Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Roberto

Le nuove Silicon Valley: dove investire in case negli Stati Uniti

Chi ha acquistato una casa nella Silicon Valley agli albori dell’esplosione della “valle del silicio” ha sicuramente fatto un affare, considerato che le quotazioni delle proprietà immobiliari sono schizzati alle stesse, così come il numero di nuovi cantieri. Ma quali sono le nuove Silicon Valley? Dove converrebbe investire in case in attesa che la nuova “ingegneria” innovativa faccia il suo corso?

Ebbene, secondo le nuove ricerche di Redfin e di LinkedIn, Charlotte (North Carolina) e Buffalo (New York) sono tra le migliori aree metropolitane in cui gli ingegneri informatici possono acquistare una casa.

Entrambe le metropolitane hanno per esempio registrato a giugno una crescita occupazionale del 4,1% rispetto all'anno precedente, e il tipico ingegnere informatico dovrebbe spendere solo il 18,9% e il 13,3% del proprio reddito annuo, rispettivamente, per tali progetti di edilizia abitativa. In confronto, il tipico ingegnere del software a San Francisco dovrebbe spendere il 42,8% dello stipendio annuo per permettersi una casa a prezzi mediani.

Le due metropolitane sono insomma delle opzioni più accessibili rispetto ai centri tecnologici come San Francisco e la Silicon Valley, dove, nonostante stipendi generosi e una crescita dell'occupazione di circa il 3,5% su base annua, gli altissimi costi abitativi rendono difficile la proprietà della casa per i tipici ingegneri del software. La tipica casa nella metropolitana di San Francisco è stata venduta per più di 1,4 milioni di dollari a luglio, fuori dalla portata della maggior parte delle tasche, e soprattutto per coloro che guadagnavano 186.300 dollari, il reddito medio di un ingegnere del software nella Bay Area.

Di contro, puntare su Charlotte e Buffalo potrebbe essere particolarmente appetibile nel breve e nel medio lungo periodo, considerato che le previsioni di crescita dei valori immobiliari sembrano essere particolarmente incoraggianti.

"Considerato che la proprietà di una casa in luoghi costosi come San Francisco non è più una considerazione realistica anche per molte persone in campi ad alto reddito, le piccole città dell'entroterra stanno diventando sempre più attraenti per i giovani, persone istruite che cercano di costruire una carriera e vivere comodamente", ha detto l'economista capo di Redfin Daryl Fairweather. "Grand Rapids e Columbus non offrono tante opportunità di lavoro o stipendi così alti come quelli che si trovano a San Francisco, ma perché i costi di alloggio e altri costi sono molto più bassi, professionisti qualificati possono raggiungere una migliore qualità della vita. Le aziende tecnologiche stanno seguendo il talento aprendo uffici o offrendo ai dipendenti la possibilità di lavorare in remoto, il che sta contribuendo alla crescita delle opportunità di lavoro per chi cerca un alloggio a prezzi accessibili".

Sulla base di questi parametri, gli ingegneri del software potrebbero dunque voler prendere in considerazione un trasferimento a Charlotte, nel North Carolina o Buffalo, nello Stato di New York piuttosto che nella Silicon Valley.

Altri luoghi da considerare per la ricerca di cui oggi stiamo facendo un rapido cenno sono Grand Rapids, nel Michigan, Colorado Springs e Columbus, in Ohio, aree con una crescita occupazionale del 3% in cui il tipico ingegnere software dovrebbe spendere il 20% o meno del proprio reddito per l'edilizia abitativa. Seattle, dove i prezzi delle case sono più che raddoppiati negli ultimi sette anni, in parte a causa della sua crescita come centro tecnologico, è ancora relativamente accessibile per le persone del settore. Il tipico ingegnere informatico di Seattle dovrebbe spendere il 20% dei propri guadagni per comprare una casa in metropolitana, paragonabile alla quota di Colorado Springs.

Insomma, se avete liquidità da investire in mercati immobiliari che dovrebbero garantire un alto tasso di crescita delle quotazioni nel prossimo futuro, dovreste avere sufficienti opportunità di scelta!

charlotte

Comprare casa negli USA, ecco dove conviene nel 2019

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito