Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Valentina

Arredare con le piante: un soggiorno più verde

Da quando il lockdown ci ha costretti a passare più tempo in casa, ci siamo resi conto di quanto sia importante e vitale per il nostro benessere il contatto con la natura, soprattutto ci siamo resi conto di quanto poco era vissuta la casa. Arredare con le piante la casa è diventata una ricerca che ci permette di creare ambienti molto personali soprattutto se abbinate ad uno stile naturale che richiama i materiali come legno, pietra, fibre naturali.

Arredare con le piante e i fiori un soggiorno è indispensabile per creare degli angoli pieni di armonia e tranquillità.

Arredare con le piante: l’importanza del verde

Il trascorrere più tempo in casa ha acceso la necessità di portare nei nostri saloni il verde dei giardini. Arredare con le piante da interno e circondarsi di vegetazione farà solo del bene alla nostra salute e al nostro spirito, non che all’arredamento.

Perché sono così importanti? Le piante da interno, quelle giuste, rilasciano ossigeno, controllano l’umidità e purificano l’aria.

È importante sapere quindi quale sono le piante indicate per ciascuna camera sia per un fattore di stile sia per quanto riguarda i benefici.

Il bagno è ottimo per le piante aeree, che possono essere applicate con un apposito supporto al soffitto, le cactacee e le felci perché necessitano di molta umidità, e in questo caso, quella prodotta dalla doccia rende l’ambiente perfetto.

Vediamo insieme come arredare con le piante il tuo soggiorno.

Arredare con le piante: il soggiorno diventa un’oasi verde

Prima di iniziare a comprare le piante per arredare il soggiorno ci sono delle diverse domande che devi porti:

Rispondere a queste domande è importante per arredare con le piante, perché ti indirizzeranno verso le scelte più adattate al tipo di soggiorno. Ci sono piante che non amano molta luce e altre che invece ne richiedono molta, così come il caldo e l’umidità… valuta quindi in maniera preliminare il tuo ambiente e poi scegli le piante che fanno al caso tuo!

Arredare con le piante: l’illuminazione

La prima cosa che devi fare per arredare con le piante è valutare il tipo di illuminazione naturale che c’è nel tuo soggiorno. Ci sono molte tipologie di piante da interno e vanno scelte con la giusta consapevolezza.

Alcune piante vivono tranquillamente in zone ombrose, quelle con luce indiretta del sole, altre invece richiedono un’illuminazione più corposa e diretta e quindi dovrai valutare le tue scelte anche in base alla posizione che intendi dare alle piante nel tuo soggiorno.

La maggior parte delle piante ha bisogno di determinate caratteristiche ambientali, quindi non devi considerare solamente l’illuminazione ma anche:

Quindi se hai deciso di arredare con le piante il soggiorno ti consigliamo di valutare anche la loro posizione prima di procedere all’acquisto.

Arredare con le piante: la giusta posizione

Scegliere la giusta posizione nell’arredamento con le piante ti consentirà di scegliere quelle più adatte allo spazio a cui sono destinate. Inoltre è importante studiare la loro collocazione perché non si dovrebbero creare degli spazi sovraffollati, ma ogni pianta ha bisogno del suo spazio per poter crescere.

L’ideale è creare degli spot dove accostare diverse tipologie di piante che possono vivere insieme in armonia e completarsi a vicenda. È importante infatti che la loro posizione non sia casuale o rada all’interno della stanza.

Quello che consigliamo è di arredare con le piante una piccola area, con vasi di dimensioni diverse e diverse tipologie di piante e forme, restando consapevole dell’ambiente dove le stai inserendo e scegliere di arredare con le piante più adatte.

Un aspetto importante è quello di arredare con piante di forme e colori diversi che siano armonici tra loro. Ad esempio, a meno che tu non voglia un effetto arlecchino, non è consigliato mettere insieme piante da fiore di tipi diversi, ma scegli sempre di arredare con piante accostando colori che nell’insieme si completano a vicenda.

Ricorda che la posizione è importante per la loro crescita, il troppo caldo o la troppa acqua potrebbero far morire le vostre piante.

Se il tuo pollice non è propriamente verde ti consigliamo di leggere: guida su come curare le piante da appartamento

Arredare con piante: le giuste dimensioni

Arredare con le piante un soggiorno significa anche scegliere quelle che per dimensione si adattano meglio agli spazi che avete a disposizione. Se hai abbastanza spazio, puoi optare per arredare con piante grandi, quelle scultoree e dalle grandi foglie che non possono essere posizionate in spazi piccoli e stretti.

Soprattutto arredare con le piante grandi offre un bell’aspetto al design in stile contemporaneo e minimal, poiché si adattano bene alle linee essenziali, pure e pulite.

Al contrario se non disponi di un salone particolarmente grande, ti consigliamo di arredare con piante di medie o piccole dimensioni ma che abbiano il loro carattere e che possano dare la giusta qualità all’ambiente.

Arredare con piante ambienti poco illuminati: le tipologie

È più facile che ci troviamo nella situazione di avere un soggiorno poco illuminato o comunque non con la luce diretta del sole. Ma non c’è da temere, alla maggior parte delle piante da interno non piace la luce diretta del sole, preferendo ambienti illuminati da luce indiretta e quindi che siano ben ombreggiati. Vediamo insieme due tipologie che puoi utilizzare per arredare con le piante il tuo soggiorno poco illuminato.

La Sanseveria

Arredare con la pianta Sanseveria significa soprattutto benefici per l’ambiente e per l’uomo. Infatti è famosa per le sue proprietà purificative dell’ambiente grazie al rilascio di grandi quantità di ossigeno.

Inoltre è una pianta che si adatta a condizione estreme e che non necessita molta luce, a patto di non scendere sotto i 15° poiché teme il freddo.

È una pianta di facile coltivazione, caratterizzata da un fitto gruppo di foglie allungate ed erette. Grazie al suo stile quasi minimal si adatta bene anche ai piccoli spazi.

La Zamia

Arredare con la pianta Zamia è molto facile, perché non richiede cure eccessive. Infatti si adatta benissimo ai luoghi ombreggiati, ma anche a quelli con la luce solare; perfetta per chi vuole iniziare a curare le piante perché è molto resistente anche a periodi di siccità.

È una pianta adatta all’arredamento perché è molto elegante con fusti carnosi che possono crescere dritti o arcuati, le foglie sono tondeggianti, carnose e lucide di un verde scuro intenso.

Ogni pianta ha bisogno delle sue cure, sia che siano in ombra sia che siano posizionate alla luce, per poter cresce bene e sane. Di base devi avere questi tre accorgimenti:

  1. ricorda di annaffiarle in base alle loro esigenze;
  2. utilizza la giusta terra e concimi e fertilizzanti, in base alle loro necessità;
  3. studia le foglie per vedere il loro stato di salute per prevenire eventuali attacchi dai parassiti.

arredare con piante

Piante da appartamento: quali scegliere?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito