Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020), Mirko

Arredamento stile vintage: vediamo come realizzarlo

L’arredamento stile vintage è uno tra i più amati in assoluto perché riesce con vari elementi d’arredo a creare un ambiente davvero molto affascinante. Il segreto sta nell’usare prodotti nuovi che rimandano a tempi ormai andati. Il punto forte di questo stile sta nel creare una serie di ambienti riprendendo l’affascinante stile che era in voga ormai settanta anni fa, negli anni 50. Ogni epoca ha uno stile particolare con punti forti e punti deboli ma riproponendo le riproduzioni avremo nella nostra abitazione i punti forti ma non ciò che ora sarebbe decisamente obsoleto rimpiazzandolo con dispositivi che riprendono nella grafica quelli dell’epoca ma con specifiche tecniche moderne. Questo stile per molte ragioni viene adoperato soprattutto nel salotto anche se, visto che questo è uno stile decisamente amato, sempre più aziende hanno deciso di rilasciare degli elettrodomestici in stile vintage. Naturalmente anche l’ufficio può essere arredato con elementi d’arredo che si rifanno ad un determinato periodo storico.

Arredamento stile vintage: quali sono i modi per realizzarlo?

In sostanza esistono due modi per creare uno stile del genere: acquistare prodotti originali dell’epoca oppure scegliere per prodotti che si rifanno a quell’epoca storica ma che sono stati prodotti in tempi recenti. E’ importante ricordare che ognuna di queste scelte hanno degli aspetti positivi ed altri negativi quindi è necessario analizzarle per non rischiare di ritrovarsi con delle soluzioni non in linea con le proprie aspettative. E’ bene ricordare che il mobilio è differente in base alle varie epoche quindi ci si può trovare di fronte a prodotti anni 50 molto massicci che potrebbero non entrare bene nella propria abitazione. Le misure sono molto importanti e devono essere prese con la massima attenzione in modo tale che ogni elemento può incastrarsi bene con il resto dei complementi d’arredo. I mobili nuovi sono standardizzati quindi hanno delle caratteristiche ben precise che possono creare ben pochi problemi in termini di spazio a meno che non si vada a scegliere dei prodotti dalle dimensioni personalizzare ma in quel caso è stato deciso in anticipo. Ciò che spinge a scegliere tra un prodotto nuovo ed un prodotto originale sta nelle caratteristiche che si sta cercando per il proprio appartamento. Il nuovo offre prodotti perfetti mentre quelli originali dell’epoca possono avere dei piccoli danni dovuti all’uso e all’età.

Cosa possiamo trovare in un salone stile anni 50?

Un arredamento stile vintage si confà di alcuni elementi principali che non devono proprio mancare. Ogni parte della casa deve quindi essere uno spazio da dedicare all’abbellimento dell’appartamento dai muri al pavimento senza dimenticare le finestre. Il colore che ci si aspetta di trovare, in uno stile anni 50, colori caldi come arancione con altre tonalità derivate da queste. Questi colori sono un classico non solo i tendaggi ma anche i cuscini ed i tappeti, meglio se patchwork, in modo da poter ottenere il massimo della rilevanza allo stile che è stato scelto per la propria abitazione. A questo punto si deve pensare all’illuminazione senza dimenticare gli aspetti fondanti ovvero prodotti costruiti in un’altra epoca oppure che posseggono le caratteristiche proprie del periodo. Sono varie le opzioni che il mercato ci offre quindi non è molto difficile la scelta. I muri sono l’altra parte che dev’essere curata molto bene in modo da riuscire ad ottenere il massimo dalla propria casa. Anche in questo caso le nostre scelte si biforcano: scelta di una carta da parati o riproduzioni di vecchie pubblicità con stampe e poster. È evidente che non è possibile scegliere entrambe le soluzioni perché in questo caso il risultato risulterebbe essere troppo pesante andando a rovinare il risultato finale. Anche in questo caso possiamo trovare un’ampia serie di carte da parati che vanno a riprendere motivi retrò andando a scegliere prodotti che riprendono vecchi elementi e dispositivi che sono di sicuro impatto. L’altra scelta è rappresentata dai poster e dalle stampe di vecchie pubblicità. In questo caso si ha la possibilità di scegliere una serie di pubblicità vecchie con la loro grafica davvero mozzafiato e molte di queste sono diventate delle vere e proprie opere d’arte apprezzate in tutto il mondo.

Arredamento stile vintage: sedie ed accessori di vario tipo

Dopo aver pensato praticamente ad ogni parte della propria abitazione mancano le sedie e gli accessori che vanno a completare il quadro. Sono presenti moltissime sedie e poltrone che vanno ad arricchire la propria abitazione riuscendo a creare un ambiente perfetto per la propria casa anni 50. Probabilmente l’accessorio perfetto in questo caso è la radio a valvole, vera e propria icona di quest’epoca. Per questo prodotto la migliore scelta è l’originale perché il fascino unico di questo dispositivo è davvero eccezionale.

arredamento stile vintage

Decorazione soggiorno: fai splendere la primavera a casa tua

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito