Visura camerale: cos'è, a cosa serve e dove richiederla gratis.

Visura Camerale Cos'...

La visura camerale è il documento contenente le principali informazioni ufficiali e oggettive delle imprese italiane (individuali o collettive) iscritte al registro delle imprese. Questo documento è redatto dalle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura. 

Grazie alla visura camerale si otterranno una gamma di notizie sull’azienda tra cui:

  • dati anagrafici dei titolari
  • ragione sociale dell’azienda
  • indirizzo della sede legale
  • stato dell’attività
  • codice REA
  • indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) 
  • capitale sociale
  • numero di dipendenti
  • partecipazioni societarie o certificazioni aziendali.

Fornendo la maggior parte dei dati ufficiali e oggettivi dell'azienda la visura camerale è fondamentale per avere un quadro completo della situazione relativa al profilo legale e fiscale dell’impresa affinchè siano poi utili ,oltre che per capire l’affidabilità o meno di un’impresa, anche per capire il grado di rischio di un determinato affare.

La visura camerale può essere sia  di base che storica, la seconda contiene ulteriori informazioni, vediamolo nel dettaglio.

Visura camerale di base e Visura camerale storica

La visura camerale di base, anche detta ordinaria, è quella descritta in precedenza in cui vengono contenuti tutti i dati attuali. La visura camerale storica invece riporta tutte le informazioni passate riguardanti l’impresa e le modifiche attuate nel tempo, grazie a questo documento sarà possibile capire non solo lo stato attuale dell’impresa ma anche tutta la sua evoluzione dal giorno in cui è stata costituita l’impresa al giorno in cui si richiede la il documento. All’interno della visura camerale storica troverai quindi anche tutte le iscrizioni e i depositi di atti di registro. 

E’ bene sottolineare il fatto che tutte le informazioni contenute all’interno della visura camerale sono informazioni pubbliche, richiedere o possedere tali informazioni non è assolutamente violazione di privacy, né tanto meno eticamente scorretto.

A cosa serve la visura camerale?

Le visure camerali forniscono informazioni utili a più persone o a più situazioni, per questo motivo ci sono diverse motivazioni per cui si richiede la visura. Ad esempio nel caso di ristrutturazione casa, se ci si rivolge ad un'impresa edile è importante visionare la visura camerale per comprendere a pieno la serietà dell’impresa. O ancora nel caso in cui un creditore debba recuperare un credito elargito all’impresa, attraverso la visura camerale potranno verificare a chi rivolgersi. In ogni caso al momento in cui si richiede una visura camerale non sarà necessario specificare la motivazione, proprio perché come detto prima, sono informazioni pubbliche e consultabili da chiunque.

In precedenza abbiamo scritto un articolo su come scegliere l'impresa edile a cui rivolgersi nel caso in cui volessimo fare una ristrutturazione o costruire un immobile. La visura camerale sarà in grado di fornirci tantissimi dati che possono far luce sulla serietà dell'impresa.

Come si richiede una visura camerale?

Per poter accedere e consultare la visura camerale di un’impresa si dovrà essere forniti di uno dei due dati:

  • il codice fiscale dell’imprenditore;
  • partita Iva della società.

Per richiedere la visura camerale sia semplice che storica ci si potrà  rivolgere alla Camera di Commercio del territorio di competenza, un ‘alternativa molto più semplice, scaricarla da uno dei siti appositi.  Infatti esistono tantissime società specializzate che offrono questo servizio online, un servizio a pagamento, ma con dei prezzi molto contenuti. Ecco alcuni link: 

Essendo un mercato libero, ogni sito specifica il proprio prezzo ma si tratta comunque di prezzi accessibili evitando di andare personalmente alla camera di commercio.

Il prezzo della visura storica è leggermente più alto rispetto alla visura “base” ma la differenza è di pochi euro. 

FAQ visura camerale

Quanto costa una visura camerale?

La visura camerale “base” ha un costo che varia dai 4€ ai 9€. La visura storica invece ha un costo che va dai 10€  ai 13 €

Per quanto tempo è valida la visura camerale?

Come ogni documento rilasciato dall’amministrazione pubblica, la visura camerale ha una validità di 6 mesi.

Come ottenere una visura camerale gratis?

E’ possibile ottenere la visura camerale della propria impresa accedendo tramite SPID o CNS ( Carta Nazionale dei Servizi) a www.impresa.italia.it consultando il Cassetto Digitale delle imprese.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: