è fondamentale infatti dimostrare all’istituto di credito scelto di avere un salario fisso, pena il fatto che la banca potrebbe anche non accettare di provvedere all’erogazione della somma e quindi potrebbe non accettare di stipulare il contratto di mutuo ristrutturazione casa con quella persona.

Oltre a questo però è opportuno anche informarsi proprio su tutti i requisiti richiesti dalla banca, per cercare di non incontrare ostacoli per la procedura. Tra l’altro, si consiglia sempre di richiedere più di un appuntamento e fino a che non si avranno tutte le informazioni utili per il mutuo, meglio fare tutte le domande possibili, per non incorrere nel rischio di problematiche. Tra l’altro, se poi una banca dovesse fornire delle spiegazioni non chiare, meglio allora cambiare istituto di credito, fino a che non si troverà quello altamente professionale e in grado di dare una buona impressione. La fiducia infatti deve essere reciproca e deve essere provata non solo dalla persona che richiede il mutuo, ma anche dall’istituto di credito, che infatti sceglierà di accettare di stipulare il contratto solo con chi rispetterà tutti i requisiti e solo con chi apparirà molto affidabile.

Come si è visto, ci sono dei consigli fondamentali per riuscire a scegliere bene, prima di richiedere il mutuo ristrutturazione casa.

Mutuo ristrutturazione casa: consigli utili

Mutuo casa 2021: i consigli per chiederne uno in questo periodo

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito